Visualizza articoli per tag: reti di imprese - ASSORETIPMI


LinkedinTwitterFacebook
La Mappa delle Reti d'Impresa in Italia

DELIMITATORE1

Iscrizione alla Newsletter

SHARE THIS:

crea il tuo progetto

Iscrizione alla Newsletter

 

DELIMITATORE1

Scopri i nostri progetti di rete

12 Luglio, Rufina (FI): "Agricoltura e reti d’imprese" - Crediti formativi Commercialisti ed Esperti contabili

ASSORETIPMI  

vi invita a

"Agricoltura e reti d’imprese"

12 luglio 2016 ore 17:00

Villa Reale, Rufina (FI)

3 Crediti Formativi Commercialisti ed Esperti contabili

 

 

 

 

Organizzato da: 

HEADER-12-LUGLIO

PROGRAMMA


Modera i lavori
Dott. Sabina Barbarisi
Presidente della Commissione sulle Reti di Impresa presso la Fondazione dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili di Firenze


Ore 17.00 REGISTRAZIONE

Ore 17.15 Saluti istituzionali
Saluti del Consiglio dell’Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Firenze
Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana
Mauro Pinzani, Sindaco di Rufina
Leonardo Focardi, Fondazione Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Firenze

Ore 17.45 Le reti di imprese in agricoltura: regole speciali e opportunità
Donato Nitti, avvocato, Delegato AssoretiPMI Regione Toscana

Ore 18.00 Profili fiscali e contabili delle reti di imprese in agricoltura
Luciano Boanini, pubblicista

Ore 18.15 Il lavoro nelle reti di imprese
Luca Manetti, Avvocato

Ore 18.30 I finanziamenti pubblici alle reti di imprese
Laura Tedesco, commercialista, e Gennaro Scalamandrè, Commercialista

Ore 18.45 Esperienze di reti in agricoltura

Ore 19.15 Conclusioni
Gennaro Giliberti, Dirigente della Regione Toscana 

Il Convegno é valido ai fini della Formazione Professionale Continua dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili per i quali è previsto il riconoscimento di 3 Crediti Fomativi.

La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento posti, previa registrazione.  

 

pulsante meeting 

   


 

 banner-mappa-blue 

BANNER-SEARCH-MANAGER-DI-RETE

 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.   Per diventare associato di ASSORETIPMI VAI QUI  

 

banner-mani-assoretipmi     

Pubblicato inNews
SMAU Firenze 7-8 Luglio: Innovazione, aggregazione, internazionalizzazione, #ilfuturoinrete con AssoretiPMI

ASSORETIPMI sarà presente a  

SMAU FIRENZE

7-8 Luglio 2016 

Fortezza da Basso | Firenze Fiera |

Pad.Cavaniglia | Stand D5 

pulsante-smau-blue

  

 

 

 
ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI, sarà presente a SMAU Firenze il 7 e 8 Luglio 2016 con un proprio Stand e con un Workshop dedicato alle Reti d'impresa e alle sempre maggiori opportunità che questo modello organizzativo rappresenta per imprese e professionisti.

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento:

                   Codice d'Invito VIP gratuito: 8924305167  clicca qui per iscriverti

 
WORKSHOP  - Giovedì 7 Luglio ore 15:00 

"Creare una Rete d'Impresa, dall'idea allo startup al percorso strategico di Rete". 

Relatori: Eugenio Ferrari, Presidente ASSORETIPMI, interventi di esperti e best practice di reti. 

Come nasce l'idea del fare rete? quali sono le motivazioni delle imprese, gli aspetti economici e quelli sociali? Quale tipologia di contratto preferire e perchè ? Quali le differenze con le altre modalità aggregative, consorzio, ati, ecc ? Come formulare il business plan della rete ? La governance: l'importanza di una figura manageriale per la rete. La fiducia e aspetti relazionali. Gli obiettivi realistici a breve, medio e lungo termine. Economie di gestione e di scala, ricerca dell'efficienza, obiettivi di mercato, strumenti finanziari. L'internazionalizzazione della rete.

Al 3 Giugno 2016 InfoCamere ha registrato 2.880 Reti di Imprese presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono 14.462 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno.
Saranno presentati I Tools di ASSORETIPMI per facilitare la creazione e lo sviluppo di Reti.

ISCRIVITI AL WORKSHOP

 

pulsante-smau-blue

  

INVITO VIP FIRENZE SMAU-RESIZE

 

Pubblicato inNews
Credito d'Imposta attività di Ricerca e Sviluppo a Imprese e Reti | 2015-2019

SCHEDA DI SINTESI

LEGGE 190/2014

CREDITO D’IMPOSTA

PER ATTIVITA’ DI

RICERCA E SVILUPPO

2015-2019

 

 

 

 

 

Beneficiari

Imprese di qualsiasi dimensione, settore, forma giuridica e regime contabile adottato.

Spese Agevolabili

Sono agevolabili i seguenti costi, sostenuti per attività di ricerca industriale, ricerca di base e sviluppo sperimentale:

a) spese relative al personale altamente qualificato - dipendente o in rapporto di collaborazione con l’impresa - impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo, in possesso di laurea magistrale in determinate discipline tecniche o scientifiche oppure di dottorato di ricerca (oppure iscritto a ciclo di dottorato);

b) costi relativi a contratti di ricerca con università, enti di ricerca e altre imprese (comprese le start up innovative), purché non si tratti di imprese collegate alla beneficiaria;

c) costi per le competenze tecniche e privative industriali, anche acquisite da fonti esterne;

d) quota parte di strumenti e attrezzature di laboratorio, di costo unitario pari ad almeno € 2.000, per il periodo di utilizzo nel progetto;

e) spese per l’eventuale certificazione dei costi sostenuti rilasciata da revisore contabile, per un importo annuale max di € 5.000, ma solo nel caso di imprese prive di collegio sindacale e non soggette a revisione.

Le spese di ricerca e sviluppo sostenute in ciascun esercizio devono essere pari ad almeno 30.000 euro.

Agevolazione

Il credito d’imposta è concesso nella misura del 50% delle spese di ricerca e sviluppo sostenute in ciascun anno, a decorrere dal 2015 e fino al 2019, incrementali rispetto a quelle del triennio 2012-2014.

La percentuale del credito d’imposta è ridotta al 25% per le spese relative a competenze tecniche e privative industriali, quota parte di strumenti e attrezzature di laboratorio.

Importo massimo annuo dell’agevolazione per impresa: € 5 mln.

Il credito d’imposta non concorre alla formazione del reddito e della base imponibile IRAP.

Il bonus è utilizzabile esclusivamente in compensazione in F24 e non è soggetto ai limiti annuali dei crediti d’imposta di € 250.000 e di € 700.000.

Adempimenti per l’ottenimento dell’agevolazione

Per ottenere il credito d’imposta le imprese devono:

1. avvalersi di apposita certificazione dei costi sostenuti rilasciata da parte di un professionista iscritto all’albo dei revisori dei conti o dal collegio sindacale o da società di revisione legale. Le imprese non soggette a revisione legale o prive di collegio sindacale devono comunque disporre della suddetta certificazione.

Le imprese dotate di bilancio certificato non sono tenute a disporre della suddetta certificazione.

2. indicare il credito d’imposta nella relativa dichiarazione dei redditi.

Nota per le reti d’impresa

Mentre le “reti-soggetto”, ai fini delle imposte sui redditi, figurano tra gli enti commerciali oppure tra quelli non commerciali, per le “reti contratto” gli atti posti in essere in esecuzione del programma di rete producono i loro effetti direttamente nelle sfere giuridico- soggettive dei partecipanti alla rete. Ai fini fiscali, come chiarito dalla Circolare n. 20/E del 18 giugno 2013,l’imputazione delle singole operazioni direttamente alle imprese partecipanti si traduce nell’obbligo di fatturare da parte di queste ultime ed a queste ultime, rispettivamente, le operazioni attive e passive poste in essere dall’organo comune.

Per gli eventuali atti posti in essere dalle singole imprese o dall’“impresa capofila” – che operano senza rappresentanza– è, invece, necessario che la singola impresa o l’eventuale capofila” ribalti” i costi ed i ricavi ai partecipanti per conto dei quali ha agito, emettendo o ricevendo fatture per la quota parte del prezzo riferibile alle altre imprese. Di conseguenza, ai fini fiscali, i costi ed i ricavi derivanti dalla partecipazione ad un contratto di rete sono deducibili o imponibili per i singoli partecipanti secondo le regole impositive fissate dal testo unico ed andranno indicati nella dichiarazione degli stessi.

Parimenti, in relazione ai costi relativi ad attività di ricerca e sviluppo eleggibili, fatturati o “ribaltati” alle singole imprese, queste ultime hanno diritto al credito di imposta.

Fonte: Agenzia delle Entrate, Circolare n.5/E del 16 Marzo 2016

 

Per info e supporto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato inNews
SMAU Torino, 30 Giugno-1°Luglio, con Assoretipmi: Creare una Rete d'Impresa, idea, startup, percorso strategico.

ASSORETIPMI sarà presente a  

SMAU TORINO

30 Giugno - 1°Luglio 2016 

Lingotto Fiere Pad.1-Stand D7

 

pulsante-smau-blue

  

 

 

 
ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI, sarà presente a SMAU Torino il 30 Giugno e il 1°Luglio 2016 con un proprio Stand e con un Workshop dedicato alle Reti d'impresa e alle sempre maggiori opportunità che questo modello organizzativo rappresenta per imprese e professionisti.

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento, accedere ai parcheggi VIP, all'open-bar Vip Lounge, ritirare la Tessera d'Onore di Lingotto Fiere c/o la Vip Lounge che consente l'accesso gratuito ad alcune manifestazioni fieristiche dell'anno in corso.

                   Codice d'Invito VIP gratuito:  1956083472  clicca qui per iscriverti

 
WORKSHOP  - Venerdì 1°Luglio ore 14:00 

"Creare una Rete d'Impresa, dall'idea allo startup al percorso strategico di Rete". 

Relatori: Eugenio Ferrari, Presidente ASSORETIPMI, interventi di esperti e best practice di reti. 

Come nasce l'idea del fare rete? quali sono le motivazioni delle imprese, gli aspetti economici e quelli sociali? Quale tipologia di contratto preferire e perchè ? Quali le differenze con le altre modalità aggregative, consorzio, ati, ecc ? Come formulare il business plan della rete ? La governance: l'importanza di una figura manageriale per la rete. La fiducia e aspetti relazionali. Gli obiettivi realistici a breve, medio e lungo termine. Economie di gestione e di scala, ricerca dell'efficienza, obiettivi di mercato, strumenti finanziari. 

Al 3 Giugno 2016 InfoCamere ha registrato 2.880 Reti di Imprese presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono 14.462 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno.
Saranno presentati I Tools di ASSORETIPMI per facilitare la creazione e lo sviluppo di Reti.

ISCRIVITI AL WORKSHOP

 

pulsante-smau-blue

  

assoretipmi-invito-resize

 

Pubblicato inNews
14 Luglio, Milano: 2°Caffé delle Reti di ASSORETIPMI al Copernico Café

ASSORETIPMI

Delegazione Lombardia

in collaborazione con 

Copernico Cafè,

ti invita al

2° Caffè delle Reti 

14 Luglio, Ore 18:00 - 20.00

Copernico Café, Milano Centrale

Via Copernico 38 - 20125 Milano 

 

 

Fai l'upgrade dal virtuale al reale! con gusto!

 

Dopo il 1° incontro del 16 Giugno scorso, ecco un altro appuntamento per il Caffé delle Reti di ASSORETIPMI, l'evento è open.

Il Caffé delle Reti di ASSORETIPMI è un momento informale di incontro e confronto tra associati e delegati AssoretiPMI, Reti e chiunque, imprese e professionisti, sia interessato al tema dell'aggregazione delle Imprese. 

Ogni volta una Rete di Imprese per raccontare, one to one, la propria esperienza e i propri successi.

Sarà l'occasione per conoscersi o ritrovarsi, progettare, approfondire, conoscere le iniziative dei promotori, parlare con i protagonisti delle Reti di Imprese.

Driver di riferimento saranno sempre le reti d'impresa, ma l'obiettivo è quello di incrementare relazioni e opportunità per tutti. 

Il costo dell'aperitivo è di € 7,00 a persona.

I posti sono limitati, registrati ora!

 pulsante meeting

 

Ti aspettiamo al Copernico!  

 


  

banner-mappa-free-trial-blue

ASSORETIPMI è l’associazione no-profit nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  

Non sei ancora associato ad ASSORETIPMI? scopri tutti i vantaggi e le modalità! CLICCA QUI  

banner-adesioni-2016

banner-mani-assoretipmi   

Pubblicato inNews
Arriva la 5°Edizione del CORSO per MANAGER di RETE | Assoretipmi e Fondazione Marco Biagi

ASSORETIPMI e la

  Fondazione Universitaria Marco Biagi

annunciano la 5° Edizione del

 "CORSO DI FORMAZIONE

PER MANAGER DI RETE"

Le metodologie di gestione della rete di impresa.

Corso erogato in modalità e-learning

CorsoManRete

  

Al via le pre-iscrizioni alla 5° Edizione del Corso di Formazione per Manager di Rete. 

Per il sempre maggiore interesse che l'argomento "Internazionalizzazione" incontra nelle reti di imprese, è stato ampliato il Modulo 4, da quattro a otto ore. 


Il Corso partirà il 3 Ottobre 2016 e sarà erogato in modalità e-learning per favorire soprattutto tutti coloro che per esigenze lavorative o altre situazioni personali non potrebbero altrimenti avvicinarsi a corsi di questo livello. Potrà essere seguito comodamente da ogni zona d'Italia o dall'estero e consentirà di scaricare sul proprio PC tutti i video, gli mp3 e le slide delle lezioni registrate. 

Per tutti coloro che seguiranno il Corso in qualità di Associati di ASSORETIPMI ricordiamo che, oltre a beneficiare di una quota agevolata di iscrizione al Corso, disporranno dell'utilizzo di strumenti e materiali a loro riservati che concorrono a integrare e valorizzare la propria competenza (tra cui l'esclusiva Mappa delle Reti d'Impresa, le Piazze Virtuali, gli Instant Book, l'Area Progetti, l'Action Plan Italia, e l'inserimento nella Mappa dei Manager di Rete). 

 

pulsante-azzurro-leggi-tutto-blue

pulsante-azzurro-programma

pulsante-azzurro-iscrizione

 

CREDITI FORMATIVI 

La partecipazione al corso potrà dare diritto all’acquisizione di crediti formativi ai fini della formazione continua di Consulenti del lavoro, Avvocati, Commercialisti ed Esperti Contabili.
Il programma è stato inoltrato all’Ordine dei Consulenti del lavoro, degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Modena.
Aggiornamenti sullo stato dell'accreditamento potranno essere consultati sul sito.

 

Introduzione

Il corso è il risultato della collaborazione tra ASSORETIPMI, associazione senza fini di lucro che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo imprenditoriale attraverso la nascita e lo sviluppo delle reti di imprese e la Fondazione Marco Biagi, operante nella ricerca e nella formazione universitaria e post universitaria riguardante il lavoro nelle sue molteplici accezioni.

Le reti di impresa oggetto del corso sono le forme di aggregazione tra imprese formalizzate nel contratto di rete (legge n. 33/2009).

Al 3 Giugno 2016 InfoCamere ha registrato 2.880 contratti di rete, presenti in tutte le regioni di Italia, che coinvolgono 14.462 imprese, certificando lo sviluppo notevole del fenomeno.

La quinta edizione del corso si legittima per il gradimento e il successo registrati nelle prime quattro edizioni e per l’interesse dimostrato dai potenziali partecipanti.
 

DESTINATARI DEL CORSO

Il corso si rivolge a:

  • il libero professionista (avvocato, commercialista, consulente del lavoro), per il quale il corso offre una ulteriore opportunità professionale, ovvero un nuovo servizio di consulenza da proporre ai propri clienti: la costituzione della rete di impresa;
  • l’imprenditore di piccola e media impresa, il quale attraverso il corso può sviluppare le competenze necessarie per decidere consapevolmente se mettersi in rete e, in caso positivo, per svolgere direttamente il ruolo di manager della rete, come mostra le realtà empirica;
  • il manager di rete, per il quale la rete è un’opportunità professionale.
  • le reti di imprese tutte, e in particolare quelle in formazione e fase di start-up, per acquisire modalità e best practices costitutive, organizzative, strategiche e gestionali.

OBIETTIVI:

 Il corso si propone di:

  • trasmettere le conoscenze sugli aspetti giuridici, tecnologici e gestionali della forma organizzativa e del contratto di rete attraverso un approccio interdisciplinare;
  • sviluppare le capacità decisionali relative ai problemi legati alla forma organizzativa di rete, approfondire i contenuti del Contratto di Rete, analizzare la definizione di accordi stabili ed efficienti, supportare la concreta realizzazione della rete;
  • affrontare temi specifici della forma e del contratto di rete riguardanti le imprese di produzione e quelle di servizi.

Gli obiettivi didattici sono perseguiti attraverso l’erogazione dei moduli base (comuni a tutti i partecipanti) e di quelli specialistici, relativi a temi specifici delle imprese di produzione e di servizi.

Il corso è erogato in modalità e-learning, potrà essere seguito comodamente da ogni zona d'Italia o dall'estero e consentirà di scaricare tutti i video, gli mp3 e le slide delle lezioni registrate.

Al termine del corso è previsto un convegno nell’ambito del quale saranno presentate alcune testimonianze di esperienze emblematiche (le best practices) del contratto di rete, oltre alla consegna dei diplomi di partecipazione al corso. 

 

 P R O G R A M M A

 

B01 Modulo 1. Dalla forma a rete al contratto di rete. (4 ore)
Docenti: Prof. Luigi Golzio e Avv. Donato Nitti 
La forma organizzativa della rete tra imprese come alternativa alla crescita per via interna ed alla esternalizzazione. I criteri di convenienza: costi di produzione e costi di transazione. L’individuazione dei benefici per i partner della rete.
Le tipologie delle reti di impresa (del sapere, con lo scambio di informazioni e di know-how; del fare, con lo scambio di prestazioni; del fare insieme con progetti di investimento comuni). Il contratto di rete: la legge n.33/2009 e successive integrazioni. Vincoli ed opportunità.                                              

b6 Modulo 2. La formazione degli accordi sottostanti il contratto di rete. Prevenzione e gestione dei conflitti interni alla rete. La mediazione e l’arbitrato. (6 ore) 
Docenti: Prof. Luigi Golzio, Avv. Donato Nitti, Prof. Francesco Basenghi 
La negoziazione integrativa nella prospettiva del parternariato. L’accordo di rete: il cosa ed il come degli accordi equi, stabili ed efficienti; la prevenzione dei comportamenti opportunistici. 
I limiti dei correnti contratti di scambio delle risorse tra le imprese nella contrattualistica interna della rete. 
Il distacco dei lavoratori e la codatorialità nelle reti di imprese. La formalizzazione delle regole interne: le varie forme applicative del revenue sharing. 
La gestione degli eventuali conflitti tra i partner della rete. La mediazione: la regolamentazione giuridica, i vantaggi, le tecniche di conduzione di una procedura. L'arbitrato interno e internazionale: le procedure, i tempi e i costi dell'arbitrato ad hoc e dell'arbitrato amministrato.

b5 Modulo 3. La formulazione del piano strategico di rete. Il ruolo del manager di rete (4 ore) 
Docente:  Ing. Gilda Massa 
Le scelte di posizionamento del prodotto/servizio, mercato e tecnologie ed i contributi dei partner della rete. La strategia organizzativa: i cambiamenti organizzativi e le nuove modalità di collaborazione tra i partner della rete. La Prime Directive del piano strategico di rete: il valore del prodotto/servizio per unità di prezzo pagato. 
Il manager di rete: le aspettative e le tensioni di ruolo. Le competenze la leadership del manager di rete. 

B02 Modulo 4. L’internazionalizzazione della rete. (8 ore) 
Docente: Dott. Giovanni Roncucci
Le strategie di internazionalizzazione: gradual global or born to global. La rete come strumento di aggregazione di imprese per affrontare i mercati internazionali. 
Le modalità di internazionalizzazione delle reti. La figura del project manager per l’internazionalizzazione. Gli strumenti e le fonti disponibili per la ricerca di business partner in contesti internazionali (Europa, Oriente, Americhe, Africa). Le tipologie più comuni di collaborazione commerciale internazionale. Le tipologie contrattuali più comuni e le garanzie (operative e finanziarie) da richiedere. Le opportunità di finanziamento di progetti di internazionalizzazione di una rete di impresa.
 

b7 Modulo 5. La gestione finanziaria della rete. (4 ore) 
Docente: Prof. Stefano Cosma 
 
Il costo del capitale: dal costo per l’impresa al costo per la rete. Il costo delle varie forme di finanziamento: prestito, autofinanziamento (equity interno) ed equity esterno. Modelli di valutazione e di pricing per il finanziamento delle reti. Il costo medio del capitale: il Weighted Average Cost of Capital (WACC). 

b8 Modulo 6. La contabilità della rete e il regime fiscale. (4 ore) 
Docente: Dott. Umberto Bernardi
Il sistema di contabilità in rete nelle piccole e medie imprese. Il trattamento dell’IVA. La contabilità fiscale di rete. Le agevolazioni fiscali previste dalla normativa alle imprese aderenti ad un contratto di rete e le modalità per accedervi. La sospensione di imposta sugli utili di esercizio  accantonati ad apposita riserva  destinati al fondo patrimoniale per la realizzazione degli investimenti previsti dal programma di rete. 

b9 Modulo 7.  L'innovazione e la Rete d’Impresa. (4 ore) 
Docente: Dott. Carlo Pignatari  
Fare rete è innovativo. Si fa rete per innovare. Approcci all’innovazione per le reti e per le piccole imprese. Gli elementi che guidano il processo di innovazione per una rete. La specializzazione nelle filiere produttive, il ruolo della conoscenza e dei valori intangibili, l’open innovation come opportunità per le PMI e i cambiamenti organizzativi che la forma di rete impone. I temi dell’innovazione. Le misure per finanziare l’innovazione. Gli elementi che caratterizzano la descrizione di un progetto di innovazione.

B03 Modulo 8. Innovazione e proprietà intellettuale nella rete di impresa. (2 ore) 
Docente: Avv. Donato Nitti 
La proprietà intellettuale: definizioni e contenuti. Le differenze e le interferenze tra i meccanismi di protezione dell'innovazione tecnologica (brevetti, software), commerciale (marchi, design) culturale (opere d'arte). Lo sfruttamento della proprietà intellettuale nelle reti. L'uso in rete della proprietà intellettuale preesistente (i.e. di cui siano titolari le imprese in rete) e titolarità e uso della proprietà intellettuale acquisita (i.e. sviluppata durante il perseguimento degli obiettivi strategici): licenze incrociate; accordi tra contitolari; clausole per regolare diritti e obblighi in caso di scioglimento parziale o totale della rete. 

b10 Modulo 9. La rete tra le imprese di produzione: l’ottimizzazione dei flussi produttivi e logistici. (4 ore) 
Docente: Ing. Gilda Massa
La distribuzione delle forniture tra i partner e la gestione delle incertezze: l’ottimizzazione delle scorte, dei trasporti e del  servizio al cliente. 
Lo sfruttamento del risk pooling. Le contromisure a fronte delle inadempienze dei partner. Le metodologie e gli strumenti di ottimizzazione: il linear programming, Simplex. Mixed Integer Programming. Branch and Bound. 

B04 Modulo 10.  La rete tra imprese di servizi. ( 4 ore) 
Docente: Prof. Luigi Golzio 
La rete nei servizi: la replicazione del format sfruttando le economie di scala tra imprese che offrono lo stesso servizio in mercati diversi. La rete tra imprese di produzione ed imprese di servizi: oltre la semplice esternalizzazione.

b11 Modulo 11. I sistemi  informatici per la gestione operativa della rete. (2 ore) 
Docente:  Ing. Gilda Massa 
L'ICT come leva di collaborazione tra i partner della Rete d'Impresa. Le soluzioni proposte per risolvere le complessità delle interazioni tra i partner di Rete. Buy, MakeSaS. I dati e la loro gestione in Rete. Un paradigma di configurazione disponibile del sistema informatico di gestione operativa. Panorama di quanto offerto dal mercato. 

b12 Modulo 12. Il finanziamento dell’espansione della rete. (4 ore) 
Docente: Prof. Stefano Cosma
I criteri di valutazione dei progetti di espansione della rete di impresa. Il progetto di lancio operativo della rete. I metodi di valutazione quantitativa del rischio economico dei progetti di espansione della rete. I metodi di contenimento del rischio economico: opzioni reali e finanziarie. I vantaggi di flessibilità offerti dalla rete di impresa. La richiesta del finanziamento bancario di un progetto di espansione della rete: la valutazione della capacità della rete di attuare il progetto di espansione (un paradigma di business plan del progetto di espansione della rete). 

b5 Modulo 13. Il Marketing e la comunicazione di rete (4 ore)  
Docenti: Dott.ssa Monica Franco, Dott.ssa Elena Codeluppi
La rete di impresa come sistema “multiprodotto” e “multimercato”. Il Piano di Marketing: obiettivi, mercati di riferimento, strategie di posizionamento. L’Audit interno ed esterno. Il web e digital marketing. Il branding della rete. La comunicazione interna ed esterna. 
La comunicazione della rete nel web: le relazioni tra soggetti attivi per produrre contenuti efficaci. La scelta dei canali di comunicazione. I social network. La definizione dei confini della rete nella comunicazione: come gestire e conciliare la singole identità in rete e  l’identità di gruppo, di collettivo.

 

convegno finale 

Al termine del corso è previsto un convegno in occasione del quale saranno presentate delle esperienze emblematiche di contratti di rete di imprese di produzione e di servizi. Al termine del convegno saranno consegnati i diplomi di partecipazione al corso.

 

didattica: e-learning e personalizzazione del corso. 

Il corso sarà erogato attraverso una funzionale e sperimentata piattaforma e-learning via Internet, la quale consentirà:
-  al docente di tenere le lezioni virtuali (utilizzando l'ambiente di classe virtuale);
- al discente di assistere in diretta alle lezioni (modalità live) intervenendo e ponendo domande in tempo reale al docente, o in remoto (modalità on demand) visionando la lezione registrata, di accedere ai materiali didattici.
 

Il contatto virtuale tra studente e docente avverrà via e-mail, forum, e chat durante le lezioni.

La metodologia didattica a distanza, nella modalità più avanzata costituita dall’e-learning, presenta  i seguenti vantaggi: 

  • la massima personalizzazione della partecipazione al corso dei discenti (persone impegnate quotidianamente nelle attività professionali e lavorative), i quali potranno scegliere tra la partecipazione in diretta (modalità live) dal posto di lavoro, quando il docente eroga la lezione; a distanza (modalità on demand), visionando la registrazione della lezione) dal posto di lavoro o da casa nei tempi ritenuti più consoni;
  • la possibilità di interagire con: il docente ed i partecipanti (nella modalità live durante l’erogazione della lezione); il solo docente attraverso l’e-mail; i partecipanti nella modalità forum, al di fuori della lezione;
  • il contenimento dei costi nelle due modalità a distanza (live e on demand), i quali sono costituiti dai soli costi di iscrizione perché sono assenti quelli relativi alla trasferta. 

I minimi requisiti tecnici richiesti per i computer che accedono alle piattaforma e-learning sono i seguenti: 

  • processore a 1.6 GHZ (o superiore) o analogo;
  • almeno 512 MB di RAM
  • almeno 2 Gb di spazio disco
  • sistema operativo Windows. L'accesso al portale e-learning è garantito anche per Sistemi Operativi Mac Os-X e Linux, sebbene le performance per l'accesso ai sistemi di videocomunicazione non sono totalmente garantite per questi Sistemi Operativi;
  • browsers: Microsoft Internet Explorer 7.0, Mozilla Firefox 3.0, Safari 4.0;
  • risoluzione video a 1024 x 760 (preferibile al 800x600)
  • connessione di rete tipo ADSL. Assenza di firewall o protezioni che impediscano l'apertura sul vostro computer di porte logiche aggiuntive rispetto alla porta 80. Nel caso di computer collegati ad Internet a mezzo di Rete locale-LAN, verificate con il vs. gestore di rete questa caratteristica tecnica. 

DOCENTI 

I docenti sono costituiti da professori universitari, che hanno fatto ricerca sul contratto di rete nelle rispettive discipline scientifiche, e da professionisti e manager di impresa che hanno maturato  esperienze gestionali sul contratto di rete. 

Prof. Francesco Basenghi 

Professore di Diritto del lavoro,Università di Modena e Reggio Emilia 

Dott. Umberto Bernardi 

Dottore Commercialista in Modena e Revisore legale. 

Dott.ssa Elena Codeluppi 

Consulente in comunicazione aziendale e social network 

Prof. Stefano Cosma 

Professore di Economia degli Intermediari Finanziari, Università di Modena e Reggio Emilia 

Dott.ssa Monica Franco 

Esperta di marketing di rete e comunicazione. Vicepresidente Assoretipmi.

Prof. Luigi Golzio 

Professore di Organizzazione Aziendale, Università di Modena e Reggio Emilia. Coordinatore e tutor del corso. 

Ing. Gilda Massa 

Ricercatrice sui sistemi gestionali. Esperta sui sistemi  informatici per le reti di impresa. 

Avv. Donato Nitti 

Dottore di ricerca in Diritto Privato Comparato, Mediatore, esperto di contratto di rete, proprietà intellettuale e contratti internazionali. 

Dott. Carlo Pignatari 

Esperto di innovazione e sviluppo organizzativo per le PMI e le Reti d'impresa

Dott. Giovanni Roncucci

Presidente Roncucci & Partners, società di business development internazionale specializzata nel progettare e realizzare percorsi di internazionalizzazione d’impresa

 

MATERIALE DIDATTICO 

Il materiale didattico è costituito dalle slides utilizzate dal singolo docente durante la lezione virtuale, da articoli o parti di testi, casi aziendali, disponibili sul server e scaricabili dai partecipanti.

 

DURATA E SEDE DEL CORSO 

Il corso ha la durata complessiva di 52 ore virtuali.

Le lezioni si terranno, a partire dal 3 Ottobre 2016, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì per due ore dalle 18 alle 20, tutte le settimane fino alla metà di dicembre 2016. 

 

 COSTI, MODALITA’ DI ISCRIZIONE E PAGAMENTO

Il costo di iscrizione (esente IVA e comprensivo di marca da bollo di 2 euro) è di:

  • Euro 500,00 (cinquecento)
  • Euro 430,00 (quattrocentotrenta)  per gli Associati ad ASSORETIPMI
    (se non sei ancora nostro Associato VAI QUI)

Il costo di iscrizione include l’erogazione di 52 ore lezioni virtuali, il materiale didattico (note, casi aziendali, le slides della lezione, ecc.) da scaricare in download, e la post produzione delle lezioni video registrate per renderle disponibili nella modalità on demand; il tutoraggio durante il corso.
A ciascun partecipante sarà rilasciata regolare fattura.

Modalità di iscrizione

Dal 21 giugno 2016 al 16 settembre 2016 è possibile procedere alla pre-Iscrizione attraverso la compilazione di un modulo on line disponibile sul sito della Fondazione Marco Biagi nella pagina dedicata al corso ed il versamento, come anticipo sulla quota di iscrizione, di 50 euro (clicca sul pulsante blu sottostante).
Dal 19 al 30 settembre 2016, se sarà raggiunto il numero minimo di 60 partecipanti, sarà richiesta (via e-mail) la formalizzazione dell’iscrizione con il versamento della quota residua.
Le quote di pre-iscrizione e di partecipazione devono essere versate tramite bonifico bancario utilizzando in seguente codice IBAN IT 36 X 02008 12930 000008722454.
Si prega di indicare nella causale del bonifico il nome e cognome del partecipante per cui si effettua il pagamento.
Per l’emissione della fattura (con data di ricezione del bonifico) saranno utilizzati i dati richiesti e dichiarati nel modulo di pre-iscrizione.
L’anticipo di 50 euro sarà restituito solo nel caso in cui il corso non venga attivato per mancanza del numero minimo di iscritti.

 

Pre-iscrizione

 

Per informazioni amministrative (pagamenti, fatture, etc): contattare la dott.ssa Arianna Di Iorio al numero 059/2056031 oppure via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Per informazioni organizzative e sui contenuti del corso: contattare la dott.ssa Carlotta Serra al numero 059/2056032 oppure via mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

oppure il dott. Eugenio Ferrari di Assoretipmi. cell. 348 2610825 - Skype: eugeniof1310 - email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se non sei ancora associato ad ASSORETIPMI VAI QUI   

 

CorsoManReteHeader

 

 FBiagiGallery

 


banner-mappa-blue

BANNER-SEARCH-MANAGER-DI-RETE

      Reti di Imprese, Innovazione, Capitale Umano. 

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  

Per diventare associato di ASSORETIPMI VAI QUI  

banner-mani-assoretipmi    

Pubblicato inNews
23 Giugno, Alme' (Bg),"Reti di imprese: crescere senza rinunciare alla propria indipendenza"

ASSORETIPMI
vi invita a 

Reti di imprese:

crescere senza rinunciare alla propria indipendenza

23 giugno 2016 ore 17.00 -19.00

Viale Italia 58, Almè (Bg)

 

 

 

 

L’obiettivo dell'incontro è quello di offrire alle imprese bergamasche un’opportunità per crescere e consolidarsi sul mercato

 

P R O G R A M M A


ore 17.00 
Registrazione partecipanti

ore 17.20 
Presentazione del Dott. Eugenio Ferrari, Presidente ASSORETIPMI

ore 17.30
Dott. Luca Sinopoli, Responsabile Rete di Imprese Leaders 
Dott Giuseppe Allevi, Delegato Provincia Bergamo di ASSORETIPMI 
Vantaggi, sinergie ed opportunità di mettersi in Rete per i piccoli imprenditori per meglio affrontare il mercato nazionale ed approcciarsi a quello internazionale, non come singoli ma come un’unica entità; il crowfunding per le reti di impresa 

ore 17.45 
Avv. Fabrizio Garaffa
Intervento sugli aspetti legali del contratto di Rete e la disciplina dell’organo e del fondo patrimoniale comune;  Il governo della Rete: differenze tra reti contratto e reti soggetto; obiettivi, mezzi e strategia

ore 18.15
Dott. Fabio Tesei - La finanza per le Reti d'Impresa 

ore 18.30
Arch. Giorgio Via, Manager di Rete -  Case History: L’esperienza di Rete Zoè

ore 18.45 
Dibattito, domande e risposte

ore 19.00  Conclusioni


Moderatore: Dott. Francesco G. Lamacchia, Delegato Provinciale Assoretipmi


Partecipazione gratuita previa registrazione fino ad esaurimento posti 

 

pulsante meeting

 

 


 

 

banner-mappa-free-trial-blue

ASSORETIPMI è l’associazione no-profit nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  

Non sei ancora associato ad ASSORETIPMI? scopri tutti i vantaggi e le modalità! CLICCA QUI  

banner-adesioni-2016

banner-mani-assoretipmi

Pubblicato inNews
29 Giugno, Napoli: “NUOVE OPPORTUNITA’ PER IL LAVORO DALLE RETI D’IMPRESA”

ASSORETIPMI 

vi invita al Seminario 

“NUOVE OPPORTUNITA’

PER IL LAVORO

DALLE RETI D’IMPRESA”

Napoli, 29 GIUGNO 2016 

SALA CONVEGNI MANAGERITALIA – Via MEDINA 40

 

 

 

29-giugno-napoli-res

P R O G R A M M A

Ore 15.00 Registrazione dei partecipanti

Ore 15.30 Apertura dei lavori: saluti di benvenuto
Rossella Bonaiti – Presidente Manageritalia Napoli
Paolo Fiorentino – Delegato per la Regione Campania di Assoretipmi
Ilaria Pocobelli – Responsabile XLabor, Agenzia Per il Lavoro Manageritalia Servizi

Ore 16:00 Le reti di imprese: uno strumento per la competitività e la crescita delle PMI e dei Manager
Paolo Fiorentino – Delegato Regionale per la Campania Assoretipmi

Ore 16.15 Distacco semplificato e codatorialità nel contratto di rete
Fabrizio Garaffa – Avvocato, Delegato Provinciale di Bologna di Assoretipmi

Ore 16.30 Soft skill per la gestione delle reti d’impresa
Matilde Marandola – Presidente AIDP Campania

Ore 16:45 Accordi di produttività per lo sviluppo delle reti d'impresa
Arcangelo Annunziata – Esperto in Organizzazione Aziendale Soluzioni srl

Ore 17:00 Testimonianze dalle reti d’impresa
Rete “Costa d’Amalfi”: presentata da Ciro Romano – ALDEN
Rete “Hubsolute”: presentata da Concetta Cerasuolo – Manager di Rete

Ore 17:30 Discussione


La partecipazione all’evento è gratuita, previa iscrizione presso la segreteria di Manageritalia Napoli al numero 081 5513612 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 14.00 ed il mercoledì dalle 8.00 alle 19.00.

 

29giugno-footer

Pubblicato inNews
16 Giugno, Milano: al Copernico Cafè arriva il Caffè delle Reti di ASSORETIPMI !

ASSORETIPMI

Delegazione Lombardia

in collaborazione con 

Copernico Cafè,

ti invita al

Caffè delle Reti 

16 Giugno, Ore 18:30 - 20.00

Copernico Cafè, Milano Centrale

Via Copernico 38 - 20125 Milano 

 

 

Fai l'upgrade dal virtuale al reale!

Prendono il via i Caffè delle Reti in Lombardia, il 1° incontro il 16 Giugno, l'evento è open.

Il Caffè delle Reti di ASSORETIPMI è un momento informale di incontro e confronto tra associati e delegati AssoretiPMI, Reti e chiunque, imprese e professionisti, sia interessato al tema dell'aggregazione delle Imprese. 

Ogni volta una Rete di Imprese per raccontare, one to one, la propria esperienza e i propri successi.

Sarà l'occasione per conoscersi o ritrovarsi, progettare, approfondire, conoscere le iniziative dei promotori, parlare con i protagonisti delle Reti di Imprese.

Driver di riferimento saranno sempre le reti d'impresa, ma l'obiettivo è quello di incrementare relazioni e opportunità per tutti. 

Il costo dell'aperitivo è di € 7,00 a persona.

I posti sono limitati, registrati ora!

 pulsante meeting

 

Ti aspettiamo al Copernico!  

 


  

banner-mappa-free-trial-blue

ASSORETIPMI è l’associazione no-profit nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  

Non sei ancora associato ad ASSORETIPMI? scopri tutti i vantaggi e le modalità! CLICCA QUI  

banner-adesioni-2016

banner-mani-assoretipmi   

Pubblicato inNews
11 Giugno, Corinaldo (AN): “RETI TURISTICHE. DALLA COSTA ALL’INTERNO”

Assoretipmi

vi invita alla

Tavola Rotonda - Convegno

“RETI TURISTICHE. DALLA COSTA ALL’INTERNO”

11 Giugno 2016 dalle ore 9,15

Sala del Consiglio Comunale

Corinaldo (AN)

 

 

Corinaldo-11giugno-reti-turistiche

 

Finalità dell’incontro:

Il 28 febbraio del 2014 si svolse a Senigallia il convegno “Senigallia Network. Sinergie tra Imprese ed istituzioni per migliorare l’accoglienza e la qualità dei servizi”, organizzato dalle Associazioni degli Albergatori e il Comune di Senigallia.

L’obiettivo fu quello di sottolineare, in un’ottica di business networking e di interconnessione strategica tra pubblico e privato, l’importanza della collaborazione tra i molteplici soggetti presenti sul territorio, alla luce anche dell’opportunità offerta dal nuovo contratto di rete.

Quest’anno, l’11 giugno prossimo (ore 9.15 – Sala del Consiglio Comunale), vogliamo incontrarci questa volta a Corinaldo per verificare con gli operatori pubblici e privati quali percorsi e soprattutto quali risultati siano stati conseguiti come network locali, rispetto ai seguenti indicatori:

                1) Cost-saving (riduzione dei costi). Riduzione dei costi conseguiti attraverso economie di scala      derivanti da accordi di rete con fornitori di prodotto e di servizio (Partners strategici).

               2) Ricavi. Aumento dei ricavi ottenuto attraverso una progettazione finalizzata alla creazione di un’offerta integrata di rete, alla destagionalizzazione e ai nuovi turismi (religioso, sociale, sportivo, estero)

               3) Accessibilità e mobilità delle persone (negli alberghi, i negozi, gli stabilimenti balneari, la città).

               4) Politiche di comunicazione integrate della Rete turistica

               5) Attività promozionali ed eventi creati dalle Reti Turistiche

               6) Governance mista pubblico/privata per lo sviluppo della Qualità e dei Processi di rete.

Inoltre, il Convegno si prefigge un secondo obiettivo, ossia quello di capire se e quale tipo di integrazione vi è o sarà perseguibile tra le destinazioni costiere e quelle dell’interno, e quali proposte strategiche siano possibili formulare in chiave tecnologica, formativa ed organizzativa.

Rispetto a questi due importanti obiettivi sarebbe molto importante, quindi, che tutti potessero esprimere le loro posizioni a riguardo, mettendo in evidenza le criticità e/o i vantaggi attuali e futuri di fare network, nell’ottica di offrire un servizio più completo e di qualità ai turisti che visitano i nostri territori.

locandina Corinaldo-11giugno-resize

 


 

banner-mappa-free-trial-blue

ASSORETIPMI è l’associazione no-profit nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.  

Non sei ancora associato ad ASSORETIPMI? scopri tutti i vantaggi e le modalità! CLICCA QUI  

banner-adesioni-2016

banner-mani-assoretipmi  

Pubblicato inNews
Pagina 1 di 31

I Cookie ci aiutano a fornirvi un servizio migliore. Cliccando su "Accetta" o continuando a navigare accettate il loro utilizzo. Privacy Policy.