LinkedinTwitterFacebook

DELIMITATORE1

Associati ad ASSORETIPMI

SHARE THIS:

crea il tuo progetto

Associati ad ASSORETIPMI

 

DELIMITATORE1

Scopri i nostri progetti di rete

Toscana, nuova Rete d'Impresa tra PMI, nel settore edile nasce Opera-Soluzioni

PRATO 24/06/2014 - Nasce a Prato la prima rete di imprese edili della Toscana: otto aziende si consorziano per meglio fronteggiare la competitivita' e dare risposte piu' efficaci al mercato. Obiettivo: combattere la crisi attraverso l'unione

Combattere la crisi a suon di accordi che rendano piu' robusta la capacita' competitiva su un mercato ricco di offerte. Primo in Toscana, nasce a Prato Opera-Soluzioni, rete di otto piccole e medie imprese del settore edile. Costruzione, impianti idraulici ed elettrici, infissi, urbanizzazione e pavimentazioni stradali: tutto quello che serve a chi, dal nulla, decide di mettere su casa. Tutte le prestazioni di una grande azienda edile in un una rete di imprese, il nuovo strumento che consente di creare da tante piccole realta' un'unica famiglia che puo proporsi sul mercato con maggiore efficacia e maggiore possibilita' di successo. Le imprese che fanno parte di Opera-Soluzioni hanno in comune la professionalita', il rispetto delle regole, la sicurezza: elementi che fanno la differenza in un momento in cui il settore delle costruzioni soffre anche per la presenza di aziende per niente o poco regolari. Una rete di imprese, Opera-Soluzioni, aperta a nuove adesioni anche nell'ottica di ampliare le competenze da offrire sia al committente pubblico che a quello privato. A Prato, come e forse piu' che altrove, il settore edilizio ha perso aziende e con quelle posti di lavoro. Un'erosione di un pezzo importante di economia che preoccupa i sindacati che piu' volte hanno lanciato sos alle istituzioni chiedendo controlli sulle illegalita' che regnano nel settore. Il momento e' difficilissimo e ricorrere allo strumento della rete d'impresa potrebbe essere un modo per aggirare la crisi.

 

toscanatv.com

Leggi l'articolo originale cliccando qui

 

Segui la discussione nel gruppo RETI DI IMPRESE PMI su Linedin

Pubblicato inNews
Perchè FARE RETE ? Perchè, passata la crisi, nulla sarà più come prima

di Eugenio Ferrari,

presidente ASSORETIPMI

 

Ogni giorno ci ritroviamo a discutere, qui e altrove, del PERCHE' FARE RETE, e ci rendiamo conto che il dibattito pare essere sempre ancora all'inizio.

Ogni giorno ci ritroviamo con post e commenti dove spesso dominano ancora lo scetticismo e la frustrazione: il primo da parte di chi liquida rapidamente la RETE come "qualcosa che in Italia non può funzionare", il secondo magari per qualche tentativo non andato a buon fine (stando almeno a quanto viene scritto).

Ogni giorno noi ricominciamo la nostra "missione" di divulgatori che, armati di pazienza ma anche attenti a quanto ci viene raccontato, portano avanti questo difficile percorso di diffusione del FARE RETE, in una strada quasi sempre in salita, faticosa, senza scorciatoie, ma a nostro parere anche senza alternative.

Agli uni e agli altri, gli scettici e i frustrati, mi piacerebbe ricordare, facendo un salto nel tempo e andando per astrazione, quanto deve essere stata lunga e difficile la strada dei primi consorzi, in fondo altre forme di reti ancora attuali ma nate in tempi ormai antichi. Anche per questi pionieri delle aggregazioni tra piccolissimi imprenditori e produttori, l'inizio non sarà stato semplice. Anche loro avranno avuto scetticismo e difficoltà "psicologiche" e relazionali da superare, se l'uomo è da sempre quello che è.

Poi però ci sono i fatti sociali, le guerre, le carestie, le alluvioni, i disastri ambientali che, in determinati momenti storici, accelerano e favoriscono lo svilupparsi di nuove metodologie di intraprendere: perchè è nella natura dell'uomo ricominciare a intraprendere sempre e comunque, e ancor di più, paradossalmente, quando ci sono maggiori difficoltà.

E scusate, ma cos'altro è se non un disastro socioeconomico oltrechè ambientale quello nel quale ci ritroviamo ? Non ho usato il solito riferimento “post bellico” per rispetto a chi ha veramente sostenuto una guerra, ma la situazione non è molto diversa. Basta guardare le cifre della disoccupazione e la mortalità delle imprese, basta guardare i servizi sui poli produttivi e industriali ormai desertificati, al sud come al nord, basta guardare il tasso dei consumi precipitati anche sugli alimentari.

Poi c'è il fattore TEMPO, che è forse il problema principale. Ogni giorno, mentre ci raccontano o che la crisi “l'abbiamo già lasciata alle spalle” o che “sta per essere varato un nuovo piano anticrisi”, non si fa altro che assistere alla morte di altre imprese, altre centinaia di lavoratori lasciati a casa. Il tempo non perdonerà a nessuno questo ritardo spaventoso che stiamo accumulando nel prendere nuove decisioni, nel trovare nuove strade, nell'intraprendere soluzioni diverse. Una volta ci sorreggeva anche la speranza, oggi l'illusione, della ciclicità delle crisi. Si diceva che di crisi ce ne sono sempre state e che poi, ciclicamente, lasciavano il passo a periodi positivi, c'era la “ripresa” e ricominciava anche la crescita. Ed effettivamente era così. Ma oggi, con il crollo della domanda interna, il crollo anche della scolarità, il basso tasso degli investimenti nella ricerca, e lo scenario internazionali completamente mutato rispetto ad un passato anche recente, nessuno osa nemmeno più fare questi discorsi.

A mio parere esiste un solo punto certo. Che quando sarà passata, se passerà, questa crisi, NULLA SARA' PIU' COME PRIMA. E che la strada del FARE RETE per quanto irta di difficoltà, complessa e articolata, ancora infinitamente lunga e quasi sempre in salita, è, a mio parere, l'unica vera alternativa che ci si prospetta, per quanto ancora imperfetta, e ancora circondata da diffidenza e scetticismo da parte di molti, ancorati ai soliti vecchi schemi e modelli di sviluppo. 

Per i quali, in fondo, la risposta è di una semplicità disarmante, non si deve fare altro che ribaltare i termini della questione e chiedere, rivolgendosi a quanti liquidano la RETE come qualcosa che “in Italia non può funzionare”, qual'è l'alternativa all'aggregazione che noi proponiamo soprattutto a sostegno delle nostre PMMI. Qualcuno ci indichi altre strade, più efficaci e più efficienti, e realisticamente percorribili con investimenti limitati, e noi ne prenderemo atto.

Ma se lo chiedete, così come facciamo noi molto spesso nei nostri tanti eventi e convegni, non ci sarà nessuna risposta, perchè oggi in Italia, al METTERSI IN RETE CON ALTRE IMPRESE, non ci sono alternative, e il FARE RETE si presenta realisticamente sempre di più come l'unica possibile soluzione per sconfiggere la crisi e ripartire, magari, perchè no, ancora più forti di prima, ancora più forti di quello che noi stessi pensavamo di essere.

 

Segui la discussione nel gruppo RETI DI IMPRESE PMI

Pubblicato inNews
19 Giugno, Firenze: "LA MODA RINASCE DALLA RETE", step 2. Un evento by ASSORETIPMI

ASSORETIPMI ti invita al Workshop 

LA MODA RINASCE DALLA RETE

19 GIUGNO 2014 h. 14:00 - 18:30 

Comune di Firenze 
Sala degli Specchi, Via Ghibellina 30

UN ALTRO EVENTO ESCLUSIVO DA

LogoVertASSORETIPMI

 

  

Dopo l'eccezionale riscontro nella 1°edizione del convegno "LA MODA RINASCE DALLA RETE" tenutosi a Bologna il 7 Maggio scorso, e a seguito di numerosissime richieste pervenute, abbiamo deciso di riproporre l'iniziativa anche a Firenze in concomitanza con PITTI IMMAGINE UOMO che si terrà a Firenze nelle giornate dal 17 al 20 giugno 2014.

Non si tratta di riproporre le stesse cose ma di proseguire un percorso di conoscenza, approfondimento e consapevolezza delle potenzialità dello strumento delle reti di impresa.
Quindi ci ritroveremo il 19 Giugno nella Sala degli Specchi dove già abbiamo svolto altri importanti incontri, per riprendere il filo del discorso là dove l'abbiamo interrotto e ripartire affrontando i temi del Fashion, della Moda in generale, del Made in Italy e della manifattura di qualità come solo noi Italiani sappiamo proporre e insegnare al resto del mondo.

L'incontro sarà incentrato sul settore del fashion, della manifattura e del design e approfondirà le dinamiche di un settore strategico per l'economia italiana in una fase estremamente delicata e complessa della sua storia.

A questi argomenti ci si avvicinerà parlando delle reti di impresa, proponendole come la via in assoluto più importante ed efficace per la riorganizzazione del settore, una modalità di fare impresa aggregata su cui anche l'Europa sta credendo e investendo sempre di più.

Questo evento si rivolge a chi ha già costituito una rete, chi ha già accordi con altri imprenditori e si accinge a farlo, chi cerca partner per fare rete e infine chi desidera capire quale potrebbe essere un proprio ruolo professionale all’interno di una Rete di Imprese del Fashion. 

 

"LA MODA RINASCE DALLA RETE" step 2

19 Giugno 2014 - Firenze

c/o Comune di Firenze - Sala degli Specchi, via Ghibellina, 30 - Firenze

 

PROGRAMMA (provvisorio)

14,00    Registrazione partecipanti

14,30    Saluti del Comune di Firenze
            Giovanni Bettarini, Assessore allo Sviluppo Economico, Turismo e Città Metropolitana

14,40    Presentazione del workshop e di ASSORETIPMI 
            Eugenio Ferrari, Presidente AssoretiPMI

14,50    Lo stato dell'arte delle Reti di Imprese nel Fashion 
            Monica Franco, Vicepresidente AssoretiPMI

15,00    Il Contratto di Rete nel Fashion e le ultime importanti novità fiscali 
            Donato Nitti, Avvocato, Delegato AssoretiPMI Regione Toscana

15,20    La rete d'imprese per una strategia efficace: retail diretto ed e-commerce multibrand
     
      Antonio Di Virgilio, Delegato AssoretiPMI Provincia Firenze

15,40   Il merchandising di rete 
            Valeria Angeli, Merchandising Analyst

16,00   New York & Los Angeles Fashion Week. Internazionalizzazione per le PMI.
            Ilaria Niccolini e Lino Del Vecchio

16,20   Session Case History & Progetti di Rete 
           
-  Rete "Control-Net" -  Roberto Fabbri 
            -  Rete "Italian Creative Network" - Andrea Rapisardi

17,30    Interazione, domande, conclusioni.                    


Partecipazione gratuita previa registrazione fino ad esaurimento posti.

 

pulsante meeting

 

 

FTL-FASHION



NewYorkFW  



Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i gruppi verticali dedicati alla Finanza, Fashion, ICT e Agroalimentare conta oggi oltre 18.000 membri. 

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI   

BANNER HOME PROVA 01   

Pubblicato inNews
Arese, 17 Maggio, ASSORETIPMI ti invita al: "Workshop su lavoro e sviluppo territoriale"
Sabato 17 maggio 2014, ore 9.00
Auditorium Aldo Moro, viale Varzi 13 - Arese
 
                      
       Città di Arese - Comune di Milano
"Il primo obiettivo di un’impresa è durare nel tempo"
 
Il 2014 è il sesto anno di crisi strutturale del sistema produttivo e commerciale nazionale. Una lunga congiuntura negativa che ha profondamente modificato il perimetro delle imprese anche nel nostro territorio, colpendo con particolare virulenza il sistema delle piccole e medie imprese sottocapitalizzate che in Lombardia rappresenta oltre il 95% dell’esistente.
 
Il prezzo di un tale contesto è ovviamente la perdita di quote significative di lavoro e occupazione, causa prima dell’impoverimento di un territorio e d’incertezza per il futuro.
 
La nostra città non sfugge a questa logica, a cui si aggiunge la chiusura della grande fabbrica e del suo indotto nel corso di un ventennio, tra promesse mancate e aspettative deluse. Una città che vive il paradosso di essere conosciuta nel mondo per ciò che non ha più: l’Alfa Romeo.
Una città che proprio da quell’assenza (e da quell’eredità) può ripensare se stessa in relazione a come saprà riqualificare la grande area ex Alfa Romeo, trasformando quello che negli ultimi anni è stato fattore di crisi in catalizzatore di opportunità, oltre l'Expo.
 
È il momento di creare le occasioni per attrarre investimenti, sperimentare forme di organizzazione del lavoro anche non tradizionali, costruire percorsi di accesso al lavoro sfruttando le risorse pubbliche e private, costruire sistemi di rete pubblici e privati in grado di fornire conoscenze al sistema della PMI e della microimpresa in ordine all’accesso alle risorse disponibili nella vasta programmazione nazionale e comunitaria sottoutilizzata.
 
Ci proponiamo quindi di aprire un confronto per avviare la riflessione sulla prospettiva del territorio, a partire dalla presentazione al collegio di vigilanza dell’Accordo di Programma per la riqualificazione dell'area ex Alfa Romeo della nuove linee di indirizzo approvate dai Comuni di Arese e Lainate a integrazione del protocollo.
 
Il Sindaco
Michela Palestra
 
L'Assessore a Politiche del lavoro,
Sviluppo e Attività di impresa
Attuazione Accordo di Programma
ex Alfa Romeo
Giuseppe Augurusa
 
 
PROGRAMMA
 
9.00 Saluto del Sindaco di Arese, Michela Palestra
 
9.15 Tavolo 1: Strumenti per l’incontro tra domanda e offerta di lavoro
Fabio Colicchio Associazione Prospettive
Mauro Colombo CNOS - FAP
Antonio Accorinti AFOL nord ovest
Coordina Barbara Scifo, Assessore con delega a Politiche sociali - Politiche giovanili - Associazioni e terzo settore
 
10.15 Tavolo 2: Il territorio come fattore di sviluppo tra EXPO e l’area ex Alfa Romeo
Luciano Venturini ComunImprese Scarl
Enrico Parolo Distretto 33
Dario Ferrari AIL Rho
Coordina Enrico Ioli, Vice Sindaco con delega a Lavori pubblici - Urbanistica - Edilizia privata e pubblica - Ambiente - Viabilità
 
11.15 Tavolo 3: Innovazione, ricerca e reti d’impresa, le nuove frontiere del lavoro
Sabrina Bianchi Piano C
Ivan Pilati Trentorise
Eugenio Ferrari ASSORETIPMI
Coordina Eleonora Gonnella, Assessore con delega a Personale - Trasparenza e partecipazione
- Semplificazione amministrativa - Innovazione - Fund raising
 
12.15 Le nostre proposte per lavoro e sviluppo
Intervento di Giuseppe Augurusa, Assessore con delega a Politiche del lavoro, Sviluppo e Attività di impresa, Attuazione Accordo di Programma ex Alfa Romeo
 
12.30 Il primo obiettivo di un’impresa è durare nel tempo
Premiazione della Minola arredamenti 1864 Snc
 
12.45 Interventi conclusivi di:
Alberto Landonio Sindaco di Lainate
Piermauro Pioli Sindaco di Garbagnate Milanese
Pietro Romano Sindaco di Rho
Michela Palestra Sindaco di Arese
 
14.00 Conclusione lavori
Coordinano i lavori della giornata Giuseppe Augurusa e Roberta Tellini, Assessore con delega a Bilancio - Sicurezza e vigilanza - Mobilità. Nel corso della mattinata sarà possibile acquisire materiale informativo di tutte le iniziative presentate nel workshop negli appositi spazi predisposti.
 
 
PARTECIPAZIONE
 
La partecipazione al workshop è libera e aperta al pubblico
 
 
SI RINGRAZIANO PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE
 
Amministrazioni Comunali: Arese, Lainate, Garbagnate Milanese e Rho.
 
Afol Nord Ovest
Ente strumentale della Provincia di Milano e dei 15 Comuni dell’area nord ovest di Milano: Arese,
Baranzate, Cesate, Cornaredo, Garbagnate Milanese, Lainate, Limbiate, Pogliano Milanese, Pero, Pregnana Milanese, Rho, Senago, Settimo Milanese, Solaro, Vanzago. È attiva sul territorio per offrire servizi in tema di formazione, orientamento e lavoro.
www.afolnordovestmi.it
 
AIL Rho
fondata nel 1984 come associazione indipendente da un gruppo di Imprenditori del Rhodense
animati da volontà di coesione delle imprese del territorio. Sono ascrivibili all'iniziativa dell'Associazione l'apertura a Rho di una sede decentrata della Camera di Commercio e il mantenimento della Pretura, divenuta poi Tribunale. In prima fila per portare nell'area di Rho-Pero l'insediamento del Polo esterno della Fiera Campionaria di Milano e il prolungamento della linea Metropolitana. Promotrice del progetto Food Expo.
 
Associazione CNOS FAP Regione Lombardia
Fondato nel 1978, il Centro Nazionale Opere Salesiane - Formazione e Aggiornamento professionale ha una sua sede ad Arese, all’interno delle strutture del Centro Salesiano “San Domenico Savio”, quest’ultimo fondato da don Della Torre come casa di rieducazione nel 1955, nel giorno in cui i Salesiani sono succeduti in Arese all'Associazione Nazionale Cesare Beccaria. Oggi la struttura promuove attività di formazione professionale iniziale, con corsi triennali e di quarto anno per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione, nonché nella formazione permanente e continua di adulti e aziende. Opera soprattutto nei settori automotive, legno-mobili, elettrico, grafico, meccanico, turistico/alberghiero.
www.salesianiarese.it
 
ASSORETIPMI
Associazione Reti di Imprese PMI, i cui associati sono Imprese, Professionisti e Reti, è impegnata a 360° nello sviluppo della cultura e nella creazione delle Reti di imprese, ed è operativa in quasi tutte le regioni Italiane attraverso la sua struttura di Delegazioni territoriali. Sono già presenti inoltre diverse Delegazioni Estere. Tra le partnership più rilevanti SMAU e FONDAZIONE MARCO BIAGI. Ha già al suo attivo oltre settanta eventi realizzati in due anni in tutti i territori. Si propone in funzione di un partner operativo con una fortissima capacità di fare scouting di imprese per la formazione di nuove Reti anche transnazionali.
 
ComunImprese scarl
L’agenzia di sviluppo dell’area nord-ovest nasce nel marzo del 2002 dalla trasformazione della Società Impresa 2000, un consorzio di imprese dell’area operativa fin dal 1997 nelle aree della Amministrazioni Comunali: Arese, Lainate, Garbagnate Milanese e Rho.gestione di Progetti Comunitari, del fund raising, della formazione professionale e della sperimentazione sullo sportello Unico per le Imprese. A capitale prevalente pubblico è partecipata dai Comuni di Arese, Cornaredo, Garbagnate Milanese, Lainate, Pogliano Milanese, Pregnana Milanese, Senago, Settimo Milanese, Vanzago e da partner privati. Promotore del documento “Una strategia per il nord ovest” sull’integrazione all’Adp Ex Alfa.
www.comunimprese.it
 
Distretto 33
Consorzio fondato nel 2009 con l’intento di aggregare attorno a un unico soggetto imprese del territorio, capaci di mettere in campo know how, tecnologie e capacità produttive di alta qualità. Volontà del consorzio è acquisire a beneficio degli aderenti commesse pubbliche e private, partecipare a bandi di gara e generare una rete virtuosa di contatti e collaborazioni per lo sviluppo di attività utili al territorio, promuovere l’offerta degli aderenti presso le rappresentanze  diplomatiche e d’affari dei Paesi espositori. La sede operativa del consorzio è a Rho, a poche centinaia di metri dal Polo esterno di FIERAMILANO e dall’area che diventerà il “recinto” di Expo. Nel 2010 ha ricevuto dal “Patto per il Territorio del Nord-Ovest” l’incarico di coordinamento, segreteria e supporto al Patto stesso per le attività di marketing e comunicazione esterna. Nel 2012 ha lanciato “Progetto Crescita”, che si è tradotto per alcune aziende aderenti in forniture di servizi verso gli assegnatari dei primi lavori per EXPO 2015.
 
Piano C
Nato a Milano nel 2012 come servizio di co-working e servizi per le donne, si sviluppa e si rivolge alle aziende che vogliono conciliare la vita privata dei propri dipendenti con le opportunità di crescita e sviluppo, a chi cerca spazi di lavoro condivisi e sostenibili, alle istituzioni alla ricerca di nuovi e più inclusivi modelli di organizzazione del lavoro. Piano C è vincitrice del primo premio come “miglior innovazione sociale in Europa” e proporrà un'altra modalità di lavoro possibile.
www.pianoc.it
 
Prospettive
associazione per il futuro d’impresa operante nella formazione e riqualificazione professionale con l’obiettivo di supportare le aziende nel reperimento e nell’utilizzo di Fondi capaci di ridurre o di azzerare i costi della formazione interna. Tale opportunità sarà offerta anche alle piccole e
microimprese attraverso semplici aggregazioni di rete costituite allo scopo.
www.associazioneprospettive.com
 
Trentorise
Partner fondamentale della rete ICT all'interno dell'Istituto europeo di innovazione e tecnologia. Ospita la sede del nodo italiano dell'EIT ICT Labs. Catalizzatore di innovazione, contribuisce alla trasformazione attraverso Information and Communications Technology (ICT) del Trentino in un'economia della conoscenza competitiva e dinamica finalizzata allo sviluppo sostenibile e la qualità della vita. Le più grandi risorse si trovano nelle persone appassionate che lavorano nel campo della ricerca, dell'innovazione e della formazione professionale di alto livello. Ricerca, innovazione e sviluppo sono la chiave di volta del futuro se pongono al centro la qualità delle risorse umane come fattore primario di competitività.
www.trentorise.eu
 
Comune di Arese
Via Roma, 2
20020 Arese (MI)
telefono 02 935271
fax 02 93580465
www.comune.arese.mi.it
Pubblicato inNews
23 Aprile, Torino: Meeting Interregionale Piemonte-Liguria di ASSORETIPMI

ASSORETIPMI
ti invita al
Meeting Interregionale
Piemonte-Liguria

Mercoledì 23 aprile, 15 - 19.30
BW Hotel Genova, Via Sacchi 14/b Torino

 

 

 

 

 

 

     piemonte    liguria

 

Evento che si pone come “start roadshow” 2014 Assoretipmi Piemonte/Liguria per parlare di reti e scenari di sviluppo.
Verranno affrontati aspetti divulgativi con analisi dello “stato dell’arte” e dello sviluppo delle reti in Italia e nei nostri territori; aspetti tecnici con esperti del settore ma, soprattutto, ci verrà raccontata la realtà della rete (dalla genesi alla sua operatività concreta) dal di dentro grazie ai case history.
Interverranno il Presidente Eugenio Ferrari, i Delegati Territoriali, le reti di impresa: rete Evolgo (automotive); rete PiemontemarE (agroalimentare); rete Woods nexTo-U (filiera legno e mobili), Associazione Aregai.
Si parlerà anche di fiscalità, con l’intervento della D.ssa Francesca Colonna
“Reti d’impresa: contratto e profili fiscali”.

Si è scelto volutamente di optare per la tipologia open per permettere quindi anche ai non associati di partecipare; un modo per facilitare l’incontro e l’avvicinamento al fenomeno retistico a tutti, nella consapevolezza che la massima conoscenza della rete sia la garanzia del suo sviluppo e del continuo successo.

La partecipazione è gratuita previa registrazione fino ad esaurimento posti

 

pulsante meeting

 

 

LocandinaPiemonte

 


 

Corso di Formazione per Manager di Rete

Le Metodologie di gestione della Rete d'Impresa 

54 Ore - Partenza 28 Aprile 2014

Iscrizioni aperte fino al 24 Aprile

BannerMR2edizione

      Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano.

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i gruppi verticali dedicati alla Finanza, Fashion, ICT e Agroalimentare conta oggi oltre 16.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

BANNER HOME PROVA 01   

Pubblicato inNews
 7 Maggio, Workshop a Bologna: "LA MODA RINASCE DALLA RETE", un evento by ASSORETIPMI

ASSORETIPMI
ti invita al Workshop 

LA MODA RINASCE DALLA RETE

7 Maggio 2014
h. 14:00 - 18:30

My One Hotel - Via Palmiro Togliatti 9/2 Bologna

UN ALTRO EVENTO ESCLUSIVO DA

LogoVertASSORETIPMI

L’industria della moda è caratterizzata da una preponderante presenza di imprese di piccole e piccolissime dimensioni, elemento che ne costituisce, ad un tempo la forza, in termini di eccellenza, e la debolezza, sotto il profilo strutturale.

Altro elemento caratteristico è la forte necessità di operare realizzando filiere di imprese articolate e dinamiche.

Proprio per tali ragioni l’organizzazione in rete appare di estremo interesse per le aziende del settore e poterne sviscerare i diversi aspetti (dalle normative alle tecnologie) costituisce un motivo di interesse fortissimo. 

ASSORETIPMI propone il primo grande evento nel settore fashion, moda e design del 2014: “LA MODA RINASCE DALLA RETE", workshop che si terrà mercoledì 7 Maggio 2014 a Bologna. 

L'incontro sarà incentrato sul settore del fashion, della manifattura e del design e approfondirà le dinamiche di un settore strategico per l'economia italiana in una fase estremamente delicata e complessa della sua storia.

A questi argomenti ci si avvicinerà parlando delle reti di impresa, proponendole come la via in assoluto più importante ed efficace per la riorganizzazione del settore, una modalità di fare impresa aggregata su cui anche l'Europa sta credendo e investendo sempre di più.

Questo evento si rivolge a chi ha già costituito una rete, chi ha già accordi con altri imprenditori e si accinge a farlo, chi cerca partner per fare rete e infine chi desidera capire quale potrebbe essere un proprio ruolo professionale all’interno di una Rete di Imprese del Fashion. 

 

"LA MODA RINASCE DALLA RETE"

 

7 Maggio 2014 - Bologna

c/o MY ONE Hotel  - Viale Palmiro Togliatti 9/2 - Bologna

 

PROGRAMMA (provvisorio)

14,00    Registrazione partecipanti

14,30    Presentazione del workshop e di ASSORETIPMI
            Eugenio Ferrari, Presidente ASSORETIPMI

14,40    Lo stato dell'arte delle Reti di Imprese nel Fashion
            Monica Franco, Vicepresidente ASSORETIPMI

14,50    Il Contratto di Rete nel Fashion e le ultime importanti novità fiscali
            Donato Nitti, Assoretipmi

15,10    Horizon 2020 e COSME: Finanza agevolata e progetti crossborder 
            Giorgia Puentes, Assoretipmi

15,30    New York & Los Angeles Fashion Week. Internazionalizzazione per le PMI
            Ilaria Niccolini e Lino del Vecchio

16,00    Session Case History & Progetti di Rete (programma in fase di completamento) 
            Case histories:

            Rete "Borgo Italia" - Lucia Fanfani 
            Rete "Abruzzo Food & Luxury" - Alessandro Cianfrone  
 
            Rete "Moda Fashion Italia" - Fedele Santomauro
            Rete "Italian Life Style" - Patrizia Zanoni  
            Rete "Nexiar" - Matteo Fugazza
      
  
            

            Nuovi Progetti di Reti in costruzione nel fashion, moda e design:

            Progetto 1: Adriano Pivaro
            Progetto 2: Giorgio Gagliardi
                          

17,30    Interazione, domande, conclusioni.
 

Partecipazione gratuita previa registrazione fino ad esaurimento posti.

 

pulsante meeting

 

 

FTL-FASHION

 

Sei interessato a sponsorizzare questo evento? scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


  

Corso di Formazione per Manager di Rete

Le Metodologie di gestione della Rete d'Impresa 

54 Ore - Partenza 28 Aprile 2014

BannerMR2edizione

 

      Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i gruppi verticali dedicati alla Finanza, Fashion, ICT e Agroalimentare conta oggi oltre 16.000 membri. 

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI   

BANNER HOME PROVA 01     

Pubblicato inNews
SMAU Padova, 16-17 Aprile: Reti di Imprese, modelli strumenti e strategie per competere nel Nord Est

ASSORETIPMI sarà presente a
SMAU PADOVA
 16 - 17 Aprile 2014 
PadovaFiere
Pad.11 -Stand C31

codiceSMAURM 

expo

 

 

 

 

All'insegna dei temi "caldi" dell'Expo 2015, Smart Cities, Innovazione, Start-up, Reti e Internazionalizzazione per le Imprese del Nord Est, sta per aprire i battenti Smau Padova.

ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata tra Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti e Manager dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI sarà presente con un proprio Stand e un Workshop sulle Reti d'Impresa con le ultime importanti news per le PMI che intendono aggregarsi per competere con successo.

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento e accesso riservato alla Sala VIP.

                   Codice d'Invito VIP gratuito7245806139 clicca qui per iscriverti


Al 1°marzo 2014 
Infocamere ha registrato 1344 contratti di rete, presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono oltre 6.400 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno. 

Nell' ICT, come in tutti gli altri settori, l'aggregazione tra Imprese si dimostra ogni giorno di più lo strumento più efficace per competere sui mercati e far crescere il proprio business, e la ricerca di Partner con cui organizzare una rete sinergica e competitiva è l'esigenza maggiore che ci è stata espressa in tutte le tappe di SMAU. 

ASSORETIPMI, nata spontaneamente dal web per divulgare la cultura d'Impresa in rete e favorirne l'aggregazione senza alcun limite territoriale, oggi conta oltre 50 Delegazioni territoriali tra Italia ed estero, esperti e Manager di reti e specialisti di settore che garantiscono tutto il supporto necessario alle PMI che vogliono intraprendere questo percorso.


W O R K S H O P 

  

16 aprile h.15.00 Arena Open Innovation

RETI DI IMPRESE: MODELLI STRUMENTI E STRATEGIE PER COMPETERE  

Relatori: Eugenio Ferrari Presidente ASSORETIPMI,  Monica Franco, Vicepresidente ASSORETIPMI 
Interventi dai nostri esperti di Reti di Imprese e la testimonianza della Rete FOCUS (ICT)

In questo delicato momento di trasformazione della società e dell'economia le Reti di Imprese rappresentano forse l'unico modello organizzativo che può portare un concreto sviluppo alle piccole e medie Imprese Italiane nell'ICT e in molti altri settori, valorizzando il know-how di cui sono portatrici e favorendone la diffusione anche nei mercati internazionali. Ne parleremo insieme mettendone in luce le potenzialità, i vantaggi e i modelli di riferimento nell'ICT e in altri settori e come passare concretamente dall'idea alla progettazione strutturata, con testimonianze dirette dalle Imprese in Rete. Parleremo anche di Horizon 2020, della Finanza agevolata e delle opportunità per le Reti crossborder. 

Iscriviti al Workshop

Usufruisci del tuo Codice d'Invito VIP gratuito necessario per iscriverti e partecipare, lo trovi anche qui:

 assoretipmiSMAUPD2014


Vai alla Newsletter di SMAU su EXPO 2015 

expo

 

 


 

Corso di Formazione per Manager di Rete

Le Metodologie di gestione della Rete d'Impresa 

54 Ore - Partenza 28 Aprile 2014

Iscrizioni aperte fino al 24 Aprile

BannerMR2edizione

 

      Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i gruppi verticali dedicati alla Finanza, Fashion, ICT e Agroalimentare conta oggi oltre 16.000 membri.  

Per partecipare e contribuire in prima persona alla crescita di questo progetto che si sta affermando in tutte le regioni italiane e anche all'estero VAI QUI  

BANNER HOME PROVA 01    

Pubblicato inNews
RETE 32: progetto di Rete di Imprese nell'Odontoiatria

PROGETTO RETE 32
Proprietario progetto di RETE: FINCONS SRL  
Progettisti RETE 32: Dott. Diego Creazzo, Dott. Gianfranco Tosetto

 

 

 

 

 

 

 

Abstract

Rete 32 è una “Rete del Sapere” perché attraverso lo scambio di informazioni e di know-how messi a fattor comune dei singoli soggetti aderenti genera un vantaggio competitivo complessivo. È una “Rete del Fare” perché crea una filiera integrando verticalmente i fornitori e i rivenditori instaurando rapporti contrattuali stabili di collaborazione e di fiducia reciproca. È una “Rete del Fare Insieme” perché attraverso un marchio comune tutela commercialmente il prodotto e il processo innovativo e permette il posizionamento di marketing.

FINCONS SRL è la società advisor della Rete. I Dott.ri Creazzo e Tosetto sono i professionisti che curano questa rete e con la loro ampia esperienza in aggregazioni e progetti complessi completano i requisiti indispensabili per l’appetibilità finanziaria del progetto.

Il progetto “32" è un progetto di RETE DI IMPRESE finalizzato ad aggregare specialisti in ODONTOIATRIA con la finalità di accrescere le complessive competenze mediche, tecniche e di servizio, di ottimizzare l’impiego di macchinari, impianti ed attrezzature di ambulatorio e di laboratorio. L’ AGGREGAZIONE di OPERATORI MULTIDISCIPLINARI è finalizzata ad una offerta al PAZIENTE di una completa assistenza odontoiatrica.Tali obiettivi sono perseguiti tramite una aggregazione funzionale e strategica delle strutture aderenti, caratterizzata dalla condivisione da parte dei RETISTI dei requisiti strutturali, produttivi, metodologici, organizzativi, di controllo della qualità e delle procedure, offrendo un servizio omogeneo, integrato e garantito da un comune MARCHIO di qualità e di garanzia. La RETE 32 intende fornire una capillare copertura del Veneto, del Friuli Venezia Giulia, del Trentino Alto Adige, della Lombardia e dell’Emilia.
Lo start up della RETE beneficia della volontà a promuoverne la costituzione da parte di quattro consolidate realtà di cui tre del settore:
1. Per l’importanza e la sensibilità sociale citiamo per prima una società che con i propri ambulatori non dimentica un’ offerta di servizi odontoiatrici per le fasce economicamente più deboli della popolazione;
2. Un secondo operatore promotore del progetto di RETE è specializzato in appalti per la fornitura di dispositivi protesici alle Aziende Sanitarie e vanta una venticinquennale esperienza;
3. Il terzo operatore produce protesi odontoiatriche;
4. Il quarto operatore è FINCONS SRL società di consulenza, associata ASSORETIPMI,in cui operano professionisti esperti di RETI DI IMPRESA: RETE 32 beneficerà del supporto progettuale, di start up e manageriale allo sviluppo della RETE .

Gli operatori citati già formano una filiera che ha estensione dalla produzione di protesi odontoiatriche, con APPLICAZIONE DI PROCEDIMENTI PRODUTTIVI E MATERIALI INNOVATIVI, fino alle cure mediche ambulatoriali. E’ importante sottolineare, in quanto è uno degli elementi fondanti la RETE, il Know How tecnico dei promotori dell’iniziativa: grazie a professionalità importanti ed alla Ricerca & Sviluppo sistematica di nuove tecniche e materiali – alcuni utilizzati per primi ed unici nel settore in Italia -, gli operatori garantiscono gli interventi effettuati. La BASE TECNICA e PRODUTTIVA è dunque di prim’ ordine, ottimo punto di partenza per le opportunità di ulteriore supporto, anche finanziario, ad un ulteriore sviluppo della medesima che la normativa prevede con agevolazioni per le RETI. La proposta di RETE ha un secondo fondante principio, che rende merito agli OPERATORI proponenti il progetto di RETE : un servizio di assistenza odontoiatrica SOCIALE. In accordo con medici volontari sono eseguite prestazioni odontoiatriche a TITOLO GRATUITO a quanti si trovano in gravi difficoltà economiche. L’impegno degli OPERATORI, da sviluppare e potennziare con la RETE, si concretizza con la messa a disposizione gratuita di personale medico, infermieristico, impianti, attrezzature e materiali di consumo.
IN SINTESI: il progetto di RETE intende valorizzare la COMPETENZA TECNICA DI PRODUZIONE mediante l’ aggregazione di OPERATORI DEL SETTORE, in particolare STRUTTURE E CENTRI DI CURA ODONTOIATRICA, con l’obiettivo una copertura capillare dell’ AREA VENETO, FRIULI VENEZIA GIULIA, TRENTINO ALTO ADIGE, LOMBARDIA ED EMILIA.


DESCRIZIONE DEL PROGETTO 

Una Rete di Imprese per lo sviluppo ed ampliamento della distribuzione territoriale degli ambulatori, coi quali condividere l’importante competenza tecnica. I settori nei quali la RETE 32 risulterà operante saranno principalmente quelli della :

• Prevenzione, basilare per una corretta educazione alla salute dei denti;
• Diagostica clinica ambulatoriale, con identificazione dei possibili trattamenti ed interventi;
• Produzione delle protesi odontoiatriche con le più avanzate tecnologie;
• Utilizzo in esclusiva di materiali innovativi;
• Mantenimento dei vantaggi competitivi da Elevata Tecnologia, mediante una sistematica attività di Ricerca&Sviluppo, che con lo strumento della RETE si intende potenziare;
• Sviluppo commerciale mediante l’adesione alla RETE di ambulatori, centri e reparti Ospedalieri e di Cliniche per la cura dentale;
• Introduzione sotto un unico MARCHIO – di proprietà della rete – di certificazioni di qualità ed etica volte a garantire, in particolare per le tecnologie impiegate, una notevole garanzia per il PAZIENTE:

• Rafforzamento dell’ IMPEGNO SOCIALE con l’offerta di cure ad alta professionalità e specializzazione alle persone meno abbienti. Impegno che la RETE auspica di poter potenziare mediante convenzioni con Enti e/o Istituzioni Pubbliche e Private.

• La RETE opererà attivamente per organizzare convegni, incontri di approfondimento ed in genere le attività finalizzate ad uno scambio scientifico culturale:
• La RETE attuerà analisi di mercato per lo studio, la valorizzazione, l’incentivazione e la realizzazione delle prestazioni e dei servizi offerti dalla RETE, mediante adeguate azioni di Marketing e di Comunicazione;

PERCHE’ ANDARE ALL’ ESTERO PER LE CURE DENTALI?

La RETE 32 si pone l’ obiettivo di offrire cure dentali a prezzi convenienti: in quale modo? 
• Concentrando gli acquisti su FORNITORI-PRODUTTORI, ottimizzando pertanto la filiera e favorendo l’adesione di tali categorie alla RETE;
• Potenziando le già ottime capacità tecniche di produzione di protesi dei PROMOTORI la RETE, mediante le maggiori richieste di protesi da parte degli ambulatori aderenti, condizione per una industrializzazione a tecnologie avanzate che permettono di ridurre i costi;
• RETE 32 supportata da adeguate metodologie gestionali, quindi da un sistema software creato appositamente, permetterà di attuare una razionalizzazione del metodo clinico applicando i medesimi concetti di ottimizzazione del ciclo operativo utilizzato nelle imprese manifatturiere.

Tramite inoltre un apposito programma basato su sito WEB UP, verrà assegnata ad ogni paziente una propria PSW in area dedicata ottimizzando l’intero ciclo di cura, gli incontri del paziente con i singoli operatori, l’ accesso da parte del paziente alla propria cartella clinica.

• RETE 32 ottenendo la certificazione qualità ed etica attuerà procedure sicure ed esenti da rischi che ridurranno i re interventi e i rifacimenti;
• RETE 32 appronterà con OPERATORI FINANZIARI dal comportamento etico, formule di sostegno finanziario a favore dei pazienti.

A CHI CI RIVOLGIAMO 

Per la realizzazione del progetto di RETE ci rivolgiamo ad OPERATORI specializzati con i quali condividere un comune percorso di crescita, aumentando la competitività ed attuando politiche aziendali di ottimizzazione dei costi (ad esempio valorizzando per tutti i RETISTI la CAPACITA’ TECNICO PRODUTTIVA degli OPERATORI PROMOTORI, ovvero disciplinando i criteri di scelta dei fornitori strategici, coordinando il rinnovo tecnologico delle attrezzature , macchine , strumenti, attrezzature ed impianti tecnologici in funzione delle esigenze dei singoli RETISTI, ma anche in funzione delle prospettive di sviluppo attuali e future conseguenti alla costituzione della RETE). Ci rivolgiamo ad OPERATORI che dispongono di AMBULATORI MEDICI, alle USSL dotate di REPARTI SPECIALIZZATI, alle CLINICHE PRIVATE, alle CASE DI RIPOSO, che dispongono o intendo avviare CENTRI
PER LA CURA DENTALE : professionisti in RETE potranno fornire nel caso di start up di NUOVI CENTRI PER LA CURA ODONTOIATRICA, il sostegno tecnico e professionale per attuare le migliori condizioni di sviluppo delle attività.

Molto importanti appaiono le innovazioni, conseguenti alla sperimentazione di nuove tecniche e materiali: la RETE è interessata all’adesione di PRODUTTORI in grado di consentire aumenti del Know How, in particolare condividendo progetti in esclusiva, condivisi anche con Centri di Ricerca Universitari o Poli Scientifico Tecnologici.

Il Progetto di RETE si rivolge dunque a PRODUTTORI QUALIFICATI di impianti, attrezzature, materiali, prodotti medici per concorrere ad una esperienza condivisa finalizzata all’ottimizzazione dei metodi di cura ed al otenziamento della R&S.
Il progetto di RETE potrebbe essere finalizzato alla costituzione inoltre di un CENTRO DI CURA DI ECCELLENZA, condiviso dagli AMBULATORI IN RETE, ove equipe intervengono nei casi più complessi.

PERCHE’ LE RETI DI IMPRESE 

Come quasi tutte le attività complesse, suddivise in fasi specialistiche, in particolare se le singole fasi richiedono elevati livelli di specializzazione e sono delicate per definizione riguardando la SALUTE del PAZIENTE, anche nel PROGETTO DI RETE di cui trattasi la consapevole aggregazione di IMPRESE DEL SETTORE consente di progettare e gestire una filiera odontoiatrica: è una filiera molto interessante perché potenzia le possibilità di sviluppo delle tecniche e materiali di cura. Infatti la FILIERA può estendersi dalle IMPRESE specializzate nello sviluppo di macchinari, impianti, attrezzature, materiali, medicinali, estendendosi alle IMPRESE produttrici delle protesi e di quanto necessario per l’intervento sul PAZIENTE, includendo infine la filiera il Personale Medico e quindi la loro diretta esperienza e riscontro negli interventi della qualità delle soluzioni proposte. La filiera assume non solo un
significato di aumento della marginalità economica, ma può garantire una notevole attività di Ricerca&Sviluppo.

MODALITA’ DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL’INIZIATIVA 

Il progetto di RETE DI IMPRESA è stato sviluppato dalla società FINCONS SRL che sarà interlocutore unico per le manifestazioni di interesse che perverranno. Il presente documento è di esclusiva pertinenza del CLIENTE e non potrà essere divulgato se non con le modalità convenute con FINCONS SRL. Inviare le manifestazioni di interesse esclusivamente ai seguenti recapiti:
FINCONS SRL
Via Vecchia Ferriera, 4/a 36100 VICENZA
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  Fax 0444 964815
Riferimento Back Office:
Signora Melison Monica
Tel. 0444 964845
Mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

Ulteriori dettagli sono visibili nell' Area Riservata -"Progetti" in base agli accessi consentiti dal Responsabile del Progetto che, nel suo spazio dedicato, può gestirne la visibilità secondo vari livelli di accesso, privacy e riservatezza.

crea-il-tuo-progetto-2In questo Portale puoi creare il tuo Progetto di Reteselezionare il tuoi futuri Partner, condividere informazioni e dettagli del Progetto con chi ritieni tu, gestendo la privacy e la riservatezza dei tuoi dati. E se ritieni, in particolar modo se sei alla ricerca di Partner per completare o consolidare il tuo progetto o ampliare la tua rete, puoi creare una pagina pubblica - come in questo caso  - e ti aiutamo a diffonderlo in tutti i nostri canali. 

Per accedere all'Area Riservata vai al Login oppure se non hai ancora nome utente e password... ASSOCIATI ORA 

 


 

 Corso di Formazione per Manager di Rete 

Le Metodologie di gestione della Rete d'Impresa - 2° Edizione 

Aperte le pre-iscrizioni fino al 13 Aprile

BannerMR2edizione

 Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano.

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Manager di Rete, Professionisti ed esperti di settore e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione, nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI che oggi conta, con i gruppi verticali dedicati alla Finanza e al Fashion, all'ICT e Agroalimentare, oltre 16.000 membri.  

In ASSORETIPMI stiamo crescendo ogni giorno con iniziative di valore e concretezza. Ti invitiamo a partecipare attivamente alla nostra associazione in prima persona per contribuire anche tu alla creazione di un nuovo modello di sviluppo economico, occupazionale e sociale a misura d'uomo e d'impresa.Aderisci ora! 

BANNER HOME PROVA 01 

Pubblicato inNews
QUALITA’ E INNOVAZIONE NELL’AGROALIMENTARE SENESE  VERSO EXPO 2015

AssoretiPmi Delegazione Siena 
è lieta di invitarvi al convegno
“QUALITA’ E INNOVAZIONE NELL’AGROALIMENTARE SENESE VERSO EXPO 2015”
 Siena, giovedì 27 marzo 2014 
ore 9,30 - 17,00 
c/o DF AGRI Srl - Viale L. Landucci 4, Isola d’Arbia - Siena
siena

 

 

 

Evento organizzato da ASSORETIPMI Delegazione Siena in collaborazione con

DF AGRI, Consorzio Agrario di Siena, Letizia Pini Relazioni Pubbliche e Comunicazione, Rete Leonardo e La Diana Birra Artigianale.

 SIENA-27-MARZO

Sarà un momento formativo e di raccordo tra gli attori del territorio e le rappresentanze nazionali per conoscersi e far conoscere eccellenze e  potenzialità locali attraversoi nuovi strumenti  adisposizione comele reti di impresa nel settore dell’agroalimentare.

Parteciperanno istituzioni  e imprese in un confronto costruttivo in termini di qualità e innovazione in vista del prossimo appuntamento di Expo 2015 a cui tutta la regione, le provincie e le amministrazioni si stanno preparando per essere attori protagonisti.

P R O G R A M M A

Mattino

9.30     Registrazione partecipanti

10.00   Gruppo DF, Saluti e presentazione: Ing. Massimo Boldrini        

10.10   AssoretiPmi Nazionale: Presidente Eugenio Ferrari

10.20   Regione Toscana, Presidente Commissione istituzionale per l'emergenza occupazionale 
           Paolo Marini: la Regione Toscana verso Expo 2015

10.40   Provincia di Siena, Assessore Agricoltura, Caccia, Aree protette, Turismo 
           Anna Maria Betti: il futuro del territorio, Terre di Siena Green

11.00   Comune di Siena, Vice Sindaco e Assessore allo Sviluppo economico attività produttive con Delega alla
           Smart City - 
Fulvio Mancuso: progetti e futuro di una città smart verso Expo 2015

11.20   coffee break, visita dell’azienda

11.40   Consorzio Agrario di Siena, Presidente Fausto Ligas: strategie di valorizzazione delle risorse del territorio

12.20   Provincia di Milano, Responsabile Expo e Fashion Dr Pasquale Maria Cioffi: lavori in corso per Expo 2015

12.40   Fondazione Qualivita, Direttore Mauro Rosati: situazione locale e sostenibilità delle imprese

13,00   domande, light lunch, visita dell’azienda

Pomeriggio

14.30   AssoretiPmi Delegazione Siena, Delegato Provinciale 
           Dr.ssa Letizia Pini: innovazione degli strumenti

14.50   DF AGRI Srl, Ing. Duccio Boldrini: tecnologia, innovazione, qualità nell’agroalimentare

15.10   RETE LEONARDO, Ing. Michele Porciatti: il valore delle certificazioni nell’agroalimentare

15.30   DF AGRI Srl, Ing. Piero Morbidi: il Controllo di Gestione per le aziende agroalimentari

15.50   I Case History: Consorzio Agrario di Siena,  “la Rete della Pasta dei Coltivatori Toscani e la certificazione della qualità”

16.10   II Case History:  Birreria “La Diana birra artigianale”                 

16.20   domande

17,00   chiusura lavori

La partecipazione è libera fino ad esaurimento posti.

 

L’evento è promosso da

siena

 in partnership con: 

DF AGRI, Consorzio Agrario di Siena, Letizia Pini Relazioni Pubbliche e Comunicazione, Rete Leonardo, La Diana Birra Artigianale


 

 Corso di Formazione per Manager di Rete

Le Metodologie di gestione della Rete d'Impresa - 2° Edizione

Pre-adesioni in corso 

BannerMR2edizione

Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano.

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Manager di Rete, Professionisti ed esperti di settore e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione, nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI che oggi conta, con i gruppi verticali dedicati alla Finanza e al Fashion, all'ICT e Agroalimentare, oltre 16.000 membri. 

In ASSORETIPMI stiamo crescendo ogni giorno con iniziative di valore e concretezza. Ti invitiamo a partecipare attivamente alla nostra associazione in prima persona per contribuire anche tu alla creazione di un nuovo modello di sviluppo economico, occupazionale e sociale a misura d'uomo e d'impresa.Aderisci ora!

BANNER HOME PROVA 01

Pubblicato inNews
Iscrizione ai Meeting Regionali ASSORETIPMI

Archiviato con successo il nostro2° Meeting Nazionale, siamo già alle prese col futuro che incalza, un futuro che sempre più si presenta all'insegna del Fare Rete. E non siamo certo noi a dirlo, ma sono gli input che provengono dall'alto e dal basso, una pressione secondo noi giustificata nell'individuare quei nuovi meccanismi improntati al pragmatismo che possono mettere in sicurezza lo straordinario sistema produttivo delle nostre PMI. .

Vecchie liturgie, centri di potere, rendite di posizione, meccanismi sempre improntati ad un "lobbysmo all'italiana", sembrano sempre più i fantasmi di un apparato decrepito e ormai al collasso, che ancora mostra sacche di resistenza, che ancora non vuole cedere, ma che deve anche fare inesorabilmente i conti con i propri antichi e arrugginiti meccanismi che ormai scricchiolano da tutte le parti.

In tutto questo la strada che Assoretipmi continuerà a percorrere, sarà sempre più quella della concretezza, del pragmatismo e del doppio binario virtuale-fisico che è uno dei “segreti” che ne stanno determinando il successo.

L'altro segreto è quello di non voler rinunciare MAI ai PRINCIPI ETICI ed ai VALORI a cui l'associazione si ispira (solidarietà in primis), che sono stati il vero motore di trascinamento fin da quando l'associazione è nata, col supporto ormai di tanti associati ispirati agli stessi principi e agli stessi valori che noi perseguiamo nel nostro agire e parlare di Rete..

Ripartendo quindi dal Meeting Nazionale, oltre a tutte le iniziative e ai workshop che saranno presto organizzati in tutta Italia e per tutto l'arco del 2014, vogliamo immediatamente proporre i nostri Meeting Regionali, che si svilupperanno entro la fine del mese di Aprile su tutto il territorio nazionale.

Ma non è tutto. Per affrontare al meglio tutte le iniziative che Assoretipmi sta mettendo in campo e quelle a cui siamo chiamati a far parte ormai a tutti i livelli, sempre più spesso anche istituzionali, vogliamo rafforzare la nostra presenza costituendo nuove delegazioni in tutte le zone ancora libere.

Per chi ci conosce ma non si è ancora fatto avanti, per chi desidera conoscerci meglio, per chi ha idee e proposte innovative e sente che la nostra associazione può essere il giusto ambiente dove svilupparle, credo che il Meeting Regionale sia il giusto punto di partenza, dove cominciare a conoscerci senza doversi spostare troppo dalla propria città di provenienza.

 

LE  PRIME  DATE:

  4 APRILE: PUGLIA e BASILICATA  Iscriviti ora  Scarica il Programma

10 APRILE: LOMBARDIA  Iscriviti ora

11 APRILE: CAMPANIA scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

14 APRILE: EMILIA ROMAGNA Iscriviti ora

17 APRILE: TOSCANA Iscriviti ora  Programma

23 APRILE: PIEMONTE  Iscriviti ora      Programma

21 MAGGIO MEETING VENETOProgramma e iscrizione

22 MAGGIO MEETING INTERREGIONALE ABRUZZO-MARCHEProgramma e iscrizione

 

Per contatti diretti con i Delegati Regionali vai alla pagina  “IL TEAM” (http://www.retipmi.it/pmi/il-team), clicca sulla tua regione di appartenenza e, dall'elenco che si apre sulla destra, manda una mail alla Delegazione Territoriale a te più vicina oppure direttamente al Delegato Regionale di riferimento. 

Se poi, oltre al meeting, vuoi proporre anche la tua candidatura come Delegato, manda contestualmente una manifestazione di interesse e i tuoi riferimenti alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Il Meeting Regionale potrà essere l'occasione di un incontro per un primo scambio di idee sula fattibilità della cosa.

PS: per le Regioni dove ancora non ci sono Delegazioni, saranno organizzati Meeting congiunti con le Regioni adiacenti.


  

 Corso di Formazione per Manager di Rete  

Le Metodologie di gestione della Rete d'Impresa
Edizione
2014
ASSORETIPMI & Fondazione Universitaria Marco Biagi   

28 APRILE - 27 GIUGNO

BannerMR2edizione

 

 Reti di Imprese, Innovazione, Trasferimento Tecnologico, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Manager di Rete, Professionisti ed esperti di settore e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione, nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI che oggi conta, con i gruppi verticali dedicati alla Finanza e al Fashion, all'ICT e Agroalimentare, oltre 16.000 membri.  

 

In ASSORETIPMI stiamo crescendo ogni giorno con iniziative di valore e concretezza. Ti invitiamo a partecipare attivamente alla nostra associazione in prima persona per contribuire anche tu alla creazione di un nuovo modello di sviluppo economico, occupazionale e sociale a misura d'uomo e d'impresa.Aderisci ora! 

 

BANNER HOME PROVA 01

 

Pubblicato inNews
Pagina 1 di 19