LinkedinTwitterFacebook
La Mappa delle Reti d'Impresa in Italia

DELIMITATORE1

Associati ad ASSORETIPMI

SHARE THIS:

crea il tuo progetto

Associati ad ASSORETIPMI

 

DELIMITATORE1

InstantBook

Foto by Umberto Basilica - Wikipedia

ASSORETIPMI Campania

Roadshow Campania 2015

“LE RETI IIMPRESA

4° tappa 

16 Giugno 2015

CAIVANO (NA) presso “OCIMA SRL”

 SS 87, km. 16+460 - Zona ASI Pascarola

 

 

 

 

campania-roadshow-reti-caivano 

 

Ore 15.30

Saluti ai partecipanti

 

Raffaele Amico – Amministratore Ocima Srl

  

Ore 15.45

Reti d’Impresa: lo stato attuale ed il ruolo di ASSORETIPMI

 

Paolo Fiorentino – Delegato regionale per la Campania di AssoretiPMI

  

Ore 16.30

Una testimonianza dalle reti d’impresa: la rete MROnet.it

 

Cinzia Coppola – Delegato provinciale Roma Sud e Latina di AssoretiPMI

  

Ore 17.15

Sessione di domande e risposte

  

Ore 17.30

Conclusioni

 

  

Roadshow Campania 2015

“Le RetiINImpresa” 

è il nome che abbiamo voluto dare a questa serie di seminari itineranti attraverso il territorio della nostra regione. L’idea nasce dalla consapevolezza che molto lavoro c’è da fare per fa rconoscere lo strumento delle Reti d’Impresa e che un modo efficace per farlo è quello di portare la conoscenza direttamente presso i protagonisti dell’iniziativa: le imprese.

AssoretiPMI è l'associazione nazionale indipendente nata dal gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESEPMI,da sempre impegnata nella ricerca di strumenti innovativi e adeguati al processo di cambiamento e di sviluppo attraverso l'aggregazione tra imprese quale strumento imprescindibile per lo sviluppo della nostra economia e della nostra società.

La capienza della sala è limitata. Per informazioni ed iscrizioni:

Paolo Fiorentino - Delegazione Regionale della Campania 

Uffici: Via G. Porzio Is. C2 Centro Direzionale di Napoli – 80143 Napoli
c/o IPM Edge Srl
Tel. +39 081 5629549 - Fax +39 081 5629013 Cell. +39 335 7409400
Skype: paolo.fiorentino 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
 
campania-roadshow-reti-footer-caivano                        

                     

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano.

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI

banner-mani-assoretipmi                 

Pubblicato inNews
La Comunicazione efficace nel gruppo di Rete

La Comunicazione efficace

nel gruppo di Rete

di Valentina Giordano

intervento del 7 Maggio 2015

a Roma al Meeting

Il Futuro riparte dalle Reti

di ASSORETIPMI

 

 

 

 

 

Lo scopo principale delle reti di impresa è quello di raggiungere degli obiettivi comuni di incremento della capacità innovativa e per questo della competitività aziendale.

Detto ciò, se tale strumento porta vantaggi nell’ordine della redditività e dell’ottimizzazione dei costi, evidenzia, altresì, una necessità che soggiace al reale successo di una siffatta tipologia di team di lavoro ovvero, la comunicazione intra-gruppo.

Partendo dall’assunto teorico che la comunicazione è l'insieme dei processi attraverso cui condividiamo e trasferiamo informazioni. Affinché si possa parlare di comunicazione efficace, è necessario che l'emittente (ovvero colui che avvia la comunicazione) tenga in considerazione vari elementi al fine di garantire il trasferimento efficace del messaggio al ricevente (sia esso un individuo o un gruppo di persone). Spesso la dicitura comunicazione efficace viene utilizzata come sinonimo di comunicazione persuasiva. Si tratta, però, di un uso scorretto, poiché i due termini presuppongono un diverso obiettivo: nella comunicazione persuasiva lo scopo è produrre un cambiamento nei comportamenti, negli atteggiamenti o nei valori del ricevente. Quando parliamo di comunicazione efficace intendiamo, invece, una comunicazione che ha come unico obiettivo il successo del trasferimento dei contenuti del nostro messaggio. Quali sono, dunque, le caratteristiche della comunicazione efficace? Nel manuale Effective Public Relations (1953), il professor Scott Cutlip della University of Winsconsin ne identificò sette.

L'insieme di queste caratteristiche è conosciuto in inglese come 7 C's of Communication (le 7 C della comunicazione):

COMPLETEZZA (Completeness)

Per essere efficace, è necessario che la comunicazione sia completa, ovvero che contenga tutte le informazioni necessarie al ricevente per valutare un'offerta o una situazione, o per risolvere un problema. Comunicare in modo completo permette di raggiungere gli obiettivi di comunicazione in modo più rapido, poiché il ricevente ha già a disposizione tutti i dati per prendere le proprie decisioni e si riduce la quantità di domande e dubbi nel ricevente.

CONCISIONE (Conciseness)

 Un messaggio breve ed un messaggio conciso non sono la stessa cosa. Essere concisi infatti significa comunicare tutte le informazioni pertinenti al contenuto del messaggio senza aggiungere dettagli inutili o ridondanti. Anche un messaggio breve può, quindi, essere lacunoso o troppo fiorito. La concisione è un elemento fondamentale della comunicazione efficace, poiché permette tanto all'emittente quanto al ricevente di concentrarsi solo sulle informazioni essenziali.

CONSIDERAZIONE(Consideration)
Per comunicare in modo efficace, è necessario che l'emittente prenda in considerazione il punto di vista del ricevente, le sue necessità ed il suo stato d'animo. Modulando la comunicazione sulla base dell'altro, l'emittente può trasmettere le informazioni e i concetti in modo più efficace, poiché sarà in grado di utilizzare argomenti ed esempi più vicini all'esperienza del ricevente e, di conseguenza, più facilmente assimilabili e comprensibili.

CONCRETEZZA(Concreteness)
La comunicazione efficace è concreta, ovvero si basa su dati e fatti per supportare i contenuti del messaggio. Comunicare in modo concreto significa anche rispondere in modo puntuale alle domande, o sviluppare le proprie argomentazioni partendo dal caso specifico in esame piuttosto che da teorie e casi generali. La concretezza aumenta l'efficacia della comunicazione, perché permette al ricevente di comprendere il messaggio in modo più circostanziato e completo.

CORTESIA (Courtesy)

 Comunicare in modo cortese, senza aggredire l'interlocutore e senza voler forzare una risposta, migliora il clima della comunicazione e predispone emittente e ricevente ad una conversazione positiva e costruttiva. La cortesia nella comunicazione implica anche il rispetto dei valori e della cultura dell'altro, nonché l'uso di un registro linguistico adatto al pubblico di destinazione.

CHIAREZZA (Clearness)

 Un'altra delle caratteristiche della comunicazione efficace è la chiarezza, ovvero la specificità del messaggio. Comunicare in modo chiaro significa concentrarsi su un solo obiettivo, enfatizzandone così l'importanza e rendendo più semplice l'assimilazione del messaggio da parte del ricevente. Un altro elemento importante per la chiarezza del messaggio è l'uso di una terminologia appropriata, che riduce le possibilità di confusione e l'ambiguità del messaggio.

CORRETTEZZA (Correctness)

Per essere efficace, infine, la comunicazione deve essere svolta in modo corretto. L'assenza di errori grammaticali o sintattici migliora la chiarezza del messaggio e ne aumenta l'impatto, influendo positivamente anche sull'impressione che il ricevente ottiene dell'emittente durante la comunicazione. Comunicando in modo corretto, l'emittente acquista credibilità e, di conseguenza, aumenta la credibilità del messaggio.

Questo sintetico excursus teorico, spinge a porre l’attenzione su due elementi comunicativi in particolare ovvero, la considerazione dell’altrui punto di vista e la cortesia nell’eloquio che predispone ad una conversazione costruttiva, e proprio perché siamo tutti parte di qualche forma di gruppo, che sia un team di lavoro, una squadra sportiva o un insieme di persone che condivide il nostro stesso hobby. Facciamo quindi tutti esperienza delle differenze che ci sono nei gruppi, soprattutto quando questi hanno uno scopo che ha a che fare con la produttività.

Cosa fa di un gruppo un “buon” gruppo, in termini di esito e di ottimizzazione delle risorse?

Domanda di vecchia data per il mondo della psicologia, che ha studiato di volta in volta l’importanza della composizione omogenea piuttosto che eterogenea, di un sistema decisionale condiviso o direttivo, la presenza di un leader carismatico, autorevole, autoritario, e così via.

Recentemente, un gruppo di ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) ha indagato meglio quali sono le caratteristiche relativamente stabili di un gruppo che contribuiscono a renderlo “smart”: intelligente.

In due studi del 2010 pubblicati su Science, gli autori hanno raccolto dati da 699 soggetti, raggruppati in piccoli gruppi composti da 2/5 membri (talvolta anche gruppi composti da 7 membri), a cui veniva chiesto di risolvere diversi tipi di problemi della quotidianità, che andavano dall’analisi logica al brainstorming alla coordinazione, al ragionamento morale, alla pianificazione.

Gli autori hanno trovato che i gruppi che tendenzialmente avevano risultati migliori in un compito, avevano risultati migliori anche negli altri, sottendendo una sorta di fattore generale che hanno chiamato “Fattore C” e che era in grado di spiegare la prestazione del gruppo comprendendo una grande varietà di caratteristiche.

La cosa interessante è che questo fattore non aveva nulla a che fare con l’intelligenza dei singoli, con la loro motivazione al compito o con la loro estroversione. Era invece correlato con tre caratteristiche:

  1. la sensibilità socialedei membri del gruppo, valutata con un test che misura la capacità di dedurre stati emotivi complessi a partire dagli occhi delle persone;
  2. la distribuzione equa della responsabilità quando si trattava di prendere una decisione, preferendo una discussione di gruppo piuttosto che la delega a un unico leader;
  3. la percentuale di donne tra i membri del gruppo: gruppi caratterizzati da più donne avevano una prestazione migliore rispetto ai gruppi caratterizzati da più uomini. In particolare, non era la composizione eterogenea a impattare sulla prestazione (il fatto di avere un egual numero di uomini e donne), ma proprio il numero di donne presenti nel gruppo.

Alcuni degli autori (2014) hanno voluto replicare gli studi, per valutare quanto i risultati di queste prime due ricerche rimanessero immutati anche in situazioni in cui ai gruppi non veniva richiesto di collaborare faccia a faccia, ma online.

Viste le crescenti opportunità (e necessità) che il web sta fornendo e, in considerazioni che le reti d’impresa prediligono per necessità logistiche la comunicazione web, è importante capire quanto la collaborazione a distanza segua regole simili a quello che succede quando siamo tutti nella stessa stanza gruppi vicini. Per fare questo, gli autori hanno chiesto a 34 gruppi di completare un compito di intelligenza collettiva uno davanti all’altro, e ad altri 34 di farlo online, senza alcuna possibilità di interagire faccia a faccia. Di nuovo, replicando i primi risultati, è emerso un trend nella produttività dei gruppi, in cui alcuni “funzionavano” meglio in tutte le prove in modo omogeneo.

In più, anche il “FattoreC” è stato confermato: sia nelle interazioni faccia a faccia che in quelle online:

i gruppi che funzionavano meglio erano quelli in cui i membri comunicavano molto tra loro, partecipavano in modo equo e avevano buone abilità di lettura delle emozioni altrui.

In particolare, questo terzo studio ha dimostrato come la capacità di leggere in modo corretto le emozioni altrui sia un fattore fondamentale non solo in presenza dell’altro, ma anche quando le interazioni avvengono in remoto: quello che conta sembra non essere tanto la capacità di leggere le emozioni dell’altro per utilizzarle nella singola interazione, quanto possedere una buona Teoria della mente una capacità più globale di comprendere e considerare quello che gli altri sentono, pensano e credono, che è mediamente più sviluppata nelle donne.

 

Valentina Giordano 
Ricercatore Psicologia Sociale 

 

BIBLIOGRAFIA

Anolli, L., (2012), Fondamenti di Psicologia della comunicazione, II edizione, Il Mulino.

Engel, D., Woolley, W.A., Jing, L.X., Chabris, C.F., & Malone, T.W. (2014), Reading the mind in the eyes or reading between the lines? Theory of mind predicts collective intelligence equally well online and face-to-face. PLoS ONE 9(12): e115212.

Scott M. Cutlip, Allen H. Center (1953) Effective public relations: pathways to public favor, in

Murphy, H.A. et al., (2000)Effective Business Communication7th Edition, McGraw-Hill, NY (SIE) Tata McGraw-Hill.

Woolley, A.W., Chabris, C.F., Pentland, A., Hashmi, N., & Malone, T.W. (2010), Evidence for a collective intelligence factor in the performance of human groups. Science, 330, 686-688.

 


 

banner-mappa-blue

 

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

 

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

 

banner-mani-assoretipmi

 

Pubblicato inNews
26 Maggio, Modena: Libera Impresa Tour, fare Impresa non è più un'impresa.

ASSORETIPMI

patrocina

Libera Impresa Tour

Tappa di Modena

26 Maggio 2015

Forum Monzani Via Aristotele 33 Modena

 

 

 

 

 

AZIMUT-AGENDA A4 Modena-RES

 azimut-form

 


banner-mappa-blue

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
18 Giugno, Napoli, TechnologyBiz: "Le Reti di Impresa in Campania: crescita di competitività e valorizzazione del territorio”

ASSORETIPMI

ti invita a

Le Reti d’Impresa in Campania:

crescita di competitività e valorizzazione del territorio

18 Giugno 2015

TechnologyBIZ

Città della Scienza, Napoli

 

 

 

 

Le Reti d’Impresa in Campania: crescita di competitività e valorizzazione del territorio

I dati di Infocamere ad inizio maggio 2015 registrano 2.152 contratti di rete che coinvolgono in totale 10.765 Imprese in tutta Italia. Si tratta di dati in forte crescita, considerato che al 1° marzo 2014 i contratti di rete erano 1.344 e le imprese 6.809, con un incremento medio di 60 nuovi contratti ed oltre 280 Imprese ogni mese.
L’aggregazione tra Imprese si dimostra, dunque, sempre di più lo strumento maggiormente efficace per competere sui mercati e far crescere il proprio business. Operare in forma aggregata offre almeno tre grandi benefici alle PMI:
• il superamento delle problematiche legate alla dimensione ed alla conseguente mancanza di risorse e/o di capacità di accesso al mercato
• la possibilità di fare squadra con altre aziende altrettanto orientate al futuro, ritrovando l’entusiasmo
• il mantenimento della propria identità.
La Campania è al 9° posto in classifica con 441 imprese in rete e 121 reti, ma con un tasso di crescita, nell’ultimo anno, estremamente interessante.

Far conoscere alle Imprese campane la forza data dalle Reti d’Impresa in termini di sviluppo e competitività, in diretta dalle best practice del territorio, è lo scopo della tavola rotonda dedicata al tema “Le Reti d’Impresa in Campania: crescita di competitività e valorizzazione del territorio”. Esperti di Reti d’Impresa e rappresentanti delle aziende, che hanno deciso di sperimentare, o che già utilizzano a pieno questo innovativo strumento strategico-organizzativo e di sviluppo, saranno a confronto con le proprie testimonianze dirette, per far comprendere le capacità di questo nuovo modello di produrre un concreto sviluppo ed un recupero di competitività delle PMI, attraverso la valorizzazione del know-how di cui esse sono portatrici.

Introduce e modera:
Renato VOTTA
Direttore Road Media News

Sono stati invitati:
Monica FRANCO
Vicepresidente ASSORETIPMI
Paolo FIORENTINO
Delegato Regionale della Campania ASSORETIPMI
Edoardo IMPERIALE
Direttore Divisione Imprese e Innovazione Sviluppo Campania
Eugenio GERVASIO
Direttore Divisione Sviluppo Territoriale Sviluppo Campania
Michele PANNULLO
Presidente Confagricoltura Campania
Salvio CAPASSO
Responsabile Uff. Economia delle Imprese e Territorio SRM
Raffaella PAPA
Presidente Spazio alla Responsabilità*
Massimo LOMBARDI
Rappresentante della Rete “100% Campania
Concetta CERASUOLO
Manager di Rete “Hubsolute
Liliana SPERANZA
Vicepresidente “Rete del Mare

* partecipazione da confermare

Il tavolo è work in progress, poichè l’organizzazione sta lavorando per il coinvolgimento di altri relatori di interesse.

 

pulsante-arancio-registrazione

 

Event Sponsor

AssoretiPMI

AssoretiPMI è l’associazione nazionale indipendente nata dal gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI, da sempre impegnata nella ricerca di strumenti innovativi e adeguati al processo di cambiamento e di sviluppo attraverso l’aggregazione tra imprese quale strumento imprescindibile per lo sviluppo della nostra economia e della nostra società. AssoretiPMI conta oggi oltre 56 delegazioni territoriali tra Italia ed estero, esperti e Manager di Rete qualificati che garantiscono tutto il supporto necessario alle PMI che vogliono intraprendere questo percorso.


banner-mappa-blue

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
4-5 Giugno il Futuro in Rete a SMAU Bologna con AssoretiPMI. Codice VIP gratuito.

ASSORETIPMI sarà presente a  

Smau Bologna

4-5 Giugno 2015 

Bologna Fiere Pad. 33-34

 

pulsante-smau-blue

  

 

 
ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI, sarà presente a SMAU Bologna dal 4 al 5 Giugno 2015 con un proprio Stand e con un Workshop dedicato all'evoluzione continua delle Reti d'Impresa. 

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento e del servizio di "personal shopper"*

                   Codice d'Invito VIP gratuito9068247531 clicca qui per iscriverti

 
WORKSHOP  - Giovedì 4 Giugno 2015 ore 12:00 Arena Regione Emilia Romagna

"IL FUTURO RIPARTE DALLE RETI. DALLA VISION AI RISULTATI"

Relatore: Eugenio Ferrari Presidente ASSORETIPMI 

Al 4 maggio 2015 InfoCamere ha registrato 2.152 contratti di rete, presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono 10.765 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno.
Sempre di più, in questo delicato momento di trasformazione della società e dell'economia, le Reti di Imprese rappresentano il modello organizzativo che può portare un concreto sviluppo alle piccole e medie Imprese Italiane - nell'ICT e in molti altri settori - valorizzando il know-how di cui sono portatrici e favorendone la diffusione anche nei mercati internazionali.
Ne parleremo insieme il 4 Giugno in un workshop dedicato a chi è interessato ad approfondire dal vivo la conoscenza del mondo delle Reti, apprenderne le "buone pratiche" sempre più diffuse, coglierne la portata innovativa, gli stimoli incentivanti e le grandi opportunità che queste offrono ogni giorno di più. 

ISCRIVITI AL WORKSHOP

 

pulsante-smau-blue

 

assoretipmi-SMAU-BOLOGNA-2015-INVITO-RES-600

** *Con il Codice VIP puoi usufruire del servizio di "personal shopper" Discovery Smause vuoi conoscere in anticipo quello che potrai trovare in Fiera per rendere utile ed ef­ficace la tua visita, programmando per tempo gli incontri agli stand, la partecipazione ai momenti formativi e alle occasioni di networking, lo Staff di specialisti è pronto ad affi­ancarti per fornirti tutte le risposte che cerchi. Puoi prenotare il servizio inviando i tuoi riferimenti a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e sarai contattato per un'assistenza personalizzata sulle tue esigenze.

 


 banner-mappa-blue

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
Foto by Kromatika - Wikipedia

ASSORETIPMI

ti invita a

"Crescita, Sviluppo,  Innovazione e Welfare"

Le reti d’impresa come modello per potenziare produzione e benessere aziendale

28 Maggio ore 17.00

Hotel Filanda Via Andrea Palladio Cittadella (PD)

 

 

Il tema delle Reti d’Impresa è oggi molto sentito assieme alle proposte di welfare aziendale, e l’intento è quello di attivare una discussione tra le forze imprenditoriali del territorio facendo conoscere metodi e strumenti ad oggi ancora poco utilizzati, e che potrebbero diventare opportunità per acquisire partnership vincenti.

Ci sarà inoltre modo di approfondire il tema welfare aziendale, sdoganandolo dalla logica del welfare distributivo passando alla logica del welfare contributivo, dove tutte le parti interessate sono attive verso lo sviluppo.

La crescita, lo sviluppo e l’innovazione possono passare attraverso le politiche di welfare aziendale e per attivarle bisogna unire le forze, soprattutto tra imprese minori.

 

header-28-maggio

Crescita, Sviluppo,Innovazione e Welfare

Le reti d’impresa come modello per potenziare produzione e benessere aziendale 

 

P R O G R A M M A

17.00 - Accredito
17.30 - Apertura lavori con ASSORETIPMI
           Dott. Eugenio Ferrari, Dott. Giorgio Riondato
17.45 - Reti d'imprese - dall'idea alla realizzazione
           Dott. Andrea Radin
18.15 - Case History
           Ing. Enrico Buriani A.D. Tessiture Pietro Radici SPA
18.45 - Progetto Reti d'Imprese e Welfare aziendale
           Dott. Andrea Scuccato - Attivamente Srl
19.15 - Chiusura lavori e dibattito

 

Partecipazione gratuita previa registrazione

 

pulsante meeting

 


 banner-mappa-blue

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
21 Maggio, Ancona "Le Reti di Impresa, la miglior terapia contro la crisi e il mal di crescita"

ASSORETIPMI

ti invita al Convegno

LE RETI D'IMPRESA

La miglior terapia contro la crisi e il mal di crescita

21 Maggio ore 18,30

Centro Direzionale Confartigianato Imprese Ancona

Via Fioretti 2/A - Ancona

 

 

 21-maggio-header-res

 

Programma

18.30 Registrazione dei partecipanti
19.00 Saluti
Valdimiro Belveredesi Presidente Provinciale Confartigianato Imprese
Eugenio Ferrari Presidente di AssoretiPMI - “AssoretiPMI e le Reti d’imprese”
Alfredo Della Penna Delegato regionale di AssoretiPMI - “Perché fare rete ”
Fabrizio Garaffa AssoretiPMI - “Aspetti legali e fiscali delle reti d’impresa”
19.40 Gian Luca Gregori Pro Rettore Università Politecnica delle Marche - “Alcuni casi di studio”
20.00 Testimonianze di creatori e gestori di Reti
Enrico Bertacchi Presidente della Rete - Rete “MPN”- Gestione in rete dei porti turistici
Dario Di Carlo Manager di Rete - Rete “Italiatech.net”- Odontotecnici in rete
20.20 Paolo Picchio Responsabile Reti Confartigianato Ancona - Opportunità e prospettive per le Reti
20.40 Fabrizo Mora Direttore Centro Italia di Veneto Banca - Veneto Banca per le reti d’impresa
21.00 Dibattito
21.20 Buffet

 

Partecipazione gratuita previa registrazione

 

pulsante meeting

 


banner-mappa-blue

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
A QUOTA 2.152 RETI DI IMPRESA CON 10.765 IMPRESE COINVOLTE, SEMPRE AVANTI A TUTTO GAS !

La crescita delle Reti di Impresa continua senza sosta e coinvolge un sempre maggior numero di PMI. 

Dati aggiornati da Infocamere al 4 Maggio 2015. 

Un primo grafico in tempo reale, raffronti e dettagli a seguire. E' online l'aggiornamento della Mappa delle Reti d'Impresadi ASSORETIPMI.

RETI-DI-IMPRESE-4-5-2015

  


 

Roma, 20 Marzo 2015 

da Monica Franco - Vicepresidente ASSORETIPMI

Due soglie psicologiche superate di slancio, due soglie fondamentali:
over quota 2.000 Reti di Imprese, over quota 10.000 Imprese partecipanti.

L'aggiornamento di Infocamere al 1°marzo 2015 ci fornisce questo dato importante di crescita delle Reti e delle Imprese coinvolte nei contratti di Rete.

Un dato questo che, unitamente alla Relazione del Garante delle MPMI di pochi giorni fa, da un lato è in linea con le previsioni e proiezioni del Garante e dall'altro fa percepire la sempre maggior propensione anche dei piccoli imprenditori verso le Reti e l'importanza - sottolineata dallo stesso Garante - di quanto si debba puntare alla valorizzazione di figure manageriali con competenze specialistiche adeguate per consentire alle MPMI "di agganciare la ripresa e per conseguire quegli elevati standard qualitativi imposti dalla competizione globale."

E' un altro elemento di conforto e grande spinta anche per chi, come noi, si pone con forza e con straordinaria energia al fianco delle Imprese che credono nelle Reti creando inoltre delle opportunità professionali per tutti coloro, Manager, Consulenti e Professionisti che vogliono valorizzare le proprie competenze per dare supporto alle Reti, gestirne la governance e incrementare il loro sviluppo. 

Un altro grande passo verso un processo di cambiamento in atto che sta assumendo la connotazione di quel "rinascimento produttivo" citato dal Garante e che vede le MPMI aggregate in reti innovative, internazionalizzate e competitive. 

Un altro punto di partenzaPer dare sempre più slancio e crescita dimensionale alle nostre MPMI in forma di rete e al ruolo sempre più strategico del Manager di Rete.

1-marzo-imprese-in-rete-res

Per tutti gli aggiornamenti vai alla Mappa delle Reti d'Impresa 


    CORSO PER MANAGER DI RETE | Edizione 2015 | Start 20 Aprile

 CLICCA QUI

BannerMDR-3-EDITION-RES

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano.

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 26.000 membri.

Per partecipare alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI 

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
Foto by Poul Krogsgård - Eget værk - Wikipedia

ASSORETIPMI Campania

Roadshow Campania 2015

“LE RETI IIMPRESA

3° tappa 

8 MAGGIO 2015

Nocera superiore (SA) 

presso “SABOX SRL”, via nazionale 41 

 

 


 

8-maggio-nocera

 

 

Ore 15.30

Saluti ai partecipanti

 

Aldo Savarese – Amministratore Delegato Sabox Srl

  

Ore 15.45

Reti d’Impresa: lo stato attuale ed il ruolo di ASSORETIPMI

 

Paolo Fiorentino – Delegato regionale per la Campania di AssoretiPMI

  

Ore 16.30

Una testimonianza dalle reti d’impresa: la rete 100% Campania

 

Massimo Lombardi – Amministratore Delegato Greener Italia Srl

  

Ore 17.15

Sessione di domande e risposte

  

Ore 17.30

Conclusioni

 

 

 

Roadshow Campania 2015

“Le RetiINImpresa” 

è il nome che abbiamo voluto dare a questa serie di seminari itineranti attraverso il territorio della nostra regione. L’idea nasce dalla consapevolezza che molto lavoro c’è da fare per fa rconoscere lo strumento delle Reti d’Impresa e che un modo efficace per farlo è quello di portare la conoscenza direttamente presso i protagonisti dell’iniziativa: le imprese.

AssoretiPMI è l'associazione nazionale indipendente nata dal gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESEPMI,da sempre impegnata nella ricerca di strumenti innovativi e adeguati al processo di cambiamento e di sviluppo attraverso l'aggregazione tra imprese quale strumento imprescindibile per lo sviluppo della nostra economia e della nostra società.

La capienza della sala è limitata. Per informazioni ed iscrizioni:

Paolo Fiorentino - Delegazione Regionale della Campania 

Uffici: Via G. Porzio Is. C2 Centro Direzionale di Napoli – 80143 Napoli
c/o IPM Edge Srl
Tel. +39 081 5629549 - Fax +39 081 5629013 Cell. +39 335 7409400
Skype: paolo.fiorentino 
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.    
 
8-maggio-footer-nocera                        

                     

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano.

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI

banner-mani-assoretipmi                 

Pubblicato inNews
15 Maggio, Cagliari: "Le Reti di Impresa in Sardegna, un'opportunità per crescere"

ASSORETIPMI

ti invita a

"Le Reti d'Impresa in Sardegna, un'opportunità per crescere"

15 Maggio 2015 - ore 9.00 -13.00

Sala Consiliare Palazzo Regio 

Piazza Palazzo, 1 - Cagliari

 

 

 




STRUMENTI PER CREARE UNA RETE D'IMPRESA DI SUCCESSO

Valorizzare il territorio ed i prodotti sardi

HEADER-15-MAGGIO-CAGLIARI

 

Con questo evento Assoretipmi conferma la propria presenza in Sardegna e si propone come partner per lo sviluppo economico della regione in particolare nella creazione di Reti di Imprese nei diversi settori, dal turismo, all'industria, al comparto agricolo, ittico e della nautica.

P R O G R A M M A 

09.00 - Registrazione partecipanti

09.10 - Benvenuto e Apertura Lavori
Giuseppina Pinna, Delegato AssoretiPMI Sardegna

09.20 - Le Reti d’impresa per la crescita e l’innovazione            
Eugenio Ferrari, Presidente AssoretiPMI 

09.30 - Il contratto di Rete - evoluzioni e aggiornamenti 
Avv. Gianni Pireddu, Socio SRDN consulting

10.00 - Il ruolo di AssoretiPMI nella costituzione delle Reti
Eugenio Ferrari, Presidente AssoretiPMI

10.30 - Opportunità di finanziamento per le reti d’impresa in Sardegna
Mirko Podda, Focus Europe

11.00 - Le reti nella valorizzazione dei prodotti e del territorio
Gavino Farina, esperto in anti contraffazione e tutela 

11.30 - Spazio reti Case Histories:
Rete MPN “Gestione dei porti turistici” Enrico Bertacchi – Presidente della rete
Rete Hubsolute “Marketing operativo” Edoardo Falciani - Coordinatore Sardegna

12.00 - Presentazione di un Progetto di Rete
“Valorizzazione delle biomasse: la nuova economia del futuro”
 Daniela Cacciuto, Presidente Biotecnomares 

12.30 -  Dibattito finale con domande dei partecipanti, approfondimenti con gli intervenuti.

12.50 -  Responsabile Centro servizi per il lavoro della Provincia di Cagliari

13.00 -  Conclusioni
Eugenio Ferrari, Presidente AssoretiPMI

 

Partecipazione gratuita previa registrazione.

 

pulsante-meeting-678

 

 patrocini-cagliari-15maggio

 


Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 30.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
Pagina 1 di 25

I Cookie ci aiutano a fornirvi un servizio migliore. Cliccando su "Accetta" o continuando a navigare accettate il loro utilizzo. Privacy Policy.