Salta al contenuto principale

Lucia Fanfani

  • Home
  • Lucia Fanfani | ASSORETIPMI
Lucia Fanfani Delegata AREZZO
Delegata AREZZO

Nata nel 1969 a Pieve Santo Stefano (Arezzo) e come no? con questo cognome che mio padre voleva
tramandare con orgoglio e grande pena per mia madre che, con le doglie dovette portarsi al rispettivo
ospedale della città natale del celebre Amintore, cugino del nonno paterno.
Un’infanzia segnata dai frequenti spostamenti a causa della professione dirigenza bancaria del papà, pur
sempre all’interno del territorio toscano, da Arezzo a Firenze a Siena, per poi iniziare invece negli anni della
scuola secondaria e quindi proseguire negli anni universitari con le residenze in europa: Francia (Nancy) e
nord america: Canada (Montreal) dove ho potuto approfondire l’attività di ricerca per la tesi universitaria in
marketing internazionale.
Una spiccate attitudine alle tematiche estere internazionali, mi ha portato alla prima esperienza
professionale presso un’azienda svizzera in ambito turistico, dove la gestione della customer service era
affrontata in modo globale e già digitalizzata, a seguire l’importante percorso nel gruppo Prada. All’interno
dell’ufficio Acquisti esteri dei tessuti per la linea donna e miu miu, ho potuto acquisire anche quelle
competenze di prodotto tecnico necessarie al settore della moda, in un momento, la fine degli anni
novanta, quando il gruppo stava attraversando un importante fase di crescita aziendale esponenziale.
La decisione di abbandonare il gruppo Prada, è maturata dalla chiamata per un progetto di marketing
internazionale importante, che mi ha portata ad occuparmi per venti lunghi anni di internazionalizzazione a
a favore delle aziende della moda adulto e bambino, organizzate in forma associata. Il mio spirito curioso,
aperto ed attento alle altre culture ed alle opportunità di business, ha qui trovato una dinamicità di intenti
ed esperienze fuori Europa.
In questo ultimo periodo, sto infine abbracciando la tematica dell’imprenditoria sociale, con lo studio del
riposizionamento della Fondazione Monnalisa in chiave Education estera, ed anche questo è un progetto
che sto portando avanti con entusiasmo, passione, dedizione, cercando un continuo confronto con altre
realtà simili e stimolanti, con l’ottica che assieme portiamo risultati più efficaci, efficienti ed impattanti.