Visualizza articoli per tag: reti di imprese - ASSORETIPMI


LinkedinTwitterFacebook
La Mappa delle Reti d'Impresa in Italia

DELIMITATORE1

Iscrizione alla Newsletter

SHARE THIS:

crea il tuo progetto

Iscrizione alla Newsletter

 

DELIMITATORE1

Corso Manager di Rete arriva la 6°Edizione!

social-lender-logo-web

THE SOCIAL LENDER S.R.L.

Per far crescere le Imprese ed Investire in sicurezza i Risparmi

www.thesociallender.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

The Social Lender è una piattaforma italiana di peer-to-peer lending business, che permette a PMI, Start-Up, Reti d’Impresa e Reti Franchising di ottenere finanziamenti derivati da Investitori Privati e Istituzionali, al fine di sviluppare il proprio business e far crescere il proprio progetto. La piattaforma rappresenta un’ottima alternativa ai tradizionali canali di accesso al credito, e offrendo condizioni  personalizzabili in base alle reali capacità e necessità delle single aziende.

A chi ci rivolgiamo?

Ai Richiedenti, quindi PMI, Start-Up, Reti d’Impresa e Reti Franchising appartenenti a qualsiasi settore di mercato, senza limiti nè di esistenza della società nè di fatturato, ma con una richiesta di finanziamento compresa tra i 10.000€ ed i 2ML€ ed una durata tra i 6 ed i 60 mesi.

Cosa offriamo?

  • Un nuovo modo,  per i Richiedenti, di ottenere finanziamenti derivati da investitori privati e/o istituzionali, al fine di sviluppare e far crescere il proprio business.
  • Una buona alternativa ai tradizionali canali di accesso al credito, essendo una piattaforma di Finanza Alternativa
  • Condizioni agevoli, rapide e trasparenti
  • Un buon modo per i Prestatori/Investitori di supportare l’Economia Reale.

I nostri Servizi per le aziende

Analisi Qualitativa per la verifica della fattibilità dell’impresa– analisi storica, previsionale, sul Business Model, sul Business Plan e sulla Governance, per redigere un piano operative e di rientro ad-hoc per ogni esigenza e capacità.

Assistenza Continuativa – disponibilità, relazioni trasparenti attraverso reportistica, andamenti aggiornamenti etc.

Attribuzione Rating – attribuzione classe di affidabilità secondo criteri ed analisi approfondite.

Sostituto d’Imposta – per per conto del Richiedente, rendendo disponibile ai Prestatori la certificazione con il dettaglio del totale degli interessi percepiti e delle ritenute applicate, al fine della corretta compilazione della dichiarazione dei redditi.

Pubblicazione e visibilità in piattaforma

Tariffe e Condizioni agevolate verranno riservate agli associati e trattate privatamente con gli interessati

Contatti

The Social Lender S.r.l.

Via Copernico, 38 – 20125 Milano

+39 0256569542            +39 3407521383

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - www.thesociallender.it

Pubblicato incontenuti
Foto by Engin-Akyurt su Pixabay.com

PROGETTO SVILUPPO I.C.T. AREA ASEAN

Progettista: 

Nicola De Feudis 

Delegato ASSORETIPMI Area ASEAN 
Association of South-East Asian Nations

 

 

 

 

 

 

L’iniziativa si propone di supportare Imprese italiane e loro Reti, attive in alcuni segmenti più promettenti e idonei del settore I.C.T. - Information & Communications Technology - con proprie soluzioni, per espandere il loro business verso i mercati del Sud-Est Asiatico (Singapore e Comunità Economica ASEAN - un vasto mercato comune che comprende 10 Paesi in forte sviluppo con un totale di oltre 600 milioni di abitanti).

550px-Association of Southeast Asian Nations orthographic projection-res
A seconda del segmento, del modello di business e delle modalità di intervento sono possibili diverse forme di collaborazione e di iniziativa, anche attraverso l’attività in loco di partner con presenza ed esperienza in aree e segmenti strategici.

E’ possibile valutare diverse tipologie di iniziative e operazioni in loco (sourcing, funding, localization, coding, investimenti, partnerships, joint ventures).
I mercati di riferimento sono evoluti e dinamici, presentano grande potenziale, alti tassi di sviluppo e forte attenzione verso il settore ICT, sia in ambito privato che pubblico.
 

Alcune Aree / Settori di più agevole inserimento (per PMI italiane e Reti dell’ICT in ASEAN)

  • e-Healthcare
  • Digital Education
  • e-Government
  • Fintech
  • Cybersecurity 
  • Mobile Apps

L'iniziativa si rivolge principalmente a medie Imprese e Reti d’Impresa (con Manager di Rete) o selezionate PMI e Startups Innovative (come da definizione e requisiti) che dispongano di proprie soluzioni potenzialmente distintive e/o competitive a livello internazionale (in termini di innovatività, efficacia, rapporti costi-benefici, altri fattori di successo) e interessati a proporsi sui dinamici mercati dei Paesi ASEAN (e da lì in generale di tutta l’Area Asia-Pacifico).

Contatti e manifestazioni d'interesse:

Nicola De Feudis 
Delegato Assoretipmi Area ASEAN Association of South-East Asian Nations

cell. +39 349 5951371 email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Pubblicato inNews
14 Novembre, Andria: L’AgriCUltura del Terzo Millennio. Le nuove tecnologie per la valorizzazione dei cambiamenti climatici per l’agricoltura mediterranea

ASSORETIPMI

vi invita a  

L’AgriCUltura del Terzo Millennio
Le nuove tecnologie per la valorizzazione dei cambiamenti climatici per l’agricoltura mediterranea 

14 Novembre ore 16:00 -19:00

Istituto Tecnico Agrario Umberto 1°

Piazza San Pio X  - Andria 

 

 

AssoretiPmi e CuboIN con il Patrocinio della Provincia BAT, l’ Istituto Tecnico Agrario Umberto I, Collegio BAT dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari, organizzano il 14 Novembre 2017 FOCUS Tecnico – Scientifico:
14novembre-andria-res
“I cambiamenti climatici creano nuovi scenari per l’Agricoltura e la Zootecnia.
Nel determinarsi delle criticità ambientali si celano nuove opportunità per la competitività delle produzioni italiane nel mercato agroalimentare globale”.

16.00  Registrazione Partecipanti
 
16.30 Saluti :
Avv. Nicola Giorgino – Presidente Provincia BAT
Prof. Pasquale Annese – Dirigente Scolastico Ist. Tec. Agrario Umberto I 
Dott. Antonio Memeo – Presidente Collegio BAT Periti Agrari e Periti Agrari Laureati 
Dott. Carreras giacomo – Presidente Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari 

Interventi :
17.00 “I Giovani ed i nuovi Mestieri del Terzo Millennio”
Dott. Antonio De Padova – Responsabile CUBOIN
17.20 “La Rete di Impresa nel settore Agricolo”
Dott. Claudio Sinisi – Delegato BAT AssoretiPmi
17.40 “L’AgricUltura del Terzo Millennio”
Prof. Alessandro Arioli – Agronomo e Direttore D.A.F.E.E.S. Department of Agricultural, Food, Energy and Environmental Sciences
18.30 “La Tracciabilità Territoriale”
Prof. Francesco Pedrielli – Università degli Studi di Ferrara 

Conclusioni :
Benedetto Miscioscia – Vice Presidente Ass. Città dell’Olio, Delegato Politiche Agricole Comune di Andria

Moderatrice : D.ssa Lombardi Nicoletta – Responsabile CUBOIN BAT


L’evento è stato accreditato per i C.F.P. dal Collegio BAT dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati e dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Bari 

Partecipazione gratuita, per motivi organizzativi è gradita la registrazione

 pulsante meeting

 

Sponsored by 

agrolio  

 


 

RETI D'IMPRESA, INNOVAZIONE, SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZAZIONE

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri. 
adesioni-2018-assoretipmi-res 

Pubblicato inNews
7 Novembre, Vicenza, invito al Workshop "Reti di Imprese per lo sviluppo e l’innovazione"

ASSORETIPMI

vi invita al Workshop

"Reti di Imprese per lo sviluppo e l’innovazione"

Martedi 7 Novembre 2017
Ore 16.00 – 20.00
c/o Dipartimento Scuola d’Arte e Mestieri – Vicenza
Via Rossini 66 (entrata auto) – Via Nicotera 19 (entrata pedonale) 

 

 

 

7novembre-header

 

“V.A.L.O.R.E. Valorizzare Attraverso L’esperienza Organizzare Riorganizzare Eccellenze.
Interventi per il passaggio generazionale e per la valorizzazione del capitale aziendale”. – Anno 2016
Progetto 69/1/1285/2016

Workshop 
"Reti di Imprese per lo sviluppo e l’innovazione"

Martedi 7 Novembre 2017
Ore 16.00 – 20.00
c/o Dipartimento Scuola d’Arte e Mestieri – Vicenza
Via Rossini 66 (entrata auto) – Via Nicotera 19 (entrata pedonale)

Presentazione
Il tema delle aggregazioni e delle collaborazioni tra piccole e medie imprese è oggi strategico per garantire lo sviluppo e la competitività delle aziende stesse. In particolare il Veneto, territorio caratterizzato da eccellenze produttive, presenta la necessità di unire piccole realtà aziendali proprio per raggiungere la massa critica indispensabile per affacciarsi sui mercati esteri o intraprendere percorsi di innovazione tecnologica.
Il workshop, di taglio pratico e con esempi reali di casi di successo, intende affrontare la tematica delle reti d'imprese quale strumento per facilitare lo sviluppo e l’innovazione in ambito aziendale.
Il tutto anche nella logica di "valorizzare le esperienze e competenze di imprenditori/lavoratori "maturi", favorendo lo scambio e il confronto con i "giovani".
Dal punto di vista pratico, l'aggregazione e la collaborazione tra imprese favorisce proprio questo dialogo, in quanto la "messa in rete" di processi produttivi, tecnologici e di mercato porta, inevitabilmente, a valorizzare i “saperi” e le conoscenze di tutti gli attori - appartenenti a diverse realtà imprenditoriali.
Nel contempo, favorisce i processi di continuità d'impresa, in particolare grazie alla maggior apertura delle nuove generazioni a collaborazioni tra aziende diverse.
L'incontro affronta inoltre il "nodo" del credito e della finanza per le reti che, se ben gestito, può favorire i processi collaborativi e d'innovazione.

Programma

16.00 Welcome Coffee
Registrazione Partecipanti

16.30 Saluto introduttivo CPV

Lo stato dell'arte delle Reti d'Impresa: scenari attuali e prospettive future
Eugenio Ferrari, Presidente ASSORETIPMI 
Angelo Amati, Delegato Regionale ASSORETIPMI

Il credito e le Reti di Imprese
Fabrizio Mora, Direttore Generale Veneta Group S.r.l.

Le agevolazioni e le Reti di Imprese
Franco Rasotto, Delegato Provinciale ASSORETIPMI

Fonti finanziarie innovative
Adriano Pettenon – The Social Lender

19.00 Aperitivo di networking

Modera
Paolo Zaramella (StudioCentroVeneto)

Partecipazione gratuita previa registrazione

pulsante meeting

 


RETI D'IMPRESA, INNOVAZIONE, SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZAZIONE

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri. 
adesioni-2018-assoretipmi-res

 



INFOGRAFICA-SONDAGGIO-DEF-gi


 

 RETI AL TOP! 

scopri la nuova sezione dedicata alle Reti di Impresa associate clicca qui

topnews02-reti-al-top


 SPECIALE 'CORSO MANAGER DI RETE 2017', 6° EDIZIONE

 Start Corso 23 Ottobre 2017 | Iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre

52 ore in e-learning, modalità "live" e "on-demand"

 CLICCA QUI

Banner-Manager-di-rete-di-impresa-Corso-2017-678-START-gi


banner-mappa-reti-nw11-2016ok

Pubblicato inNews
11 Ottobre, Tavagnacco (UD): Caffè delle Reti di ASSORETIPMI, Reti & open networking!

ASSORETIPMI

Delegazione Friuli Venezia Giulia

in collaborazione con 

CNA di Tavagnacco

ti invita al

Caffè delle Reti 

Mercoledì 11 Ottobre, Ore 18:00 - 20.00

c/o sede Biohaus - Profila  

Via G. Marconi, 81/A - Tavagnacco (UD)   

 

Il giorno 11 Ottobre Presso la sede Biohaus e Profila di Tavagnacco (Udine) alle ore 18.00, si svolgerà il "Caffè delle Reti”,  l'incontro tra associati e delegati AssoretiPMI, Reti d'impresa, CNA di Tavagnacco e chiunque, Imprese e Professionisti, sia interessato al tema dell'aggregazione.

Il Caffè delle Reti di ASSORETIPMI è un momento informale di incontro e confronto, occasione per conoscersi o ritrovarsi, progettare, approfondire, conoscere le iniziative dei promotori, parlare con i protagonisti delle Reti di Imprese.

Driver di riferimento saranno sempre le reti d'impresa, ma l'obiettivo è quello di incrementare relazioni e opportunità per tutti.

L'evento è gratuito.

Posti limitati con prenotazione obbligatoria, registrati ora! 

 pulsante meeting

  


 

SPECIALE 'CORSO MANAGER DI RETE 2017', 6° EDIZIONE 

 Start Corso 23 Ottobre 2017 | Iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre  

52 ore in e-learning, modalità "live" e "on-demand" 

 CLICCA QUI  

Banner-Manager-di-rete-di-impresa-Corso-2017-678-START-gi

Il Corso si rivolge a: imprenditori/trici, reti di impresa, manager, professionisti/e, studenti, giovani e tutti coloro che vogliono acquisire, o perfezionare, le competenze specialistiche necessarie a creare e gestire reti di impresa. 

Gli associati ad ASSORETIPMI, oltre alla quota agevolata di iscrizione al Corso, disporranno di strumenti emateriali esclusivi per integrare e valorizzare la propria competenza (come l'esclusiva Mappa delle Reti d'Impresa, gli Instant Book, l'Area Progetti e l'inserimentonella Mappa dei Manager di Rete).  

Speciale:  la 6°edizione riserva condizioni eccezionali a tutti gli Under 30 e a tutti gli studenti universitari per formarsi sulle reti d'impresa, uno dei più importanti e innovativi modelli organizzativi del presente e sempre più del prossimo futuro.


  RETI DI IMPRESE, SVILUPPO, INNOVAZIONE, INTERNAZIONALIZZAZIONE 

ASSORETIPMI è l’associazione no-profit nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  Non sei ancora associato ad ASSORETIPMI? CLICCA QUI   

adesioni-2018-assoretipmi-res

Pubblicato inNews
24-26 Ottobre SMAU Milano. Reti che nascono, crescono, evolvono: da PMI a Big Player, pronte alle sfide internazionali. By AssoretiPMI! Codice VIP gratuito.

ASSORETIPMI

ti invita a

Smau Milano

24-25-26 Ottobre 2017

FieraMilanoCity Pad. 4 Stand H28

 

 

 

 

 

 

pulsante-smau-blue

ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI, sarà presente a SMAU Milano dal 24 al 26 Ottobre 2017 con un proprio Stand e con due Workshop dedicati all'evoluzione continua delle Reti d'Impresa e alle opportunità che queste offrono ogni giorno di più al mondo imprenditoriale e professionale.

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento. Tale invito annulla il costo di ingresso, che altrimenti sarebbe di 15€.

                   Codice d'Invito VIP gratuito: clicca qui per iscriverti

 

WORKSHOP  - martedì 24 ottobre alle 12.30 - Arena Smart Communities

"Reti che nascono, crescono, evolvono: da PMI a Player nazionale, casi di successo."

Eugenio Ferrari, Monica Franco, Oscar Legnani, esperti di rete, Giuseppe Cavuoti per Rete Ufficio Italia
Hanno superato quota 4.000 e coinvolgono oltre 20.000 Imprese in ogni zona d'Italia in ogni settore. Dall'industria ai servizi alle tecnologie all'edilizia all'energia all'agroalimentare al turismo al mondo della ricerca. La rete di impresa è un modello strategico e organizzativo in trend di crescita costante che sta permettendo alle PMI di crescere insieme e assumere dimensioni sempre più grandi e posizionamento di rilievo sul mercato. In questo workshop vedremo come gettare le basi organizzative per creare una rete d'impresa e le metodologie consolidate per portarla sui mercati con successo attraverso la voce di chi lo ha fatto: sarà presente la RETE UFFICIO ITALIA, prima rete di imprese nazionale nel settore della cancelleria e articoli per ufficio, un caso concreto di come trasformare tante PMI in un BIG Player competitivo su scala nazionale.  

ISCRIVITI ORA

 

WORKSHOP  - mercoledì 25 ottobre alle 16.00 - Arena Smau International

"RETI D'IMPRESA, dal 4.0 alle sfide internazionali. Progetti ICT e strumenti evoluti per andare sui mercati" 

Eugenio Ferrari, Monica Franco, Oscar Legnani, esperti di reti e di settori, Nicola De Feudis per Progetto ICT area Asean, Maurizio Lappio per Cribis Dun & Bradstreet
Il mondo delle reti si presenta sempre più estremamente eterogeneo. Diversi i settori,diversi gli obiettivi, diversi i territori e diverse anche le competenze richieste. Due cose sembrano però sempre più prevalere nella strategia di chi oggi si appresta a creare reti: da un lato il ricorso alla tecnologia sia come parte integrante degli strumenti operativi sia come  parte dello sviluppo di prodotti e processi a cui le reti sono interessate (IOT, Open innovation, Industria 4.0); dall'altro, la necessità imprescindibile di investire sulla ricerca del proprio mercato di riferimento che sempre più spesso vuole dire internazionalizzarsi.
Affronteremo insieme le opportunità e le complessità che derivano da questo scenario e come gestirle, quali strumenti sono disponibili per valutare potenzialità e affidabilità dei mercati, sarà inoltre presentato un Progetto di internazionalizzazione rivolto alle PMI dell' ICT e alle Startup innovative verso l'area ASEAN.

ISCRIVITI ORA

 

pulsante-smau-blue

  

 

Invito-VIP-ASSORETIPMI-def-GI


RETI D'IMPRESA, INNOVAZIONE, SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZAZIONE

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.
adesioni-2018-assoretipmi-res



 RETI AL TOP!

scopri la nuova sezione dedicata alle Reti di Impresa associate clicca qui

topnews02-reti-al-top


 SPECIALE 'CORSO MANAGER DI RETE 2017', 6° EDIZIONE

 Start Corso 23 Ottobre 2017 | Iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre

52 ore in e-learning, modalità "live" e "on-demand"

 CLICCA QUI

Banner-Manager-di-rete-di-impresa-Corso-2017-678-START-gi


banner-mappa-reti-nw11-2016ok 

Pubblicato inNews
Mercoledì, 27 Settembre 2017 11:36

ASSORETIPMI per le Reti d'Impresa | Infografica

ASSORETIPMI per le Reti d'Impresa | Infografica

ASSORETIPMI

per le Reti d'Impresa

Infografica

Una visuale di sintesi delle attività e opportunità che ASSORETIPMI offre alle Reti di Imprese.

Clicca sulle immagini e link per gli approfondimenti.

       

 

RETI D'IMPRESA, INNOVAZIONE, SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZAZIONE

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri. Per associarti CLICCA QUI

Pubblicato incontenuti
Le 4.000 Reti di Imprese e il sistema bancario Italiano: un nodo ancora da sciogliere. Partecipa al Sondaggio di ASSORETIPMI.
di Eugenio Ferrari,
presidente di Assoretipmi
 
pulsante-rosso-sondaggio-reti-di-imprese

 

Al 3 settembre 2017 Infocamere ci aggiorna sul numero di Reti d'Impresa costituite dal 2009 in Italia, che hanno raggiunto il numero complessivo di 3.992 con 20.157 Imprese partecipanti. Stiamo quindi parlando di un complesso, grande sistema di imprese che si presenta all'economia globalizzata del 3° millennio non più e non solo, come forse è stato nei primi anni dalla nascita del Contratto di Rete, come un tentativo alle volte grossolano di inventarsi qualcosa per sopravvivere e rimandare il più possibile il momento di una resa annunciata e incondizionata, ma come invece il nuovo modo di fare impresa, uno straordinario fenomeno microeconomico nato e sviluppatosi più che altrove proprio qui, nella nostra apparentemente piccola ma invece sempre grandissima Italia.

Certo, come si sa o come almeno sanno gli addetti ai lavori, molte imprese vedono ancora la Rete come una vera e propria ciambella di salvataggio. Ma anche qui si sta lentamente assistendo ad una vera e propria metamorfosi evolutiva. Quella cioè che vede sempre più nascere nuove reti molto più consapevoli, formate da imprese strategicamente avanzate, che si aggregano perché hanno un progetto che solo in un concetto e in un contesto di gruppo potrà essere realmente sviluppato e realizzato.

Una governance molto più preparata, aziende metodologicamente più consapevoli e predisposte a razionalizzare il proprio schema operativo e produttivo, risorse umane che hanno in questi anni assorbito sempre di più la logica dell'organizzazione reticolare, seguendo un processo di adeguamento anche antropologico che si riflette nella nuova posizione e importanza che sempre più assumono le soft skills. E' questa la radiografia di un sempre più grande numero di nuove Reti d'impresa, è una metamorfosi e un upgrading culturale al quale, come ASSORETIPMI, crediamo di aver dato un importante contributo su tutto il territorio Italiano.

E' un insieme di tante piccole metamorfosi e innovazioni che messe insieme consentono grandi innovazioni.

L'unica cosa rimasta immutata per le Reti dalla data di nascita del Contratto di Rete è la loro posizione rispetto al  sistema bancario nel suo complesso, fatte salve rarissime eccezioni che possono essersi verificate ma irrilevanti rispetto alla realtà generale.

Tra il sistema bancario e le Reti d'impresa pare infatti esistere un nodo ancora difficile da sciogliere. Le Reti per le banche non hanno quella valenza giuridica necessaria e sufficiente per essere considerate entità finanziabili, non sono portatrici di garanzie contro il rischio di credito così come da sempre le banche sono propense o costrette a pretendere nel momento in cui concedono finanziamenti per lo sviluppo.

E questo ci porta a tre situazioni paradossali dai contorni sfumati e difficili da decifrare per chi non segue da vicino questa materia, ma per gli addetti ai lavori dalle implicazioni importanti.

Il primo è che l'unica finanza alla quale hanno accesso le Reti d'Impresa è la Finanza agevolata, per intenderci la finanza che proviene da bandi, Regionali, Provinciali, Europei. Un meccanismo di finanziamento che si porta dietro spesso più problemi che vantaggi e che deve essere gestito e monitorato con una attenzione ed una preparazione specifica, della quale molte imprese in Rete non dispongono.

Il secondo è che ha più probabilità di ottenere un finanziamento il piccolo negozio di quartiere rispetto ad una Rete d'Impresa, magari anche grande, magari al cui interno sono presenti anche imprese importanti. E non parlo solo delle Reti cd. contratto, ma anche di quelle dotate di Soggettività Giuridica, in cui cioè il vincolo contrattuale sembra quasi sufficiente a parificarle ad una Srl o ad un Consorzio.

La terza è che le banche sono alla continua ricerca di clienti e di soggetti a cui erogare prestiti e finanziamenti. Chiudendo la porta ai progetti e costruzioni di Reti si privano di un bacino di potenziali clienti estremamente interessante ed in continua espansione.

Per dare a tutti un senso ancora più preciso di questa situazione,sintetizzo di seguito (e ringrazio l'ing. Cinzia Coppola, Delegata ASSORETIPMI per la provincia di Roma e Latina, per il suo contributo nell'analisi) i principali strumenti disponibili a sostegno del credito per diverse categorie di soggetti economici:

 Imprenditoria femminile

-          Nuove imprese a tasso zero (Invitalia)

-          Accesso alla sezione speciale del Fondo di garanzia di MCC

-          Protocollo d’intesa tra Dipartimento Pari Opportunità e MISE per condizioni agevolate con le  banche

-          Bandi regionali dedicati

 Startup e PMI innovative

-          Smart & Start (Invitalia)

-          Sezione speciale del Fondo di Garanzia MCC

-          Equity crowdfunding

-          Accesso a business angels, acceleratori, venture capital

-          Premi e hackathon dedicati

-          Bandi regionali dedicati

 PMI

-          Sezione ordinaria del Fondo di Garanzia MCC

-          Microcredito

-          Possibili adesioni a Confidi per migliorare accesso al credito

-          Possibilità di factoring, anticipi fatture, supply chain finance

-          Emissione di minibond e scambi sui mercati di capitali

-          Accesso a fondi di venture capital e private equity (secondo la dimensione aziendale)

-          Finanza agevolata: per settore, a livello regionale, nazionale ed europeo (Horizon 2020)

 … e per le Reti ??? Solo bandi di finanza agevolata ....

A me sembra che oggi (e credo che come me la pensino tutti coloro che partecipano a progetti di aggregazione), raggiunto un numero così consistente di Reti e superato il traguardo delle 20.000 imprese aggregate in contratti di Rete, sia arrivato il momento di aprire un nuovo importante capitolo per tentare di sbloccare questo ingranaggio, e puntare con sempre maggior convinzione allo sviluppo di questo sistema organizzativo tra imprese, che evidentemente, numeri alla mano, sta dimostrando una fortissima crescita ed ha bisogno di nuove regole specifiche e dedicate.

Non bastano, non sono sufficienti gli strumenti di garanzia offerti dal contratto di rete? Studiamo strumenti nuovi, cerchiamo di trovare nuove strade per far sì che il sistema delle Reti, oltre alla finanza agevolata o all'autofinanziamento, trovi un punto di sostegno finanziario nelle banche, e che queste ultime diventino quel nuovo fondamentale alleato per la ripresa che l'intero Paese si aspetta e che molti imprenditori Italiani hanno deciso di percorrere intraprendendo la via dell'azione di gruppo, alleandosi, facendo sistema, organizzandosi in Rete.

Il Paese, l'Italia che si trasforma ha bisogno di tanta energie e tante idee, di maggiore consapevolezza, di azioni positive e coraggiose, anche quando sembrano impossibili da realizzare. Noi, come ASSORETIPMI, associazione indipendente e lontana da meccanismi politici e lobbistici, abbiamo già intrapreso molte iniziative vincenti ma che all'inizio sembravano utopistiche, nate dalla semplice osservazione dei nuovi bisogni che nuove regole del gioco dell'economia globalizzata del 3° millennio ci obbligano ogni giorno a considerare. Ed è sempre in questa modalità, seguendo la nostra natura indipendente ma combattiva e spinta alla ricerca di nuove soluzioni, che chiediamo a tutti di sostenerci in questa nuova grande iniziativa: consegnare alle Reti d'Impresa la possibilità di accedere anche alla finanza ordinaria per lo sviluppo delle proprie idee e dei propri progetti.

Come sempre, non sarà mai la lamentela e l'esigenza del singolo, in questo caso della singola Rete, per quanto giusta e sacrosanta, a poter smuovere un sistema che, in questo caso specifico, non sembra ancora essersi adeguato alle esigenze di un nuovo modello organizzativo che chiede misure urgenti per farsi strada e attivare nuovi meccanismi di sviluppo. E la Rete d'impresa ne è l'esempio emblematico e lampante, perché molti casi di insuccesso di progetti di Rete anche importanti sono naufragati proprio per la mancanza di un adeguato supporto finanziario.

Ecco perché a partire da oggi, come ASSORETIPMI, invitiamo tutti coloro che a vario titolo sono interessati allo sviluppo delle Reti d'Impresa a partecipare a al sondaggio allegato. Chiediamo in particolare a tutte le 4.000 Reti di sostenere questa iniziativa perché è direttamente a loro che si rivolge, è a loro che noi pensiamo ogni giorno per creare azioni di sviluppo e di sostegno che non siano spot od occasionali, ma strutturali e sistematiche, destinate a diventare prassi e consolidarsi nel tempo.

Il primo obiettivo sarà l'organizzazione di un momento di confronto sereno e costruttivo tra Banche, Imprenditori, Reti di Imprese e tutti gli interessati allo sviluppo di questa iniziativa. Un modo, questo, per confrontarsi su quali nuove regole potrebbero nascere tra il sistema delle Banche e il sistema delle Reti per far sì che queste ultime possano finalmente usufruire, come entità economico organizzativa sempre più indispensabile al futuro del nostro sistema paese, di quella finanza strutturata che per loro è ancora una lontana utopia, ma che da sempre gli istituti di credito hanno messo a disposizione per lo sviluppo economico dell'imprenditoria Italiana. 

pulsante-rosso-sondaggio-reti-di-imprese 


RETI D'IMPRESA, INNOVAZIONE, SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZAZIONE

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.
adesioni-2018-assoretipmi-res



 RETI AL TOP!

scopri la nuova sezione dedicata alle Reti di Impresa associate clicca qui

topnews02-reti-al-top


 SPECIALE 'CORSO MANAGER DI RETE 2017', 6° EDIZIONE

 Start Corso 23 Ottobre 2017 | Iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre

52 ore in e-learning, modalità "live" e "on-demand"

 CLICCA QUI

Banner-Manager-di-rete-di-impresa-Corso-2017-678-START-gi


banner-mappa-reti-nw11-2016ok

Pubblicato inNews
Foto by Oliver Bonjoch su Wikipedia

Comunicato Stampa

roma

 

 

 

 

 

 

 

 

2 Agosto, Modena - ASSORETIPMI, l’associazione nata dal gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI con l’obiettivo di favorire la creazione di reti di imprese sull’intero territoriale nazionale, annuncia l'ampliamento della Delegazione di Roma.

La nuova nomina all'interno della Delegazione di Roma è rappresentata da Giuseppe Cavuoti, Avvocato del Foro di Roma. Ha collaborato con molti studi professionali fra i più importanti in Italia in varie discipline. Consulente Giuridico di numerose S.p.A. e società di diritto pubblico. Dal marzo 2016, Cultore della materia di Diritto Commerciale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Ecampus. 
Ha ricoperto dal 2000 al 2012 vari ruoli come Direttore degli Affari Legali e Societari e di Capo dell’Ufficio Legale di primarie Società per Azioni e di Multinazionali. Oltrechè ricoprire incarichi di Ceo di Multinazionali e seduto in diversi CdA, prima come segretario e poi come Consigliere e Vice Presidente di primarie società italiane, anche quotate in Borsa. Dal dicembre 2016 è presidente Organo Comune di Rete Ufficio Italia, la prima rete di impresa a carattere Nazionale nell’ambito della cancelleria e degli articoli per ufficio.

"Le reti di impresa sono una formidabile opportunità soprattutto, ma non solo, per la piccola impresa. Le piccole e medie imprese, trovano nella loro aggregazione un elemento di rafforzamento strutturale anche come difesa di se stesse, in una fase di mercato in così grande cambiamento e mutamento - afferma l'Avv. Giuseppe Cavuoti. Peraltro le Reti sono un perfetto incubatore di idee che valorizza le esperienze dei singoli imprenditori e libera energie inaspettate che rende questi più forti".

“La nuova Delegazione di Roma affidata a Giuseppe Cavuoti e che va ad affiancarsi alle altre 5 del Lazio si pone ovviamente tra le nostre Delegazioni di punta – afferma Eugenio Ferrari, Presidente dell'associazione. L'ampliamento sottolinea l'importanza di avvicinarci sempre di più alle reali esigenze delle PMI sul territorio romano e laziale". "Il team dei Delegati di ASSORETIPMI presenti nel Lazio si rafforza quindi molto con questa nuova Delegazione - afferma Monica Franco, Vicepresidente Assoretipmi e coordinatrice del Lazio, che vedrà a partire da Settembre una serie di nuove iniziative sul territorio e l'ampliamento delle attività di Sportelli di Rete già partiti nella scorsa primavera".

 

Per contatti: 

Delegazione Provinciale di Roma - Avv. Giuseppe Cavuoti

Uffici: Via di Villa Patrizi 13, Roma 

Tel. +39  342 9023666 Telefono: 06 .441720 Fax: 06.441720110

Skype: giuseppe.cavuoti17  

Monica Franco 
Vicepresidente ASSORETIPMI  
Cell. +39 348 4525093 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Skype: monicabrain


ASSORETIPMI - ASSOCIAZIONE RETI DI IMPRESE PMI è una associazione senza fini di lucro che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo imprenditoriale, soprattutto attraverso il perseguimento, la nascita e lo sviluppo delle reti di imprese, fondandone la crescita sui principi della professionalità, dell'etica e della responsabilità sociale di impresa. ASSORETIPMI è organizzata in Delegazioni Territoriali in fase di espansione e copertura nazionale ed estera, Comitati e Dipartimenti. Tutte le informazioni sono consultabili sul portale dell’Associazione www.assoretipmi.it 

Pubblicato inComunicati Stampa
23 Ottobre! Start 6°EDIZIONE CORSO MANAGER DI RETE da Assoretipmi e Fondazione Marco Biagi, iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre.

ASSORETIPMI e la

  Fondazione Universitaria Marco Biagi

annunciano la 6° Edizione del

 "CORSO DI FORMAZIONE

PER MANAGER DI RETE"

Le Metodologie di Gestione della Rete di Impresa.

Corso erogato in modalità e-learning 

CREDITI FORMATIVI

 

 

 

  Start Corso 23 Ottobre 2017 | Iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre

52 ore in e-learning 

modalità "live" e "on-demand"

 

Parte il 23 Ottobre la 6° Edizione del Corso di Formazione per Manager di Rete "Le Metodologie di Gestione della Rete d'Impresa", organizzato da AssoretiPMI e dalla Fondazione Universitaria Marco Biagi.

Le reti di impresa oggetto del corso sono le forme di aggregazione tra imprese formalizzate nel contratto di rete (legge n. 33/2009), in crescita costante.

Al 3 Ottobre 2017 InfoCamere ha registrato 4.044 contratti di rete, presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono 20.482  imprese in tutti i settori e zone d'Italia, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno.

La sesta edizione del corso si legittima per il gradimento e il successo registrati nelle prime cinque edizioni e per l’interesse dimostrato dai potenziali partecipanti.

Il corso è erogato in modalità e-learning e potrà essere seguito comodamente da ogni zona d'Italia o dall'estero con la possibilità di decidere se assistere in diretta alle lezioni (modalità live) seguendo il calendario del corso e interagendo in tempo reale con il docente, o visionare la registrazione della lezione senza vincoli di data e orario (modalità on demand).

 Le iscrizioni sono aperte fino al 18 Ottobre 2017

Il Corso si rivolge a: imprenditori/trici, reti di impresa, manager, professionisti/e, studenti, giovani e tutti coloro che vogliono acquisire, o perfezionare, le competenze specialistiche necessarie a creare e gestire reti di impresa.

Gli associati ad ASSORETIPMI, oltre alla quota agevolata di iscrizione al Corso, disporranno di strumenti e materiali esclusivi per integrare e valorizzare la propria competenza (come l'esclusiva Mappa delle Reti d'Impresa, gli Instant Book, l'Area Progetti e l'inserimento nella Mappa dei Manager di Rete). 

Speciale: la 6°edizione riserva condizioni eccezionali a tutti gli Under 30 e a tutti gli studenti universitari per formarsi sulle reti d'impresa, tra i più importanti e innovativi modelli organizzativi del presente e del prossimo futuro.


CREDITI FORMATIVI

In merito alle richieste di accreditamento agli Ordini dei Consulenti del lavoro, Avvocati e Commercialisti ed Esperti Contabili sono stati finora riconosciuti i seguenti cf:
–  Consulenti del lavoro: n.1 credito ad ora convalidata per le lezioni del 23, 25, 27, 30 ottobre 2017 (delibera n. 299 del 18/10/2017);
– Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili: n.1 credito ad ora convalidata (delibera del 18/10/2017)


  

pulsante-azzurro-leggi-tutto-blue

pulsante-azzurro-programma

pulsante-azzurro-iscrizione

 

Introduzione

Il corso è il risultato della collaborazione tra ASSORETIPMI, associazione senza fini di lucro che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo imprenditoriale attraverso la nascita e lo sviluppo delle reti di imprese e la Fondazione Marco Biagi, operante nella ricerca e nella formazione universitaria e post universitaria riguardante il lavoro nelle sue molteplici accezioni.

Le reti di impresa oggetto del corso sono le forme di aggregazione tra imprese formalizzate nel contratto di rete (legge n. 33/2009), in crescita costante.

Al 3 Ottobre 2017 InfoCamere ha registrato 4.044 contratti di rete, presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono 20.482  imprese in tutti i settori e zone d'Italia, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno.

La sesta edizione del corso si legittima per il gradimento e il successo registrati nelle prime cinque edizioni e per l’interesse dimostrato dai potenziali partecipanti.
 

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso si rivolge a:

  • il libero professionista (avvocato, commercialista, consulente del lavoro), per il quale il corso offre una ulteriore opportunità professionale, ovvero un nuovo servizio di consulenza da proporre ai propri clienti: la costituzione della rete di impresa;
  • l’imprenditore di piccola e media impresa, il quale attraverso il corso può sviluppare le competenze necessarie per decidere consapevolmente se mettersi in rete e, in caso positivo, per svolgere direttamente il ruolo di manager della rete, come mostra le realtà empirica;
  • il manager di rete, per il quale la rete è un’opportunità professionale.
  • le reti di imprese tutte, e in particolare quelle in formazione e fase di start-up, per acquisire modalità e best practices costitutive, organizzative, strategiche e gestionali.
  • gli studenti e i giovani, per i quali la rete è uno dei più importanti e innovativi modelli organizzativi del presente e sempre più del prossimo futuro.

OBIETTIVI:

 Il corso si propone di:

  • trasmettere le conoscenze sugli aspetti giuridici, tecnologici e gestionali della forma organizzativa e del contratto di rete attraverso un approccio interdisciplinare;
  • sviluppare le capacità decisionali relative alla risoluzione dei problemi legati alla forma organizzativa di rete, approfondire i contenuti del Contratto di Rete, analizzare la definizione di accordi stabili ed efficienti, supportare la concreta realizzazione della rete;
  • affrontare temi specifici della forma e del contratto di rete riguardanti le imprese di produzione e quelle di servizi.

Il corso è erogato in modalità e-learning e potrà essere seguito comodamente da ogni zona d'Italia o dall'estero sia partecipando in diretta alle lezioni (modalità live) seguendo il calendario del corso e interagendo in tempo reale con il docente, sia visionando la registrazione senza vincoli di data e orario (modalità on demand).

 

DURATA E SEDE DEL CORSO
Il corso ha la durata complessiva di 52 ore di lezioni virtuali ►VAI AL PROGRAMMA
Le lezioni si terranno, a partire dal 23 ottobre 2017, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì per due ore dalle 18 alle 20, tutte le settimane fino alla metà di Gennaio 2018.

 

 P R O G R A M M A

 

B01 Modulo 1. L’organizzazione della rete
Docente: Prof. Luigi Golzio
La forma organizzativa della rete tra imprese come alternativa alla crescita per via interna ed alla esternalizzazione. I criteri di convenienza: costi di produzione e costi di transazione. L’individuazione dei benefici per i partner della rete. La negoziazione integrativa nella prospettiva del partenariato. L’accordo di rete: il cosa ed il come degli accordi equi, stabili ed efficienti; la prevenzione dei comportamenti opportunistici. Il manager di rete: le aspettative e le tensioni di ruolo. Il manager nel ciclo di vita della rete. Le competenze e la leadership del manager di rete.                             

b6 Modulo 2. Il contratto di rete
Docenti: Avv. Donato Nitti, Prof. Francesco Basenghi
Le tipologie delle reti di impresa (del sapere, con lo scambio di informazioni e di know-how; del fare, con lo scambio di prestazioni; del fare insieme con progetti di investimento comuni). Il contratto di rete: la legge n. 33/2009 e successive integrazioni. Vincoli ed opportunità.
I limiti dei correnti contratti di scambio delle risorse tra le imprese nella contrattualistica interna della rete. La formalizzazione delle regole interne: le varie forme applicative del revenue sharing.
La gestione degli eventuali conflitti tra i partner della rete. La mediazione: la regolamentazione giuridica, i vantaggi, le tecniche di conduzione di una procedura. L'arbitrato interno e internazionale: le procedure, i tempi e i costi dell'arbitrato ad hoc e dell'arbitrato amministrato.
La proprietà intellettuale: definizioni e contenuti. Le differenze e le interferenze tra i meccanismi di protezione dell'innovazione tecnologica (brevetti, software), commerciale (marchi, design) culturale (opere d'arte). Lo sfruttamento della proprietà intellettuale nelle reti. L'uso in rete della proprietà intellettuale preesistente (i.e. di cui siano titolari le imprese in rete) e titolarità e uso della proprietà intellettuale acquisita (i.e. sviluppata durante il perseguimento degli obiettivi strategici): licenze incrociate; accordi tra contitolari; clausole per regolare diritti e obblighi in caso di scioglimento parziale o totale della rete.

b5 Modulo 3. Le scelte strategiche della rete
Docenti: Ing. Gilda Massa, Carlo Pignatari
Gli obiettivi strategici di una rete d’impresa, Le scelte di posizionamento del prodotto/servizio, mercato e tecnologie ed i contributi dei partner della rete. La Prime Directive del piano strategico di rete: il valore del prodotto/servizio per unità di prezzo pagato. Case History.
Fare rete è innovativo. Si fa rete per innovare.  Approcci all’innovazione per le reti e per le piccole imprese. Gli elementi che guidano il processo di innovazione per una rete. La specializzazione nelle filiere produttive, il ruolo della conoscenza e dei valori intangibili, l’open innovation come opportunità per le PMI e i cambiamenti organizzativi che la forma di rete impone. I temi dell’innovazione. Le misure per finanziare l’innovazione. Gli elementi che caratterizzano la descrizione di un progetto di innovazione.

b7 Modulo 4. La gestione finanziaria della rete
Docente: Prof. Stefano Cosma
Il costo del capitale: dal costo per l’impresa al costo per la rete. Il costo delle varie forme di finanziamento: prestito, autofinanziamento (equity interno) ed equity esterno. Modelli di valutazione e di pricing per il finanziamento delle reti. Il costo medio del capitale: il Weighted Average Cost of Capital (WACC).
I criteri di valutazione dei progetti di espansione della rete di impresa. Il progetto di lancio operativo della rete. I metodi di valutazione quantitativa del rischio economico dei progetti di espansione della rete. I metodi di contenimento del rischio economico: opzioni reali e finanziarie. I vantaggi di flessibilità offerti dalla rete di impresa. La richiesta del finanziamento bancario di un progetto di espansione della rete: la valutazione della capacità della rete di attuare il progetto di espansione (un paradigma di business plan del progetto di espansione della rete). 

b8 Modulo 5.La gestione amministrativa della rete
Docente: Dott. Umberto Bernardi
Il sistema di contabilità in rete nelle piccole e medie imprese. Il trattamento dell’IVA. La contabilità fiscale di rete. Le agevolazioni fiscali previste dalla normativa  alle imprese aderenti ad un contratto di rete e le modalità per accedervi. La  sospensione di imposta sugli utili di esercizio  accantonati ad apposita riserva  destinati al fondo patrimoniale per la realizzazione degli investimenti previsti dal programma di rete.

b9 Modulo 6. L’industria 4.0 nella rete
Docente: Ing. Gilda Massa
L'ICT come leva di collaborazione tra i partner della Rete d'Impresa. Le soluzioni proposte per risolvere le complessità delle interazioni tra i partner di Rete. Buy, Make, SaS. I dati e la loro gestione in Rete. Un paradigma di configurazione disponibile del sistema informatico di gestione operativa. Panorama di quanto offerto dal mercato.

B03 Modulo 7.La gestione della produzione nella rete delle imprese manifatturiere
Docente: Ing. Gilda Massa
La distribuzione delle forniture tra i partner e la gestione delle incertezze: l’ottimizzazione delle scorte, dei trasporti e del  servizio al cliente.
Lo sfruttamento del risk pooling. Le contromisure a fronte delle inadempienze dei partner. Le metodologie e gli strumenti di ottimizzazione: il linear programming, Simplex. Mixed Integer Programming. Branch and Bound.

b11 Modulo 8.  La relazione con il Cliente ed i mercati della rete
Docenti: Dott. Giovanni Roncucci, Dott. Patrizio Greco, Dott.ssa Monica Franco, Dott.ssa Elena Codeluppi  
Le modalità di internazionalizzazione delle reti. La figura del project manager per l’internazionalizzazione. Gli strumenti e le fonti disponibili per la ricerca di business partner in contesti internazionali (Europa, Oriente, Americhe, Africa). Le tipologie più comuni di collaborazione commerciale internazionale. Le tipologie contrattuali più comuni e le garanzie (operative e finanziarie) da richiedere. Le opportunità di finanziamento di progetti di internazionalizzazione di una rete di impresa.
La rete di impresa come sistema “multiprodotto” e “multimercato”. Il Piano di Marketing per obiettivi, mercati di riferimento,  strategie di posizionamento.  L’Audit interno ed esterno. Il web e digital marketing. Il branding della rete. La comunicazione interna ed esterna.
La comunicazione della rete nel web: le relazioni  tra soggetti attivi per produrre contenuti efficaci. La scelta dei canali di comunicazione. I social network. La definizione dei confini della rete nella comunicazione: come gestire e conciliare la singole identità in rete e l’identità di gruppo, di collettivo.

b12 Modulo 9. La gestione della rete di servizi
Docente: Prof. Luigi Golzio
Il concetto di servizio e di sistema di gestione dei servizi. La rete nei servizi: la replicazione del format sfruttando le economie di scala tra imprese che offrono lo stesso servizio in mercati diversi. La rete tra imprese di produzione ed imprese di servizi: oltre la semplice esternalizzazione.
La strategia di internazionalizzazione: gradual global or born to global.



Scarica il calendario delle lezioni

 

didattica: e-learning e personalizzazione del corso

Il corso sarà erogato attraverso una funzionale e sperimentata piattaforma e-learning via Internet, la quale consentirà ai partecipanti di:

  • decidere se assistere in diretta alle lezioni (modalità live) seguendo il calendario del corso e interagendo in tempo reale con il docente, o visionare la registrazione senza vincoli di data e orario (modalità on demand)
  • accedere al calendario delle lezioni, al materiale didattico, alle esercitazioni, alle registrazioni, ai questionari di gradimento

Il contatto virtuale tra studente e docente avverrà via e-mail e chat durante le lezioni.


PER SEGUIRE LE LEZIONI IN LIVE OPPURE ON-DEMAND E ACCEDERE AI MATERIALI DIDATTICI
È disponibile un portale dedicato al corso accessibile  al seguente link:  http://www.fmb.formazione.unimore.it/moodle/  per accedere al quale saranno inviate le credenziali non appena perfezionata l'iscrizione.

MATERIALE DIDATTICO
Il materiale didattico, caricato di volta in volta sul portale e disponibile al download, è costituito dalle slides utilizzate dal singolo docente durante la lezione virtuale, da articoli, parti di testi, casi aziendali.


FREQUENZA
L’attestato di partecipazione al corso verrà rilasciato solo a chi avrà frequentato il 70% del totale delle ore di lezione.
Per poter rilevare le presenze ai fini del rilascio dell'attestato finale è necessario visionare le lezioni in modalità live e/o on demand


REQUISITI MINIMI PER UTILIZZARE LA PIATTAFORMA

  • processore a 1.6 GHZ (o superiore) o analogo;
  • almeno 512 MB di RAM
  • almeno 2 Gb di spazio disco
  • sistema operativo Windows. L'accesso al portale e-learning è garantito anche per Sistemi Operativi Mac Os-X e Linux, sebbene le performance per l'accesso ai sistemi di videocomunicazione non sono totalmente garantite per questi Sistemi Operativi;
  • browsers: Microsoft Internet Explorer 7.0, Mozilla Firefox 3.0, Safari 4.0;
  • risoluzione video a 1024 x 760 (preferibile al 800x600);
  • connessione di rete tipo ADSL. Assenza di firewall o protezioni che impediscano l'apertura sul vostro computer di porte logiche aggiuntive rispetto alla porta 80. Nel caso di computer collegati ad Internet a mezzo di Rete locale-LAN, verificate con il vs. gestore di rete questa caratteristica tecnica.

 

DOCENTI 

ll corpo docente è costituito da professori universitari, che hanno fatto ricerca sul contratto di rete nelle rispettive discipline scientifiche, e da professionisti e manager di impresa che hanno maturato esperienze gestionali sul contratto di rete.

Prof. Francesco Basenghi
Professore di Diritto del lavoro, Università di Modena e Reggio Emilia

Dott. Umberto Bernardi
Dottore Commercialista in Modena e Revisore legale

Dott.ssa Elena Codeluppi
Consulente in Comunicazione aziendale e social network

Prof. Stefano Cosma
Professore di Economia degli Intermediari Finanziari, Università di Modena e Reggio Emilia

Dott.ssa Monica Franco
Esperta di Marketing di rete e Comunicazione. Vicepresidente AssoretiPmi

Prof. Luigi E. Golzio (Coordinatore e tutor del corso)
Professore di Organizzazione Aziendale, Università di Modena e Reggio Emilia

Dott. Patrizio Greco
Vice Presidente della Camera di Commercio Italia-Brasile Nord-Est

Ing. Gilda Massa
Ricercatrice sui sistemi gestionali. Esperta sui sistemi informatici per le reti di impresa

Avv. Donato Nitti
Dottore di ricerca in Diritto Privato Comparato, Mediatore, esperto di contratto di rete, proprietà intellettuale e contratti internazionali

Dott. Carlo Pignatari
Esperto di innovazione e sviluppo organizzativo per le PMI e le Reti d'impresa

Dott. Giovanni Roncucci
Presidente Roncucci & Partners, società di business development internazionale specializzata nel progettare e realizzare percorsi di internazionalizzazione d’impresa

COSTI, MODALITA' DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO

E' possibile procedere alla iscrizione fino al 18 ottobre 2017 attraverso la compilazione del modulo di iscrizione disponibile online cliccando il tasto blu sottostante ed effettuando il versamento della quota di iscrizione. 

COSTO DI ISCRIZIONE 
Il costo di iscrizione (esente IVA e comprensivo di marca da bollo di 2 euro) è di: 

  • Euro 500,00;
  • Euro 430,00 per gli Associati ad ASSORETIPMI (*);
  • Euro 350 per tutti gli Under 30 e gli studenti universitari;

 (*) Per associarsi ad AssoretiPmi collegarsi al sito web  cliccare qui oppure scrivere ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Il costo di iscrizione include l’erogazione di lezioni virtuali, il materiale didattico (note, casi aziendali, le slides della lezione, ecc.) e il tutoraggio durante il corso.
A ciascun partecipante sarà rilasciata regolare fattura.

Nel caso appartenesse alla categoria under30 o studente universitario  è necessario inviare via mail copia della carta d’identità o del tesserino universitario. 

METODO DI PAGAMENTO 
La quota di partecipazione devono essere versate tramite bonifico bancario intestato a Fondazione Marco Biagi utilizzando il seguente codice IBAN: IT36X0200812930000008722454. 

Si prega di indicare nella causale del bonifico: “nome e cognome del partecipante – 6° Corso Manager di Rete”.
Per l’emissione della fattura (con data di ricezione del bonifico) saranno utilizzati i dati richiesti e dichiarati nel modulo di iscrizione. 

Si richiede invio della distinta di pagamento completa di C.R.O. via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . 

 

pulsante iscrizione

 

Per coloro che hanno deciso di non formalizzare la pre-iscrizione effettuata prima del 2 ottobre 2017, si ricorda che l'importo della caparra confirmatoria di 50,00 euro sarà restituito solo nel caso in cui il corso non venga attivato per mancanza del numero minimo di iscritti.

CONTATTI:

Per informazioni amministrative (pagamenti, fatture, etc): contattare la dott.ssa Anna Castellari al numero 059/2056031 oppure via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Per informazioni organizzative e sui contenuti del corso: contattare la dott.ssa Carlotta Serra al numero 059/2056032 oppure via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Per altre informazioni contattare ASSORETIPMI, dott.Eugenio Ferrari, Presidente, al numero 348 2610825; dott.ssa Monica Franco, Vicepresidente al numero 348 4525093 oppure via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CorsoManReteHeader

 

 FBiagiGallery


banner-mappa-reti-di-impresa-assoretipmi-new-version

BANNER-SEARCH-MANAGER-DI-RETE

      Reti di Imprese, Innovazione, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  

Scopri le opportunità che ti offre ASSORETIPMI VAI QUI

adesioni-2018-assoretipmi-res    

Pubblicato inNews
Pagina 1 di 37

I Cookie ci aiutano a fornirvi un servizio migliore. Cliccando su "Accetta" o continuando a navigare accettate il loro utilizzo. Privacy Policy.