Salta al contenuto principale

Crisis Management e Reti d’Impresa. I risultati della Ricerca ASSORETIPMI-CEIMA

  • Home
  • News
  • Crisis Management e Reti d’Impresa. I risultati della Ricerca ASSORETIPMI-CEIMA | ASSORETIPMI

Crisis Management e Reti d’Impresa. I risultati della Ricerca ASSORETIPMI-CEIMA

Comunicato Stampa

Crisis Management e Reti d’Impresa.

I risultati della Ricerca Assoretipmi-Ceima

Le reti d’impresa rappresentano uno strumento sempre più importante e diffuso per fronteggiare le crisi economiche, ma occorrono nuovi modelli di governance, tali da consentire una nuova riorganizzazione delle strategie di aggregazione.

È questa, in sintesi, la conclusione di una ricerca condotta da Assoretipmi – Associazione Reti di Imprese PMI - e Ceima, Centro Studi per l’Innovazione Manageriale.
Lo studio ha come finalità quella di analizzare le risposte manageriali che le reti d’impresa e i cluster hanno adottato nel fronteggiare la crisi pandemica. Si tratta di una ricerca socio-economica di tipo esplorativo che, utilizzando il metodo dei casi, ha interpellato 24 testimoni privilegiati, ovvero manager di rete, rappresentativi dell’intero territorio nazionale.
Le reti d’impresa sono realtà organizzative sempre più diffuse e oggetto di continui approfondimenti soprattutto sul versante della loro evoluzione in contesti economici emergenziali. La ricerca si propone un ulteriore approfondimento di queste dinamiche.

I manager intervistati ritengono che le reti d’impresa offrano maggiori vantaggi nell’affrontare le crisi, grazie alle loro capacità di resilienza e flessibilità organizzativa. Sebbene si siano trovate impreparate alla crisi, le reti d’impresa hanno appreso l’importanza del lavoro congiunto, adottando nuove modalità di lavoro legate anche al mondo digitale.
I modelli organizzativi, però, hanno bisogno di innovarsi, soprattutto sul fronte della governance, per consentire alle reti d’impresa di evolvere in un contesto economico sempre più complesso.
Le reti d’impresa sentono l’esigenza di sperimentare una maggiore coesione interna, rafforzando la loro integrazione sul fronte culturale e dei valori. Questo per dimostrare maggiore compattezza nelle decisioni e nelle scelte di investimento. Nei momenti di crisi, le sole aggregazioni formali sono lente e macchinose, e soprattutto rischiano di produrre risultati poco incisivi. Gli obiettivi comuni, invece, devono nascere con una governabilità più efficace.      

"Nella ricerca sono diversi i segnali che lasciano intendere l’esigenza di un management olistico – come lo definisce il sociologo Luigi Gentili, coordinatore della ricerca - tale da consentire una maggiore integrazione di livello corporativo. Le competenze più richieste, infatti, sono quelle legate alla strategia e al contesto organizzativo. La valutazione della performance di rete è essenziale per adeguare i processi innovativi interni, favorire l’apprendimento collettivo e sviluppare progetti comuni. Anche il brand di rete sembra essere fondamentale, per consolidare un posizionamento di mercato congiunto e diffondere in un’unica direzione l’impegno verso gli stakeholder e il mercato. Il Made in Italy è visto come un meta-brand che può caratterizzare le reti d’impresa. Sul fronte tecnologico l’industria 4.0 può invece migliorare la produttività e la qualità della propria offerta"

“Nelle nostre proiezioni verso il futuro – come nota Eugenio Ferrari, presidente di Assoretipmi -, specialmente per i cambiamenti che investiranno i settori finanziario, commerciale e logistico, la lezione della crisi ha insegnato molto, ed ora è il momento di investire nel network management, per meglio affrontare lo scenario economico post pandemia.  Molti sono i contesti in cui le reti d’impresa sono chiamate a dare il contributo all’economia nazionale relativi in particolare alle Imprese di piccole dimensioni e ai territori, e la nostra associazione è sempre più concentrata sull’evoluzione di queste dinamiche sia nella sfera micro che in quella macroeconomica”   


Contatti per la Stampa:
Monica Franco, Vicepresidente ASSORETIPMI – Associazione Reti di Imprese PMI
Tel. +39 348 4525093 email: m.franco@assoretipmi.it


Credits: Foto di Gerd Altmann da Pixabay