Visualizza articoli per tag: startup innovative - ASSORETIPMI


LinkedinTwitterFacebook
La Mappa delle Reti d'Impresa in Italia

DELIMITATORE1

Iscrizione alla Newsletter

SHARE THIS:

crea il tuo progetto

Iscrizione alla Newsletter

 

DELIMITATORE1

Mondadori e Assoretipmi

banner-mappa-reti-new-version

13-14 Dicembre SMAU Napoli: "RETI D'IMPRESA 4.0 Turismo, Cultura e Agrifood: innovazione, ricerca e blockchain". Codice VIP gratuito.

ASSORETIPMI

ti invita a

SMAU Napoli

13-14 Dicembre 2018

Mostra d'Oltremare Pad. 6 Stand B03

 

 

 

  

 

 

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI

 
ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI E PROFESSIONISTI DI RETE, sarà presente a SMAU Napoli dal  13 al 14 Dicembre 2018 con un proprio Stand e con due appuntamenti: un workshop dedicato all'evoluzione continua delle Reti d'Impresa e un incontro di networking - Il Caffè delle Reti - dove poter approfondire il tema dell'aggregazione tra imprese e professionisti, conoscersi, presentarsi e stringere nuove relazioni.

 

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento.        

Codice d'Invito VIP gratuito:  

6178059342  clicca qui per iscriverti 

WORKSHOP  - giovedì 13 dicembre alle 13.00 Arena Smau Academy

"RETI D'IMPRESA 4.0 Turismo, Cultura e Agrifood: innovazione, ricerca e blockchain"

Relatori: Monica Franco, vicepresidente ASSORETIPMI, Francesco Verde, Delegato Campania ASSORETIPMI, esperti di reti e di settore
In questo workshop vedremo come l'immenso indotto Turistico, quello dell'Agroalimentare e quello Culturale - integrati in un unico Progetto di Sviluppo - possano generare economia reale a beneficio della crescita imprenditoriale, occupazionale e sociale del nostro Paese, attraverso le reti d'impresa innovative, i progetti di ricerca, l'integrazione digitale e la blockchain. Con la testimonianza di Reti del settore, esperti di rete, practice e trend.

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI

Caffè delle Reti di ASSORETIPMI - venerdì 14 dicembre ore 11 - Sala Innovation LAB

Incontro di open networking.

Il Caffè delle Reti di AssoretiPMI è un momento informale di incontro e di networking aperto a tutti,  Reti di Imprese e chiunque, Imprese e Professionisti, sia interessato al tema dell'aggregazione. In questa edizione puntiamo le luci sull'evoluzione del modello della Rete di Imprese che ora prevede anche il coinvolgimento dei Professionisti. Analizzeremo le potenzialità e le criticità di questo strumento di aggregazione interrogandoci sul nuovo ruolo dei Professionisti.

I posti in Sala sono limitati, la registrazione è obbligatoria.

pulsante meeting

 

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI

 

smau-napoli-18

 

TI ASPETTIAMO ALLO SMAU!


 

CORSO MANAGER DI RETE D'IMPRESA

7° EDIZIONE | ASSORETIPMI & FONDAZIONE MARCO BIAGI
 

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 31 DICEMBRE 2018 | 56 ORE | E-LEARNING 

Dopo aver formato 600 Manager di Rete nelle 6 edizioni precedenti, torna il Corso più frequentato d'Italia sulle Reti d'Impresa. 
Nuova metodologia didattica, nuovi temi, nuovi focus e trend dal nostro day-by-day con le Reti d'Impresa.
  

►28 ORE di lezioni in video pillole,   

►28 ORE di sedute online di confronto con i docenti,   

►Webinar di approfondimento, tutoraggio   

►Fruizione personalizzata

►RIDUZIONI PER ASSOCIATI ASSORETIPMI, UNDER 30 E STUDENTI UNIVERSITARI.

ISCRIVITI ORA 

 


ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.   Sono attive le preadesioni 2019, valide già da ora fino al 31.12.2019. Cosa aspetti?

 

ASSOCIATI ORA 

 



  RETI AL TOP! 

scopri la nuova sezione dedicata alle Reti di Impresa associate clicca qui

topnews02-reti-al-top


 banner-mappa-reti-nw11-2016ok 

 

Pubblicato inNews
23-25 Ottobre, SMAU Milano. Reti che crescono: dall'Internazionalizzazione al Turismo esperenziale 4.0. Codice VIP gratuito.

ASSORETIPMI

ti invita a

SMAU Milano

23-24-25 Ottobre 2018

FieraMilanoCity Pad. 4 

Stand G06

 

 

 

  

 

 

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI


ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI E PROFESSIONISTI DI RETE, sarà presente
 a SMAU Milano dal 23 al 25 Ottobre 2018 con un proprio Stand e con due Workshop,  e un inedito "Caffè delle Reti", dedicati all'evoluzione continua delle Reti d'Impresa e alle opportunità che queste offrono ogni giorno di più al mondo imprenditoriale e professionale

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso gratuito all'evento:          
       

Codice d'Invito VIP gratuito:  

5072961438 clicca qui per iscriverti 

WORKSHOP  - martedì 23 ottobre alle 14.00 - Arena Smau International

"RETI D'IMPRESA PER L'EXPORT E L'INTERNAZIONALIZZAZIONE CON LA DIGITALIZZAZIONE" 
Relatori: Eugenio Ferrari, Monica Franco, Oscar Legnani, Karine De Souza 
In questo workshop puntiamo le luci sul tema delle Reti di Impresa per l'Export e l'Internazionalizzazione, con un focus sulle opportunità da cogliere in varie aree del mondo, con la testimonianza diretta delle reti e degli esperti di mercati internazionali. 

Le Reti di Impresa sono il segmento più dinamico del mercato italiano che viaggia verso quota 5.000 contratti di rete con 31.000 Imprese coinvolte in ogni zona d'Italia in ogni settore: il nuovo modo di "fare impresa" che sta permettendo alle PMI di crescere, competere e aprirsi a nuovi mercati grazie alla forza dell'aggregazione per un go-to-market efficace.

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI 

WORKSHOP  - giovedì 25 ottobre alle 11.30 - Arena Commercio e Turismo 

"RETI D'IMPRESA, INTEGRAZIONE 4.0 TRA TURISMO ESPERENZIALE, ENOGASTRONOMIA E CULTURA"
Relatori: Monica Franco, Eugenio Ferrari, Enzo Dota, Elena Cuniberti
Dall'industria ai servizi alle tecnologie all'edilizia all'energia all'agroalimentare al turismo al mondo della ricerca. La rete di impresa è un modello strategico e organizzativo in trend di crescita costante che sta permettendo alle PMI di crescere insieme e assumere dimensioni sempre più grandi e posizionamento di rilievo sul mercato. In questo workshop vedremo come l'innovazione, l'integrazione, la digitalizzazione e l'aggregazione tra il Turismo esperenziale, l'Enogastronomia e la Cultura possano generare sviluppo in ogni territorio Italiano, attraverso la voce di chi lo sta già facendo: con la testimonianza della Rete del Mediterraneo, esperti di rete, practice e trend del settore.

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI 

Caffè delle Reti di ASSORETIPMI - mercoledì 24 ottobre ore 16,30 - 17,30 Sala Innovation Lab

Incontro di open networking. Focus: "RETI IN EVOLUZIONE: Imprese, Professionisti e Reti Miste".

Il Caffè delle Reti di AssoretiPMI è un momento informale di incontro e di networking aperto a tutti,  Reti di Imprese e chiunque, Imprese e Professionisti, sia interessato al tema dell'aggregazione. In questa edizione puntiamo le luci sull'evoluzione del modello della Rete di Imprese che ora prevede anche il coinvolgimento dei Professionisti. Analizzeremo le potenzialità e le criticità di questo strumento di aggregazione interrogandoci sul nuovo ruolo dei Professionisti.

I posti in Sala Innovation Lab sono limitati, la registrazione è obbligatoria.

pulsante meeting

 

SMAU-MI-2018-BUTTON-CODICE-VIP-ASSORETIPMI

 

SMAUmi-2018

 

TI ASPETTIAMO ALLO SMAU!


 

5 NOVEMBRE 2018 

START CORSO MANAGER DI RETE D'IMPRESA

7° EDIZIONE | ASSORETIPMI & FONDAZIONE MARCO BIAGI
 

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 26 OTTOBRE | 56 ORE | E-LEARNING 

Dopo aver formato 600 Manager di Rete nelle 6 edizioni precedenti, torna il Corso più frequentato d'Italia sulle Reti d'Impresa. 
Nuova metodologia didattica, nuovi temi, nuovi focus e trend dal nostro day-by-day con le Reti d'Impresa.
 

►28 ORE di lezioni in video pillole,   

►28 ORE di sedute online di confronto con i docenti,   

►Webinar di approfondimento, tutoraggio   

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 26 OTTOBRE   

►RIDUZIONI PER ASSOCIATI ASSORETIPMI, UNDER 30 E STUDENTI UNIVERSITARI.

ISCRIVITI ORA 

Locandina-Manager-di-Rete

 


ASSORETIPMI è l’associazione nazionale indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.   Sono attive le preadesioni 2019, valide già da ora fino al 31.12.2019. Cosa aspetti?

 

ASSOCIATI ORA 

 



  RETI AL TOP! 

scopri la nuova sezione dedicata alle Reti di Impresa associate clicca qui

topnews02-reti-al-top


 banner-mappa-reti-nw11-2016ok 

 

Pubblicato inNews
24-26 Ottobre SMAU Milano. Reti che nascono, crescono, evolvono: da PMI a Big Player, pronte alle sfide internazionali. By AssoretiPMI! Codice VIP gratuito.

ASSORETIPMI

ti invita a

Smau Milano

24-25-26 Ottobre 2017

FieraMilanoCity Pad. 4 Stand H28

 

 

 

 

 

 

pulsante-smau-blue

ASSORETIPMI, l'Associazione nazionale indipendente nata dal Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI, sarà presente a SMAU Milano dal 24 al 26 Ottobre 2017 con un proprio Stand e con due Workshop dedicati all'evoluzione continua delle Reti d'Impresa e alle opportunità che queste offrono ogni giorno di più al mondo imprenditoriale e professionale.

Siamo lieti di offrirti il Codice d'Invito VIP per usufruire dell'ingresso all'evento. Tale invito annulla il costo di ingresso, che altrimenti sarebbe di 15€.

                   Codice d'Invito VIP gratuito: clicca qui per iscriverti

 

WORKSHOP  - martedì 24 ottobre alle 12.30 - Arena Smart Communities

"Reti che nascono, crescono, evolvono: da PMI a Player nazionale, casi di successo."

Eugenio Ferrari, Monica Franco, Oscar Legnani, esperti di rete, Giuseppe Cavuoti per Rete Ufficio Italia
Hanno superato quota 4.000 e coinvolgono oltre 20.000 Imprese in ogni zona d'Italia in ogni settore. Dall'industria ai servizi alle tecnologie all'edilizia all'energia all'agroalimentare al turismo al mondo della ricerca. La rete di impresa è un modello strategico e organizzativo in trend di crescita costante che sta permettendo alle PMI di crescere insieme e assumere dimensioni sempre più grandi e posizionamento di rilievo sul mercato. In questo workshop vedremo come gettare le basi organizzative per creare una rete d'impresa e le metodologie consolidate per portarla sui mercati con successo attraverso la voce di chi lo ha fatto: sarà presente la RETE UFFICIO ITALIA, prima rete di imprese nazionale nel settore della cancelleria e articoli per ufficio, un caso concreto di come trasformare tante PMI in un BIG Player competitivo su scala nazionale.  

ISCRIVITI ORA

 

WORKSHOP  - mercoledì 25 ottobre alle 16.00 - Arena Smau International

"RETI D'IMPRESA, dal 4.0 alle sfide internazionali. Progetti ICT e strumenti evoluti per andare sui mercati" 

Eugenio Ferrari, Monica Franco, Oscar Legnani, esperti di reti e di settori, Nicola De Feudis per Progetto ICT area Asean, Maurizio Lappio per Cribis Dun & Bradstreet
Il mondo delle reti si presenta sempre più estremamente eterogeneo. Diversi i settori,diversi gli obiettivi, diversi i territori e diverse anche le competenze richieste. Due cose sembrano però sempre più prevalere nella strategia di chi oggi si appresta a creare reti: da un lato il ricorso alla tecnologia sia come parte integrante degli strumenti operativi sia come  parte dello sviluppo di prodotti e processi a cui le reti sono interessate (IOT, Open innovation, Industria 4.0); dall'altro, la necessità imprescindibile di investire sulla ricerca del proprio mercato di riferimento che sempre più spesso vuole dire internazionalizzarsi.
Affronteremo insieme le opportunità e le complessità che derivano da questo scenario e come gestirle, quali strumenti sono disponibili per valutare potenzialità e affidabilità dei mercati, sarà inoltre presentato un Progetto di internazionalizzazione rivolto alle PMI dell' ICT e alle Startup innovative verso l'area ASEAN.

ISCRIVITI ORA

 

pulsante-smau-blue

  

 

Invito-VIP-ASSORETIPMI-def-GI


RETI D'IMPRESA, INNOVAZIONE, SVILUPPO, INTERNAZIONALIZZAZIONE

ASSORETIPMI è l’associazione nazionale e indipendente di Imprenditori, Reti di Imprese, Professionisti, Manager di Rete e tutte le persone interessate allo sviluppo dell'aggregazione nata dal social network LinkedIn, all'interno del Gruppo RETI DI IMPRESE PMI, che con i propri gruppi verticali conta oggi oltre 40.000 membri.
adesioni-2018-assoretipmi-res



 RETI AL TOP!

scopri la nuova sezione dedicata alle Reti di Impresa associate clicca qui

topnews02-reti-al-top


 SPECIALE 'CORSO MANAGER DI RETE 2017', 6° EDIZIONE

 Start Corso 23 Ottobre 2017 | Iscrizioni aperte fino al 18 Ottobre

52 ore in e-learning, modalità "live" e "on-demand"

 CLICCA QUI

Banner-Manager-di-rete-di-impresa-Corso-2017-678-START-gi


banner-mappa-reti-nw11-2016ok 

Pubblicato inNews
Startup e pmi innovative, tutte le novità della legge "investment compact"

FONTE: economyup.it

di Luciana Maci

 

Con la fiducia al Senato, passa in via definitiva l'Investment Compact. Tra i cambiamenti introdotti l'estensione a 5 anni della vita delle startup, la possibilità per l’Istituto italiano di tecnologia di entrare nel capitale delle startup e l'ok all'equity crowdfunding per le pmi innovative. Ecco le nuove norme punto per punto

 

L’Investment Compact è passato grazie al voto di fiducia espresso questa sera alle ore 20.29 in Senato con 155 voti a favore e 92 contrari. Si attende ora la firma del presidente della Repubblica, che dovrebbe avvenire nelle prossime ore, ma di fatto il decreto “recante misure urgenti per il sistema bancario e gli investimenti A. C. 2844”  è legge.

Incisive le novità per le startup innovative contenute nell’articolo 4 della legge, quello che definisce i requisiti dellepiccole e medie imprese innovative, alle quali sono estese agevolazioni previste per le startup innovative. Ma anche l'articolo 5 ha contenuti di interesse per le neo-imprese.

Tra le novità della normativa l’estensione a 5 anni della vita delle startup, la possibilità di redigere l’atto costitutivo anche con firma digitale (senza ricorrere al notaio), la possibilità per l’Istituto italiano di tecnologia di entrare nel capitale delle startup e la creazione di un mega-portale del Mise che raccoglierà tutti i bandi pubblici e privati destinati a startup e pmi innovative. Ma ovviamente ci sono anche diverse novità circoscritte alle pmi innovative, tra cui per esempio la possibilità di raccolta fondi attraverso l’equity crowdfunding e la possibilità di agevolazioni fiscali anche oltre i 7 anni di vita. Vediamo i punti della nuova normativa.

Più “vita” alle startup innovative – La startup innovativa sale di età: da 4 a 5 anni con l’estensione della definizione alle imprese costituite da non più di 60 mesi (finora il limite era 48 mesi) Viene inoltre esteso fino al quinto anno (prima era il quarto) l'esonero dal pagamento dell'imposta di bollo, dei diritti di segreteria e del diritto annuale dovuto alle Camere di commercio in conseguenza dell’scrizione nella sezione speciale del registro delle imprese.

Possibilità di evitare il notaio – La legge introduce la possibilità di costituire la società con firma elettronica attraverso un atto notarile tipizzato senza firma del notaio. L’atto costitutivo e le successive modifiche societarie potranno dunque continuare ad essere redatti per atto pubblico, ma anche per atto sottoscritto con firma digitale. Una norma che non è risultata molto gradita ai notai, i quali hanno paventato il rischio di “crescita esponenziale di furti d’identità”. Altri hanno replicato che è solo un’opportunità in più di semplificazione concessa agli startupper.

La Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia nel capitale delle startup – La Fondazione Iit, centro di ricerca di eccellenza con sede a Genova, può costituire o partecipare a startup innovative anche con soggetti pubblici e privati, italiani o stranieri, previa autorizzazione del Miur di concerto col Mef. Inizialmente l’articolo 5 dell'“Investment Compact”, ai commi 2 e 3, prevedeva sostanzialmente che l’Iit diventasse  il perno dell’attività di brevettazione in Italia. L’Istituto però si è opposto, ritenendo l’attribuzione non gestibile né congrua. Così il testo è cambiato. In base alla versione definitiva ora l’Istituto può entrare nel capitale delle startup.

Nascerà il super-portale dei bandi - Il Ministero dello sviluppo economico istituirà nel proprio sito internet istituzionale un portale nel quale saranno indicati tutti i documenti e le informazioni necessari per accedere ai bandi di finanziamento pubblici e privati diretti e indiretti in favore delle piccole e medie imprese innovative. È prevista anche, entro il 30 luglio 2015, l’istituzione, sempre presso il Mise, di un portale informatico che raccoglie tutti gli interventi normativi relativi al settore delle start-up innovative : dovrà fornire chiare informazioni rispetto alle modalità di accesso ai bandi, ai finanziamenti e a tutte le forme di sostegno offerte al settore dalle strutture governative, indicando anche gli enti di riferimento interlocutori dei vari utilizzatori.

Meno burocrazia e dati più aggiornati - Nel testo, tra le altre cose, viene stabilita una modalità di accelerazione della procedura di cancellazione delle pmi innovative dal registro delle imprese. Si chiede inoltre di posticipare al primo settembre di ogni anno la relazione annuale del Mise sulle startup innovative, oggi prevista per il primo marzo. Questo consentirà al ministero di fornire dati aggiornati all’anno precedente e non più a due anni prima.

Caratteristiche delle pmi innovative -  Per rientrare nella categoria delle pmi innovative una società deve avere meno di 50 milioni di euro di fatturato all’anno (o un attivo dello stato patrimoniale sotto i 43 milioni), meno di 250 dipendenti e possedere almeno due di questi tre requisiti: il 3% dei costi totali deve essere attribuibile a attività di ricerca, sviluppo e innovazione; un terzo del team deve essere composto da persone in possesso di una laurea magistrale o un quinto del team deve essere formato da dottorandi, dottori di ricerca o ricercatori; oppure deve essere proprietaria di una forma di protezione intellettuale o di protezione del software. Se ha due di questi tre requisiti e un bilancio certificato può accreditarsi a una sezione speciale del Registro delle imprese e godere di gran parte delle agevolazioni previste a beneficio delle startup innovative, tra le quali, solo per fare qualche esempio, c’è la possibilità di remunerare i dipendenti con stock option o di accedere al Fondo di garanzia per le pmi. E chi investe in pmi innovative avrà gli  stessi benefici fiscali di chi investe in startup.

Definizione delle pmi innovative - Possono assumere lo status di pmi innovative le società di capitali, costituite anche in forma cooperativa, le cui azioni non siano quotate su un mercato regolamentato.

Spese delle pmi innovative - Nel volume di spesa in ricerca e sviluppo sono escluse le spese per acquisto e locazione di beni immobili e incluse quelle per acquisto di tecnologia ad alto contenuto innovativo

Elenco delle informazioni per iscriversi alla sezione delle imprese innovative – La legge elenca le informazioni che le pmi innovative devono indicare nell’autocertificazione per l’iscrizione nell’apposita sezione del Registro delle Imprese, che dovrà essere istituita presso le Camere di commercio. In particolare, la domanda di iscrizione, che dovrà essere presentata in formato elettronico, dovrà contenere le seguenti informazioni: ragione sociale e codice fiscale; data e luogo di costituzione, nome e indirizzo del notaio; sede principale ed eventuali sedi periferiche; oggetto sociale; breve descrizione dell’attività svolta, comprese l’attività e le spese in ricerca e sviluppo; elenco dei soci con trasparenza rispetto a fiduciarie, holding ove non iscritte al registro imprese di cui all’articolo 8 della legge n. 580/1993, con autocertificazione di veridicità, indicando altresì, per ciascuno e ove sussistano, gli eventuali soggetti terzi per conto dei quali, nel cui interesse o sotto il cui controllo il socio agisce; elenco delle società partecipate; indicazione dei titoli di studio e delle esperienze professionali dei soci e del personale la cui prestazione lavorativa è connessa all’attività innovativa delle pmi, esclusi eventuali dati sensibili; indicazione dell’esistenza di relazioni professionali, di collaborazione o commerciali con incubatori certificati, investitori istituzionali e professionali, università e centri di ricerca; ultimo bilancio depositato, nello standard XBRL; elenco dei diritti di privativa su proprietà industriale e intellettuale;  numero di dipendenti; sito internet.

Agevolazioni fiscali anche alle pmi innovative con più di 7 anni - Le agevolazioni fiscali riconosciute a chi investe in pmi innovative, che sono quelle riconosciute alle startup innovative dall’articolo 29 del DL 179/2012,  sono applicabili alle pmi innovative che operano sul mercato da meno di 7 anni dalla loro prima vendita commerciale. La legge demanda ad un decreto del Mef di concerto con il Mise l’individuazione delle modalità di attuazione di tali agevolazioni. Ma spettano anche a quelle che operano sul mercato da più di 7 anni dalla prima vendita commerciale, a condizione che presentino un piano di sviluppo di prodotti, servizi o processi nuovi o sensibilmente migliorati rispetto allo stato dell’arte nel settore interessato. Il piano di sviluppo dovrà essere valutato e approvato da un organismo indipendente di valutazione espressione dell’associazionismo imprenditoriale, ovvero da un organismo pubblico.

Le pmi innovative pagheranno i diritti di segreteria - Le pmi innovative sono tenute al pagamento dei diritti di segreteria dovuti per adempimenti relativi alle iscrizioni nel registro delle imprese, nonché del pagamento del diritto annuale dovuto in favore delle Cciaa. La legge conferma quwesto punto, nonostante una prima versione avesse previsto un’esenzione dai pagamenti così come previsto per le startup innovative. Ma dopo un’ulteriore riflessione e l’intervento delle Camere di Commercio il testo è stato rivisto.

Estensione dell’equity crowdfunding alle pmi – Il decreto legge stabilisce che anche le pmi innovative possano usufruire dell’equity crowdfunding, la modalità di raccolta fondi online normata oltre un anno fa in Italia che prevede finanziamenti alle startup in cambio dell’acquisto di titoli di partecipazione nelle società. La legge prevede che “la sottoscrizione o l'acquisto di quote rappresentative del capitale di startup innovative e di PMI innovative costituite in forma di società a responsabilità limitata possono essere effettuati per il tramite di intermediari abilitati”. Il comma 10 estende agli organismi di investimento collettivo del risparmio e alle società di capitali che investono prevalentemente in startup innovative e in Pmi innovative la possibilità di raccogliere capitale mediante campagne di equity crowdfunding.

Fondo di garanzia e pmi innovative – Viene riconosciuto anche alle pmi innovative l’accesso semplificato al Fondo Garanzia per le Pmi, istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) e pronto a fare da garante del prestito alle startup innovative. Si conferma la garanzia gratuita e concessa secondo modalità semplificate sull’80% del prestito concesso da banca.

 

Leggi l'articolo originale QUI

Pubblicato inNews

I Cookie ci aiutano a fornirvi un servizio migliore. Cliccando su "Accetta" o continuando a navigare accettate il loro utilizzo. Privacy Policy.