Salta al contenuto principale

Toscana: Bando da 10MLN per internazionalizzazione Reti e PMI

  • Home
  • News
  • Toscana: Bando da 10MLN per internazionalizzazione Reti e PMI

Toscana: Bando da 10MLN per internazionalizzazione Reti e PMI

Bando per il sostegno dei processi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese (FAS – azione 1.3.2).  

Il bando è rivolto alle piccole e medie imprese, in forma singola o aggregata (consorzi, raggruppamenti temporanei, RETI D’IMPRESE).

Riportiamo la segnalazione di Filippo Ceragioli nel Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI e, a piè di pagina , i link all'articolo in originale e al Bando.

"Salve un'introduzione:
a fronte diprogetti di penetrazione commerciale rivolti a Paesi esterni all’area UE, che comprendano le seguenti attività:
1) partecipazione a fiere e saloni, ubicati in Paesi esterni all’area UE, per i quali l’impresa non sia beneficiaria di contributi/servizi di Toscana Promozione, o di altri soggetti pubblici;
2) creazione di uffici o sale espositive all’estero; realizzazione di nuovi centri di assistenza tecnica post-vendita all’estero, detenuti in forma diretta;
3) realizzazione di nuove strutture logistiche all’estero di transito e di distribuzione internazionale di prodotti, detenute in forma diretta;
4) azioni promozionali: incoming di operatori esteri, incontri bilaterali fra operatori, workshop, seminari all’estero o in Toscana, azioni di comunicazione sul mercato, eventi collaterali alle presenze fieristiche;
5) servizi e attività di consulenza per la gestione e il coordinamento del progetto (purché il programma di internazionalizzazione sia presentato da un RTI, da una RETE DI IMPRESE o da un consorzio).
I programmi devono avere una spesa ammissibile di importo non inferiore a 15.000 euro né superiore a 150.000 euro, se presentati da imprese singole; nel caso di consorzi, i limiti minimi e massimi sono fissati rispettivamente a 50.000 euro e 400.000 euro, mentre nel caso di RTI e reti di impresa a 50.000 euro e a 1.000.000 di euro.
L’agevolazione, in conto capitale e in regime “de minimis”, è pari al 50% delle spese ammissibili.
Le domande di accesso alle agevolazioni devono essere inoltrate a partire dal 12/01/2012 e fino al 23/03/2012".

 

Leggi la versione integrale dell'articolo

Scarica il Bando

Segui la discussione nel Gruppo di LinkedIn RETI DI IMPRESE PMI